-
Archivio News

OCCHIALI E LENTI IN CAMPO: COSA DICE IL REGOLAMENTO

Molti utilizzano montature e lenti correttive, meno frequente in ambito amatoriale (per il momento) l'uso di lenti a contatto

di Enzo Anderloni | 10 aprile 2016

Molti utilizzano montature e lenti correttive, meno frequente in ambito amatoriale (per il momento) l'uso di lenti a contatto. Ma anche questi possono influire sulle decisioni regolamentari. E se, per esempio, dovesse piovere?

La situazione
Alfredo sta giocando una semifinale contro Roberto in un torneo Open Nazionale.

Che cosa succede?
Mentre siamo sul punteggio di 6-2 2-1 in favore di Alfredo, inizia una leggerissima pioggia. Di quelle che non arrecano nessun disturbo al gioco. Roberto però, per giocare, indossa un paio di occhiali e dunque la pioggia lo obbliga a fermarsi qualche secondo alla fine di ogni punto per asciugarsi le lenti dalle gocce di pioggia. Dopo qualche minuto, il giocatore chiama il giudice arbitro e chiede di sospendere la partita perché non è in grado di vedere bene.

Come si procede?
Cominciamo col dire che ci sono ancora molti giocatori, soprattutto a livello nazionale, che utilizzano gli occhiali perché più comodi rispetto all'utilizzo delle lenti a contatto. A livello generale, nel nostro caso specifico, quella addotta da Roberto non può essere considerata una valida ragione per procedere a una sospensione della partita. Ragione che, ricordiamolo, risiede nel fatto che un giocatore, indossando degli occhiali, possa avere problemi di visuale causati dalle gocce di pioggia che cadano sugli stessi. Inoltre, non può nemmeno essere concesso di avere del tempo extra per effettuare un eventuale cambio da occhiali a lenti a contatto (o viceversa).

Niente sospensione
Quindi nel nostro caso, la partita non potrà essere sospesa e il giudice arbitro non potrà acconsentire alla richiesta del giocatore: inoltre se il giocatore volesse cambiare da occhiali a lenti, in questo caso, non potrà essergli concesso neanche tempo extra per effettuare il cambio. Gli si potrà solamente consentire di essere aiutato dal fisioterapista per indossare le lenti a contatto.

E se gli occhiali si rompono?
Diverso è il caso, invece, in cui gli occhiali si rompano oppure il caso in cui le lenti a contatto indossate si sporchino. In una situazione del genere il giocatore subisce una oggettiva impossibilità a continuare a giocare e dunque la situazione rientra nel caso di "equipment out of adjustment" (equipaggiamento fuori uso) per il quale invece è previsto un tempo ragionevole per trovare una soluzione e continuare a giocare. Tale situazione verrebbe parificata dunque alla rottura di parte dell'abbigliamento.