-
Archivio News

DJOKOVIC 2015: UN BILANCIO DA URLO

Tirando le somme della stagione del n

di Enzo Anderloni | 01 dicembre 2015

Tirando le somme della stagione del n.1 del mondo emergono cifre che lanciano Nole ai vertici assoluti nell’Era Open. Il confronto è solo con i i grandissimi: McEnroe, Connors, Borg e… Federer

di Giorgio Spalluto - foto Getty Images

93,2 la percentuale di vittorie per Novak Djokovic, il cui bilancio complessivo nel 2015 è stato di 82 vittorie e 6 sconfitte. Meglio di lui in termini percentuali: McEnroe 1984 (96,5%: 82-3), Connors 1974 (95,9% 93-4), Federer 2005 (95,3: 81-4) e 2006 (94,8: 92-5), Borg 1979 (93,3: 84-6).

31 la quota record di vittorie contro Top 10, conquistate da Novak Djokovic nel 2015. Rispetto alle altre grandi stagioni disputate nell’Era Open, McEnroe (1984) ne ottenne 22, mentre Federer non ha mai superato quota 20, arrestandosi a 19 nel 2006, sua migliore annata in quanto a vittorie su Top 10.

75 le vittorie dal 2012 nei tornei post-Us Open per Novak Djokovic, su 78 match giocati. Le uniche 3 sconfitte le ha subite da Sam Querrey a Bercy 2012 (2° turno), da Federer a Shanghai 2014 (semifinale) e al Masters 2015 (round robin).

3 i tennisti in attività a vantare un bilancio positivo nei confronti di Novak Djokovic, dopo il ricongiungimento operato ai danni di Federer e Nadal: Karlovic (1-2), Volandri (0-1) e Krajinovic (0-1).

9 le rivincite vittoriose nella storia del Masters. Djokovic, che contro Federer ha vendicato la sconfitta subita nel round robin, è riuscito in un’impresa che mancava dal 2005 quando Nalbandian quando Nalbandian mise ko Federer al 5° set dopo aver perso la sfida nei gironi contro lo svizzero.lo svizzero.