-
Archivio News

PURE AERO TEAM, LA BABOLAT DI NADAL… PER TUTTI

Nella nuova gamma nera e giallo fluo di Babolat c'è anche la Team, a metà tra le agonistiche più toste e le ultraleggere

di Enzo Anderloni | 18 marzo 2016

Nella nuova gamma nera e giallo fluo di Babolat c'è anche la Team, a metà tra le agonistiche più toste e le ultraleggere. Ben bilanciata, ideale per colpire da fondo magari accentuando il top. Perfetta per giovani in crescita o giocatrici di livello agonistico. Costa 219,99 euro

di Mauro Simoncini

C'era come prevedibile molta attesa per il nuovo attrezzo di Rafa Nadal e molti altri giocatori del circuito Atp. La nuova versione della Pure Aero - oltre che molto fashion nel suo look nero e giallo fluo - ha confermato tutti i pregi delle precedenti edizioni, esaltando ancora di più la resa degli spin.

E come già successo anche in passato proprio il modello di riferimento da 300 grammi di peso è accompagnato da una variante Tour più pesante (315) e una Team più leggera (285 grammi il peso del telaio nudo).

La versione Team è la conferma della direzione, chiara e definita, che le aziende stanno imboccando oramai da qualche stagione: proposta di attrezzi agonistici leggeri per la bilancia ma comunque incisivi; maneggevoli e comodi ma non per questo "teneri". Il peso è lo stesso di alcune racchette amatoriali ma altre specifiche (il piatto da 100" per esempio) rendono più “cattivo” il telaio. Su tutte il bilanciamento abbastanza contenuto al cuore rende equilibrata la Pure Aero Team, concedendo spinta, ma anche tanto controllo.

La gamma Pure Aero è dotata della tecnologia AeroModular che migliora la velocità di movimento della testa della racchetta (con una minor resistenza all'aria). In più, per favorire il movimento delle corde e dunque rendere ancor più efficaci gli spin, c'è anche la nuova tecnologia FSI Spin. Lo sweetspot (area utile d'impatto) ridisegnato, i passacorde a ore 6 e 12 allungati per lasciare le corde verticali centrali libere e uno schema corde aperto (le maglie larghe). Manovrabilità da un lato e rotazioni dall'altro.

INCAMPO

La primissima sensazione è abbastanza nitida: se non si conoscesse la scheda di laboratorio e soprattutto il peso della racchetta, sembrerebbe di aver in mano una moderna agonistica 300x100. È così in effetti, perché quei 15 grammi in meno aggiungono molto in termini di comodità e maneggevolezza all'attrezzo senza far perdere peso specifico. I primi colpi da fondo campo sono lì a confermare queste sensazioni di gioco: le giocate coperte in top spin riescono facilmente anche ai meno esperti; controllo e profondità restano costanti.

Anche giocando piatto ci si appoggia bene (anche in termini di comfort) sul colpo dell'avversario; lo sweetspot è davvero molto ampio e aiuta molto anche in circostanze di difesa e difficoltà o in esecuzioni non proprio corrette. Il meglio lo si ottiene comunque con preparazioni ampie, anche "sbracciando" per cercare di far girare al massimo la pallina: si ottengono spin cattivi e traiettorie davvero ostiche da ribattere.

Per certi versi è sorprendente la resa della Pure Aero Team nei pressi della rete: il bilanciamento non eccessivamente spostato in avanti la rende comoda anche per le giocate di volo che risultano facili ma pure aggressive. Bene anche il servizio con nota di merito supplementare per le variazioni tagliate (il kick meglio ancora dello slice).

Una racchetta perfetta, definitiva, per donne agoniste o di passaggio per ragazzi in crescita, che una volta sviluppati fisicamente potranno tentare con le più pesanti Pure Aero e Pure Aero Tour. Alle quali la Team non ha davvero nulla da "invidiare", anzi.

LE CONCORRENTI

Come detto in precedenza è ormai consolidato l'alleggerimento di qualche grammo di peso dei modelli più agonistici. Qualche variante nelle caratteristiche che renda poco più accessibili le racchette e il gioco è fatto. Per Wilson per esempio c'è il sistema Spin che ha coinvolto sia la famiglia Blade (Blade 98s pesa 10 grammi in meno e ha il pattern ribaltato 18x16) sia Pro Staff (la 97LS pesa 290 grammi e ha il medesimo schema corde) come pure Burn.

Per gli austriaci di Head la S aggiunta a Prestige, Speed o Radical significa 15 o più grammi in meno di peso. Prestige S pesa 305 grammi mentre Radical S ne pesa 260.

PAGELLONE 80/100

Estetica 8 | A fondocampo 8 | Rete 8 | Servizio 8 | Top 8 | Back 8 | Potenza 8 | Controllo 8 | Maneggevolezza 8 | Comfort 8

IL LAB

Lunghezza 68,6 cm Peso 302 g Ovale 100 pollici quadrati Profilo 22-24 mm Bilanciamento 33 cm Rigidità 68 Inerzia 308 Potenza 53 su 100 Controllo 48/100 Maneggevolezza 81/100 (cordeBabolat Spiraltek calibro 1,30)