-
Archivio News

C’È ANCORA QUALCUNO CHE HA NOSTALGIA DEL PIATTO PICCOLO?

Sono sempre di meno le racchette con ovali sotto i 100 pollici quadrati

di Enzo Anderloni | 07 agosto 2015

Sono sempre di meno le racchette con ovali sotto i 100 pollici quadrati. E anche tra i “pro” la tendenza è “allargarsi” come ha fatto anche Federer passando da un ovale 90 a un 97. Eppure tra le novità ci sono anche…

di Mauro Simoncini

L’abbiamo detto e ridetto in più di un’occasione: la racchetta da tennis del terzo Millennio è una 300x100. Non è una strana formula né tantomeno una combinazione di numeri vincente, ma semplicemente il peso in grammi (300) e l’ampiezza in pollici quadrati dell’ovale (o piatto corde che dir si voglia). I riferimenti attuali dell’attrezzo tennistico sono questi: tre etti circa di peso senza considerare l’incordatura e un ovale abbastanza ampio da 645 centimetri quadrati (l’equivalente di 100 pollici quadrati). Un telaio che parte da queste misure è abbordabile per molti e comunque performante, anche perché poi intervengono tutta una serie di altre specifiche a fare “selezione” e personalizzazione: profilo, bilanciamento, rigidità, schema corde e tutti i settaggi riguardanti l’incordatura.

Tra i non giovanissimi c’è chi si approccia a questo tipo di attrezzi con poco entusiasmo, per questioni di feeling ma in realtà soprattutto per una forma di preconcetto per la quale l’utilizzo di racchette con il piatto grande è visto un po’ come una retrocessione in termini tecnici, quasi che piatto grande sia sinonimo di giocatore scarso Di fatto i telai moderni di cui sopra sono più facili di quelli pesantissimi e selettivi in legno di una volta, ma anche dei midsize in grafite degli anni ‘80/’90 per esempio. Il gioco stesso è cambiato, si è fatto più potente e veloce, c’è bisogno di aiuto, per tutti.

Se anche Federer s’allarga…

A suo modo lo ha dimostrato anche Sua Maestà Roger Federer quando nel 2014 ha abbandonato il suo storico telaio da 90 pollici quadrati ( che era praticamente ancora quello di Pete Sampras, nella foto sopra) e dopo una serie infinita di test e prove ha impugnato la sua nuova Wilson RF97 Autograph: 340 grammi di peso e soprattutto 97 pollici quadrati di ovale. Un cambio sostanziale, che secondo molti pareri più che competenti Roger avrebbe dovuto compiere qualche anno fa. Magari per riuscire a giocare con ancora più disinvoltura e rotazione il rovescio coperto, magari per competere ancora a più alti livelli anche sulla terra battuta…

Anche il midplus diventa raro

Oltre all’attrezzo attuale dello svizzero esistono molti altri esempi di racchette agonistiche con piatto inferiore ai 645 centimetri di ampiezza, ovvero con ovale midplus (convenzionalmente da 95 a 100). Ma andando controcorrente si trovano oggi sul mercato racchette evolutissime con addirittura il piatto mid (minore di 95). Head per esempio, propone nella collezione della mitica Prestige, una Prestige Rev Pro, che pesa 310 grammi, ha profilo molto sottile (da 20 mm) ma soprattutto ha un piatto ridotto: 93 pollici quadrati. E’ sicuramente una racchetta tecnica, selettiva ma non così proibitiva come dice la carta d’identità grazie ai materiali ipertecnologici utilizzati, primo fra tutti il graphene. Senz’altro un attrezzo di controllo, da sfruttare al massimo con colpi piatti e gesti classici.

La più piccola è una Yonex

Stan Wawrinka è oramai da qualche anno invece uomo Yonex: le sue staffilate partono da una Yonex VCore Tour G: 97 pollici quadrati di ovale e 330 grammi di peso con un profilo da 20,5 mm. Specifiche simili a quella del connazionale Federer, tranne lo schema corde con una corda orizzontale in più (16x20) e un bilanciamento poco più spostato in avanti. Un attrezzo difficile ma che manovrato da giocatori tecnici e potenti può dare soddisfazione. I giapponesi hanno in gamma però anche la nuova V Core Tour F 93 (310 g – 21 mm) ma soprattutto la Vcore Tour 89, l’ovale più piccolo del mercato (330 grammi di peso).

Anche i francesi di Babolat, che con lo storico modello Pure Drive hanno davvero fissato un riferimento per la moderna racchetta da tennis 300x100, hanno in catalogo un modello, Pure Control 95, molto selettivo: 320 grammi di peso, profilo costante e squadrato da 19 mm, pattern 18x20 e appunto un ovale da soli 95 pollici quadrati. Sicuramente la racchetta più selettiva di tutto il catalogo francese.