-
Archivio News

NET, CHIAMATA OUT E… PRESA AL VOLO

Un caso molto specifico ma curioso (e realmente accaduto): la seconda di servizio colpisce il nastro, la palla sta per andare fuori, il giudice di linea chiama l'out prima del ...

di Enzo Anderloni | 03 aprile 2016

Un caso molto specifico ma curioso (e realmente accaduto): la seconda di servizio colpisce il nastro, la palla sta per andare fuori, il giudice di linea chiama l'out prima del rimbalzo e il ribattitore la ferma al volo…

La situazione
Thomas sta giocando una partita di singolare contro Federico. I due si affrontano in una partita con la presenza dell'arbitro di sedia e anche dei giudici di linea.

Che cosa succede?
Durante un secondo servizio di Thomas, la palla tocca il nastro della rete prima di impennarsi dando l'impressione che stia chiaramente andando fuori. A causa di questa impressione il giudice di linea, di istinto, senza che la palla sia ancora rimbalzata, chiama la palla “out”. A quel punto Federico, che si trova in risposta, un po' stupito prende la palla al volo con la sua racchetta.

Molte situazioni particolari
Innanzitutto va detto che non si tratta di un'eventualità “di scuola”, ma stiamo parlando di un caso realmente verificatosi in un torneo Futures internazionale. Come si rileva, qui intervengono tante situazioni particolari: il giudice di linea che chiama una palla che non è ancora rimbalzata e lo fa chiamandola fuori, il giocatore avversario che prende al volo una palla a seguito di un servizio, e come se non bastasse la palla che lungo il suo tragitto ha toccato il net. Come sappiamo, se a seguito di un servizio il ribattitore viene toccato dalla palla, oppure la prenda intenzionalmente al volo senza che questa abbia prima effettuato il rimbalzo a terra, questi perderà sempre il punto (anche perché la palla viene considerata come rimbalzata nel giusto campo e quindi buona).

Come si procede?
Il nostro caso specifico però è diverso. Sul servizio la palla ha toccato il net, e quindi di fatto viene “limitata” qualunque conseguenza con riferimento al singolo servizio, che ricordiamo era una seconda di servizio. Così in questo caso specifico l'azione da parte del ricevitore di prendere al volo la pallina avrà rilievo solamente per quel servizio: ecco perché considerando in questo caso la palla buona perché presa al volo, l'effetto sarà unicamente quello di rigiocare il secondo servizio, e non comporterà la perdita del punto.
Se non fosse stato toccato il net su servizio, il ricevitore avrebbe perso il punto. Nel caso in cui, ancora, senza toccare il net sul servizio fosse intervenuta la chiamata del giudice di linea e, in seguito alla chiamata, il ricevitore avesse bloccato la palla al volo… si sarebbe dovuto far rigiocare il punto intero, perché si sarebbe considerata la chiamata del giudice di linea come un “disturbo esterno”.