-
Archivio News

GIOCHI A TUTTO CAMPO? ALLENA QUESTI SCHEMI

I giocatori cosiddetti “completi a tutto campo” sono pochi in giro

di Enzo Anderloni | 30 novembre 2015

I giocatori cosiddetti “completi a tutto campo” sono pochi in giro. Il migliore è sicuramente Roger Federer. Ha un bagaglio completo, è forte a fondocampo come a rete, si adatta agli avversari e al loro stile, ha molte soluzioni tattiche. Se anche a voi piace variare e spaziare…

di R. Marinuzzi e M. Dell'Edera, I.S.F. Roberto Lombardi - foto Getty Images

La quinta tipologia di giocatore che prendiamo in analisi è quella relativa al giocatore completo a tutto campo (sugli scorsi numeri il giocatore d'attacco, l'attaccante da fondo, il contrattaccante e il giocatore serve&volley). Lo stile che prendiamo in considerazione questa volta è il più affascinante per gli amanti del tennis, la tipologia di giocatore che tutti i ragazzi fino ai 15, 16 anni dovrebbero prendere come punto di riferimento per allenarsi al meglio prima di specializzarsi in base alle proprie caratteristiche individuali. Il migliore interprete di questo stile di gioco è Roger Federer.

Prova gli schemi

Ogni giocatore “completo a tutto campo” possiede dei propri schemi specifici che cerca di attuare soprattutto nei momenti topici del match. Per l’allenamento di questa tipologia di giocatore, in quanto completo e dunque capace di cavarsela in ogni situazione, si possono prendere in considerazione tutti gli schemi analizzati nei precedenti articoli per le altre tipologie di giocatore. Presentiamo comunque due degli schemi più utilizzati dai migliori rappresentanti di questo stile di gioco.

1. Kick, back, poi a rete

Il giocatore completo a tutto campo serve da sinistra con rotazione in kick e con l’obiettivo di creare un’apertura di campo laterale e portare l’avversario a rispondere con i piedi in corridoio o fuori dallo stesso. Successivamente proverà a eseguire un rovescio lungolinea con rotazione in backspin seguito da un approccio a rete. In caso di una risposta avversaria poco consistente, si potrà prevedere un approccio a rete a seguito di un diritto inside-in.

2. Difendersi col back

Il giocatore completo a tutto campo su un servizio da sinistra a uscire particolarmente incisivo esegue una risposta di rovescio in diagonale utilizzando la rotazione slice. Successivamente dovrà spostare l’attenzione sulla fase difensiva: se l’avversario eseguirà un cambio di angolo, il giocatore completo a tutto campo dovrà eseguire uno spostamento a lungo raggio verso il diritto (la freccia verde indica la direzione di spostamento) per provare a difendersi in diagonale.

Sa fare tutto e si adatta a ogni avversari, il “completo” se la sa sempre cavare

Un giocatore completo a tutto campo lo si riconosce con facilità poiché interpreta al meglio tutte le fasi tattiche, ha diverse soluzioni in tutte le zone del campo. Questo è possibile in quanto possiede un bagaglio di competenze tecniche ampio e di elevata qualità. Solitamente i rappresentanti di questa categoria sono molto abili nei fondamentali a rimbalzo con i quali utilizzano al meglio tutte le rotazioni, ma anche nel gioco al volo. Il giocatore completo a tutto campo è molto duttile da un punto di vista tattico/strategico. Grazie alle caratteristiche viste in precedenza è il giocatore che sa adattarsi al meglio alle caratteristiche dell’avversario per fronteggiarlo con efficacia.

L’allenamento del giocatore completo a tutto campo prevede l’acquisizione di schemi che richiamano tutte le tipologie di giocatore analizzate finora. Di seguito vengono riportati alcuni dati rilevati nel 2014 tra i top 50 delle classifiche ATP e WTA.

Caratteristiche Atp Wta

Statura 186,5 cm 169,1 cm

Peso 80,5 Kg 60 Kg

Numero di Ace 6,4 1,6

% di 1° servizio 61,2 61,6

% games di servizio vinti 80,6 63,3

% games di risposta vinti 23,4 39,1