-
Archivio News

Raonic si opera domani

Il gigante canadese, da ieri n

di Enzo Anderloni | 12 maggio 2015

Il gigante canadese, da ieri n. 4 del mondo, ha deciso di risolvere chirurgicamente l'infiammazione al piede destro che gli impedisce di esprimersi al meglio

di Enzo Anderloni - Foto Getty Images

Milos Raonic sarà operato domani a Strasburgo per risolvere il problema al piede destro che l’ha costretto a dare forfait al Masters 1000 di Roma propria la settimana in cui faceva registrare il suo best ranking, n.4 del mondo. Il malanno che ne ha limitato il rendimento nelle ultime settimane, costringendolo al ritiro a Monte-Carlo, è il neuroma di Morton, definito anche fibrosi peritendinea che in sostanza è un aumento di volume di un “nervo sensitivo interdigitale” che provoca un’infiammazione molto dolorosa.

“Ogni volta che appoggio il piede è come se lo mettessi, su una puntina da disegno” aveva twittato il formidabile battitore canadese. Che ha deciso di risolvere il problema chirurgicamente. Secondo la letteratura medica si tratta di una soluzione definitiva, perché di solito consiste nell’eliminare un piccolo nervo che non ha funzioni motorie ma solo di sensibilità.

Tra l’altro il recupero di solito è molto veloce, tanto che Raonic non esclude di poter essere già pronto a rientrare in campo a Parigi, per onorare la sua testa di serie al Roland Garros.

Milos ha fatto sapere di essere molto dispiaciuto di dover rinunciare all’appuntamento con Roma, dove lo scorso anno era stato semifinalista e protagonista di un grande match contro Djokovic, ma non poteva procrastinare l’intervento.

Una curiosità: il neuroma di Morton ha fermato in queste settimane anche lo spagnolo Tommy Robredo.