-
Archivio News

ROMA E IBI: LA NUOVA FRONTIERA

L’apertura di Piazza del Popolo, l’enorme successo di spettatori e di interazione digitale con il mondo, i grandi campioni sempre protagonisti lanciano il tennis italiano verso una nuova dimensione nazionale ...

di Enzo Anderloni | 18 maggio 2016

L’apertura di Piazza del Popolo, l’enorme successo di spettatori e di interazione digitale con il mondo, i grandi campioni sempre protagonisti lanciano il tennis italiano verso una nuova dimensione nazionale e internazionale. Dalle Pre-Qualificazioni su base provinciale all’organizzazione del nuovo Masters Atp Under 21

di Enzo Anderloni – Foto Costantini e Getty Images

Un campo in Piazza del Popolo: è il simbolo di una nuova frontiera. Il tennis degli Internazionali BNL d’Italia esce definitivamente dai confini che gli erano stati imposti, quelli splendidi ma limitati dai marmi del Foro e abbraccia la città Caput Mundi, l’Italia dei 9.019 partecipanti alle Pre-qualificazioni e arriva a tutto il mondo. Sono 215 i Paesi che si sono collegati al suo sito internet visualizzando 8.226.427 pagine nell’arco del torneo. E questo è niente se pensiamo ai 60 milioni di visualizzazioni sui social con 315.000 tra fan e follower.

Ma impressiona ancora di più il numero dei biglietti venduti: 205.471 per un incasso record di 11.735.564 euro. Così è naturale uscire dai confini, andare avanti, sopra, oltre: un tetto per il Campo Centrale entro i prossimi tre anni, l’ampliamento del GrandStand con ulteriori 1.500 posti già dalla prossima edizione. E poi chissà: se Roma, aprendo Piazza del Popolo al tennis ha finalmente fatto proprio il più grande avvenimento sportivo a cadenza annuale organizzato in Italia, tutto può succedere. Perché mai come quest’anno il torneo ha dimostrato il suo fascino, il suo prestigio internazionale, la platea planetaria.

I numeri 1 del mondo parlano l'italiano. Lo ha fatto da vincente per la quarta volta Serena Williams, come da sconfitto dopo la finale Novak Djokovic, che ha probabilmente nel pubblico del Foro Italico il gruppo di supporter più caldo del circuito. Andy Murray si è praticamente scusato per non conoscere la nostra lingua bene come Nole. Lui, l’uomo che ha cambiato la storia del tennis british sollevando (dopo averlo fatto con quello di Wimbledon e la Coppa Davis) un trofeo che a Londra mancava da 85 anni. Sua maestà Roger Federer è sbarcato a Roma con tutta la famiglia nonostante le condizioni fisiche precarie. E per il primo allenamento ha trovato 5.000 spettatori che lo aspettavano sul Campo Centrale. Una cosa mai vista.

La nuova frontiera degli Internazionali BNL “davvero” d’Italia è un abbraccio totale del movimento nazionale con la prospettiva nel 2017 di far partire le Pre-qualificazioni dalle singole province invece che dalle regioni. E di prevedere una fase finale a Roma anche per i Terza ma soprattutto per i Quarta categoria, portandoli a diretto contatto con il pianeta dei professionisti così come è già stato fatto quest’anno con gli amatori del circuito Fit-Tpra.

Ciliegina sulla torta: è in arrivo un altro grande evento internazionale al Nord. A Milano (o Torino). Durante il torneo di Wimbledon si potrebbe avere la conferma della creazione da parte dell’Atp di un inedito e affascinante Masters Under 21, da inserire nel calendario la settimana precedente alle Atp Finals di Londra. Grande montepremi (un milione e mezzo di dollari) per i migliori 7 emergenti del mondo (più una wild card per il paese ospitante). Un’idea che porterà con sé l’ovvia creazione di una nuova classifica Atp dedicata, Under 21, enorme motivo di interesse. Ebbene l’Italia è in primissima fila tra i candidati a ospitare l’evento del futuro. Le frontiere esistono per essere varcate. Il tennis italiano è in marcia.

Articolo tratto da SuperTennis Magazine n. 19 - 2016

Per scaricare il numero completo della nuova rivista settimanale potete CLICCARE QUI Registrandovi al servizio My Fit Score potrete riceverla automaticamente ogni mercoledì via newsletter. La rivista è scaricabile (e stampabile) in formato pdf

SuperTennis Magazine – Anno XII – n.19– 18 maggio 2016

In questo numero

La nuova frontiera Pag.3

IBI 16 – Torneo maschile: King Murray Pag.4

Batch-Point: Una sfida per Roma Pag.9

IBI 16 - Torneo femminile: Serena frecciarossa Pag.11

I numeri della settimana Pag.16

IBI 16 - In rete: Il digitale fai numeri: #IBI16 è un social-record Pag.18

IBI 16 –Altre racchette: Paddle, che show! Pag.22

IBI 16 –Wheelchair tennis: Sheffers torna grande Pag.24

IBI 16 - Circuito Fit-Tpra: Campioni d’Italia Pag.26

IBI 16 - Il tennis in tv: dirette al…cuore Pag.28

IBI 16 – Racchette e dintorni: nel mondo delle corde le donne tirano di più Pag.32

IBI 16 – La ricerca: Roma vale 181 milioni Pag.36