-
Archivio News

DOPO LA SOSPENSIONE, COME SI RICOMINCIA…

In queste settimane parigine abbiamo visto infinità di match interrotti per pioggia

di Enzo Anderloni | 12 giugno 2016

In queste settimane parigine abbiamo visto infinità di match interrotti per pioggia. Ma che cosa succede quando si ritorna in campo? Bisogna ripartire dal palleggio o no? Regole Fit e internazionali sono diverse

La situazione
Renato sta giocando una partita di singolare contro Matteo. Sul punteggio di 6-2 3-1 in favore di Renato, improvvisamente inizia a piovere, e data l"intensità, l'arbitro si vede costretto a sospendere immediatamente la partita. Dopo circa un'ora, finita la pioggia, il campo torna di nuovo praticabile. Prima di ricominciare la partita, si ha diritto a un palleggio di riscaldamento? E se sì, quanto durerà?

Dipende dall'interruzione
Ogni partita, sia essa di singolare o di doppio, può essere sospesa per un qualsivoglia motivo, sia esso di natura meteorologica, così come dovuto alla scarsa illuminazione oppure anche semplicemente a causa di eventi non prevedibili.
Ogni sospensione, in base alla sua durata, secondo le regole, implicherà una ripresa dell'incontro interrotto concedendo ai giocatori - proprio in base alla durata dell'interruzione - un determinato tempo per poter effettuare un riscaldamento preliminare.

Così in Italia
Allo stato attuale il regolamento italiano prevede alcune differenze rispetto al regolamento internazionale e al tennis che vediamo in tv. Ecco le casistiche:
- sospensione della durata da 0 a 10 minuti non dà diritto a nessun palleggio preliminare, ma sarà ordinata l'immediata ripresa del gioco.
- sospensione della durata da 10 a 20 minuti dà diritto a un palleggio preliminare di 3 minuti.
- sospensione oltre i 20 minuti dà diritto a un palleggio preliminare di 5 minuti.

Così per i Pro
In campo internazionale invece, i range di sospensione sono leggermente diversi. Ecco le casistiche:
- sospensione della durata da 0 a 15 minuti non dà diritto a nessun palleggio preliminare, ma sarà ordinata l'immediata ripresa del gioco.
- sospensione della durata da 15 a 30 minuti dà diritto a un palleggio preliminare di 3 minuti.
- sospensione oltre i 30 minuti dà diritto a un palleggio preliminare di 5 minuti.

E se la partita non era cominciata?
Eccezione: nel caso in cui dovesse venire sospesa una partita non ancora iniziata trovandosi ancora in corso del palleggio preliminare, qualunque sia la durata della sospensione, dovrà necessariamente ricominciare il palleggio preliminare dall'inizio, questo perché effettivamente la partita non era mai iniziata prima dell'interruzione. Nel nostro caso dunque farà fede la durata dell'interruzione e, visto che si trattava di un torneo nazionale Fit, si applicheranno le tabelle italiane.