-
Archivio News

SASCHA, SASCHA E MISCHA: GLI INCREDIBILI ZVEREV

Dal padre Alexander, davisman russo trasferitosi in germani, ai figli Misha, che fu n

di Enzo Anderloni | 30 luglio 2015

Dal padre Alexander, davisman russo trasferitosi in germani, ai figli Misha, che fu n. 44 Atp nel 2009 e Alexander “Sascha”, classe '97, il predestinato. Che un anno fa sorprese tutti ad Amburgo e oggi è il più giovane tra i Top 100

di Alessandro Nizegorodcew - foto Getty Images

Figlio e fratello d’arte, stimmate del predestinato, talento fuori dal comune, Alexander Zverev è una delle “young guns” più interessanti e promettenti del circuito Atp. A 12 mesi dal clamoroso exploit ad Amburgo, e con i suoi soli 18 anni compiuti in aprile, Sascha sta pian piano mettendo insieme tutti i tasselli utili a diventare quel campione che la Germania attende da anni.

Di padre in… fratello - Alexander Zverev Sr nasce in Unione Sovietica all’inizio degli anni '60 e rappresenta il suo paese nel circuito internazionale, prendendo parte a tre prove dello Slam e a due edizioni delle Universiadi. La vittoria di maggior prestigio giunge in Coppa Davis in coppia con Sergey Leoniuk, quando il duo russo si impone 7-5 al quinto contro una delle coppie più forti dell’epoca: i cecoslovacchi Pimek-Smid. Nel 1991, insieme alla moglie (tennista) Irina e al piccolo Mischa, si trasferisce in Germania, dove inizia la vera e propria epopea Zverev.

Classe 1987, fratello maggiore di Alexander jr, Mischa raggiunge il best ranking di numero 44 Atp nel 2009, anno in cui si spinge sino ai quarti di finale agli Internazionali BNL d’Italia. Una serie di gravi infortuni ne bloccano a più riprese la carriera, anche se il suo tennis serve and volley, 2-3 settimane all’anno, sa ancora regalare emozioni. Ma il giorno che cambia la storia delle famiglia Zverev (e probabilmente del tennis) è il 2 aprile 1997, quando nasce Alexander jr, detto Sascha.

Dominio Junior - La carriera giovanile di “Sascha” è folgorante. Nel 2011 vince il Master Junior under 14 del circuito Tennis Europe chiudendo l’anno al numero 4 del ranking. A livello under 18 vince il suo primo titolo nel gennaio 2012 negli Emirati Arabiti Uniti a soli 14 anni, mentre il primo successo di prestigio giunge durante la stagione successiva al grado 1 di Beaulieu-sur-Mer in finale sul russo Andrey Rublev. Da quel momento è una apoteosi: vittoria al Bonfiglio, finale al Roland Garros, semifinale agli Us Open e, a suggello, il titolo a Melbourne a inizio 2014 dominando Stefan Kozlov nell’ultimo atto. Il n.1 del mondo under 18 è la diretta conseguenza di una carriera giovanile sfavillante.

L’Uomo dei Record - L’impatto col circuito professionistico è straordinario e nel luglio del 2014 arriva il primo alloro challenger a Braunschweig (dodicesimo tennista più giovane di sempre a vincere un evento di tale livello), torneo nel quale supera giocatori come Golubev e Mathieu. Due settimane dopo è al via nell’Atp 500 di Amburgo, dove infila 4 clamorose vittorie contro Haase, Youzhny, Giraldo e Kamke, prima di arrendersi a David Ferrer. Superando l’olandese al 1° turno, Zverev diventa il più giovane di sempre a vincere un match in un Atp 500, mentre un successo di un minorenne su un Top 20 (Youzhny) non si verificava dal 2004.

La crescita tennistica - Ottimo servizio (scagliato dai 198 cm di altezza), fondamentali potenti e precisi, Zverev possiede un ottimo tocco anche nei pressi della rete. Tennista moderno, è cresciuto dividendo i propri allenamenti tra Amburgo e la Florida (Saddlebrook Academy). Un mix di scuola tedesca e “yankee” per uno stile aggressivo e mai banale. Nei tornei è seguito dal padre e, in alcuni casi, dal fratello: “Tra noi non c’è alcun tipo di rivalità - spiega Sascha - anzi Mischa mi aiuta molto e mi sprona per migliorare e diventare un grande giocatore. Ma non c’è solo mio fratello a motivarmi, vivo di tennis ogni istante della mia vita anche grazie ai miei genitori, che mi arricchiscono con i loro consigli e la loro esperienza”. Pane e tennis, talento e fisico, record e vittorie, Alexander Zverev il predestinato non vuole smettere di stupire.

Gli scontri diretti in famiglia

Mischa Zverev, il maggiore, è avanti 2-0 nei precedenti sul fratellino Sasha. La prima sfida si è disputata nel 2012 nelle qualificazioni del challenger di Dallas con una netta vittoria per 6-1 6-0. Mischa si è poi ripetuto nel 2014 nel tabellone cadetto dell’Atp di Houston, approfittando del ritiro di Alexander sul 7-5 4-6 3-2.

FRATELLI A CONFRONTO

Alexander Zverev

Nato a: Amburgo

Il: 2 aprile 1997

Altezza: 198 cm

Ranking: 98

Best Ranking: 74 (29/6/2015)

Titoli Challenger: 2 (Braunschweig 2014; Heilbronn 2015)

Vittorie contro Top 10: Nessuna

Mischa Zverev

Nato a: Mosca

Il: 22 agosto 1987

Altezza: 191 cm

Ranking: 344

Best Ranking: 45 (8/6/2009)

Titoli Challenger: 4 (Dublino 2006; Karlsruhe, Istanbul, Dnepropetrovsk 2007)

Vittorie contro Top 10: 4 (Ferrer, Simon (2), Davydenko)