-
Archivio News

FAST4 TENNIS: NADAL E GLI ALTRI, A TUTTA VELOCITÀ

Da non perdere su SuperTennis Tv il nuovo format tutto australiano in un'esibizione con molti pezzi da 90

di Enzo Anderloni | 08 gennaio 2016

Da non perdere su SuperTennis Tv il nuovo format tutto australiano in un'esibizione con molti pezzi da 90. Oltre a Rafa anche John McEnore, Gael Monfils, Lleyton Hewitt e Nick Kyrgios

Basta il nome per farsi un'idea di che cos'è il Fast4 Tennis. È una formula rapida, con set al 4 (come è facile intuire), tie-break sul 3-3 e altre regole specifiche che contribuiscono a renderlo… rapido. E poi il Fast4 Tennis è anche il format prescelto per l'esibizione che alla vigilia degli Australian Open coinvolgerà Rafael Nadal, Lleyton Hewitt e molti altri in una sfida-esibizione Australia-Resto del Mondo. Una sfida, giocata a Sydney, che tutti potranno vedere in tv sul digitale terrestre l'11 gennaio alle 8.30 del mattino. Su SuperTennis Tv, ovviamente.

Nadal, McEnroe e Cash…

Le formazioni sono di tutto rispetto, con Rafael Nadal a guidare il team del Resto del Mondo e Lleyton Hewitt fresco capitano di Davis aussie a trascinare i padroni di casa. Il programma prevede tre singoli e un doppio. Il primo, al meglio dei due set (sempre al 4, come prevede il regolamento del Fast4 Tennis), mette di fronte John McEnroe e Pat Cash. A seguire, la 'young gun' Nick Kyrgios contro il molleggiato francese Gael Monfils… entrambi showmen nati. Il tutto fino al piatto forte di giornata.

Singolo e doppio, con Nadal e Hewitt

Un piatto forte da prima serata locale, quella australiana per intenderci. In campo vanno i due big match. Prima l'idolo di casa Lleyton Hewitt contro Rafael Nadal, sempre al meglio dei tre set, e poi ancora loro due, di fronte rispettivamente in coppia con Nick Kyrgios e Gael Monfils per un doppio rapido e di sicuro intrattenimento. Lo scorso anno, sempre a Sydney e sempre con la stessa formula, si sfidarono “Rusty” e Roger Federer in quello che fu uno spettacolo molto apprezzato dagli appassionati australiani.

Le regole del Fast4

Già, uno spettacolo, perché di agonistico c'è poco. Cambia - e molto - anche il punteggio. Le regole del Fast4 Tennis prevedono non soltanto il set ai quattro giochi, con tie-break sul 3-3, ma anche una diversa numerazione dei singoli punti all'interno del game. Non più 15, 30 e 40, bensì 1, 2 e 3. Inoltre, vige la legge del no-let, ciò significa che se al servizio la palla colpisce il nastro e rimbalza nel rettangolo di battuta si dovrà continuare a giocare (nel caso accada in doppio, anche all'uomo a rete sarà consentito rispondere).

Un gioco… power

Altro pepe viene aggiunto da un'altra sorta di Jolly. Prima di spiegare come funziona il Power Play, va ricordato che ne viene concesso soltanto uno per set, per ogni giocatore (in doppio quindi saranno 4 in totale per ogni parziale). Una volta annunciato a voce con la palla in alto (lo può fare solo chi è al servizio) e ufficializzato dall'arbitro che deve ripetere al microfono la formula “Power Play”, il punto da giocarsi avrà valore doppio. E in un gioco di velocità come il Fast4 Tennis può fare tutta la differenza del mondo. Nota a margine, il “Jolly” non si può usare nei tie-break.

Non solo esibizione

Il sito della Federtennis australiana spiega in un grafico, in una tabella e in poche righe che cos'è il Fast4 Tennis. Bastano per descrivere e raccontare un format che non solo serve alle esibizioni, ma anche a far appassionare nuovi giocatori e possibili praticanti. Gli australiani ci credono tanto da far rientrare la disciplina, sul loro sito ufficiale, nell'elenco dei “ways to play tennis”, cioè i modi per giocare a tennis. Esistono già vari campionati a squadre, le cosiddette League, e gli Aussies ci puntano forte anche per attrarre nuove generazioni di bambini e ragazzi.