-
Archivio News

TORNEI AMATORIALI? IL DIVERTIMENTO ADESSO È… DOPPIO

Fra le grandi novità per la stagione 2016, la grande apertura alla specialità di coppia

di Enzo Anderloni | 18 gennaio 2016

Fra le grandi novità per la stagione 2016, la grande apertura alla specialità di coppia. Il ranking specifico sarà aperto a tutta la Quarta Categoria Fit, senza limitazioni. E il Limit130 diventa ufficiale. Vediamo i dettagli

di Max Fogazzi

Il circuito amatoriale Fit-Tpra si prepara alla nuova stagione. E promette grandi novità. Tra le più interessanti quella che riguarda il potenziamento del doppio. Già, perché il cambiamento principale - e anche rivoluzionario - è uno: l'apertura del ranking di doppio Open a tutta la quarta categoria. Il che significa che non ci saranno limitazioni di classifica come invece avviene per il ranking e il circuito di singolare. In generale, tale limitazione è storicamente attestata alla classifica 4.2: chi ha o ha avuto classifica superiore, non può partecipare ai tornei amatoriali ufficiali. Occhio però, perché anche sotto questo aspetto il 2016 porta con sé diverse novità, le potete scoprire nel dettaglio nel box colorato qui sotto. Tornando al doppio, dopo il successo riscontrato lo scorso anno, era importante dare un segnale forte, e i vertici Fit-Tpra lo hanno dato. Il doppio è una specialità molto amata nei circoli, tra gli appassionati e ora è possibile, per gli amanti del genere, tentare la scalata alle vette della classifica amatoriale. È un'altra sfida importante, dopo quelle già vinte in passato.

Doppio… power

Ecco un'altra grande novità. Per fare le cose sul serio, come si fa già sulle gare di singolare, verrà inserito anche il power di doppio per ogni singolo giocatore. Chi conosce e mastica l'attività Fit-Tpra sa di che cosa si parla, per tutti gli altri spieghiamo di che si tratta. In generale il Power di un giocatore, sia in singolare che in doppio, è un indice di valore. Un numero, al massimo 90, che a un primo sguardo dà un'idea su chi staremo per affrontare nel prossimo incontro. Più il numero è alto, più l'avversario sarà tosto. Tale valore è frutto della risultante di un algoritmo specifico studiato appositamente per questa funzione, e dal 2016 sarà disponibile anche per i giocatori di doppio.

Nuova categoria

Un'esigenza che non è venuta a galla solo per dare più importanza e prestigio al ranking di coppia, ma perché - sempre nel 2016 - verranno ufficializzati i tabelloni Limit130 di doppio. Tanto da entrare di diritto sia nelle quattro prove delle Super Slam Series (giocate in concomitanza con i major dei professionisti) sia nelle AWT Finals, vale a dire il Master di fine anno del circuito Fit-Tpra (quello che lo scorso anno si è giocato a Praga). Il limit in questione, 130, fa riferimento alla somma del power dei giocatori che formano le varie coppie. Se tale somma è superiore, la coppia potrà partecipare soltanto alla categoria Open. Che resta un punto fermo dell'attività.

Eri un C3? Se hai 50 anni adesso puoi giocare. E per gli Over65 nessuna limitazione

Con l'obiettivo di dare a tutti la possibilità di scendere in campo e di cimentarsi con il circuito Fit-Tpra, per il 2016 si allargano le maglie per le iscrizioni al circuito. Se fino alla scorsa stagione bastava avere una tessera Fit, anche non agonistica, e non aver mai superato la classifica Fit 4.2 (ex C4), quest'anno le cose cambiano. Tale limite, in linea generale, resta invariato. Ma il circuito apre le sue porte anche a chi abbia compiuto il 50° anno d'età e non abbia mai avuto classifica migliore di 4.1 (ex C3). Dai 55 anni in su, potranno scendere in campo anche gli ex C2, e dai 60 perfino gli ex C1. E c'è di più, dai 65 anni in poi, tutti ma proprio tutti possono rimettersi in gioco e provare l'ebrezza di scalare il ranking Fit-Tpra. Che cosa aspettate? Per farlo basta andare su www.tpratennis.it e cliccare su “Registrati”.aspettate? Per farlo basta andare su www.tpratennis.it e cliccare su “Registrati”.