-
Archivio News

IL GAZZETTA TPRA CHALLENGE, UN GIRO D'ITALIA TUTTO ROSA

Non solo in bici, ma anche con racchetta

di Enzo Anderloni | 01 gennaio 2019

Non solo in bici, ma anche con racchetta. Ecco con una lente d’ingrandimento sugli amatori di Lombardia ed Emilia Romagna. Dove i numeri sono stati importanti fin da subito

di Claudia Pagani

Piergiorgio non trattiene più l’entusiasmo: “Siamo in febbrile attesa di poter vedere i nomi dei nostri circoli e dei nostri amici sulle pagine della Rosea”. Lui è Lugasi, cinquantenne bolognese, attuale Area Manager dell’Emilia-Romagna, che aveva già iniziato a frequentare con successo il circuito Fit-Tpra da giocatore. Accanto al suo impegno diretto da fighter con racchetta, si è aggiunto poi quello di organizzatore di tornei e di punto di riferimento per tutte le attività legate al circuito amatoriale della Fit nella sua regione. Tra queste non poteva mancare la novità del Gazzetta Tpra Challenge, un torneo a tappe a livello provinciale che va da novembre a marzo e che toccherà tutta Italia. I qualificati accederanno in seguito al Master regionale e i vincitori disputeranno il Master nazionale al Foro Italico di Roma. Cominciamo proprio da Lugasi un giro d’Italia che andrà a toccare tutte le regioni e che vedrà salire “l’onda rosa” del Gazzetta Tpra Challenge.

Occasione imperdibile
“È un’occasione imperdibile - spiega Lugasi - per far conoscere l’universo Fit-Tpra ai nuovi giocatori di club. Io e miei promoter ne siamo convinti, ecco perché c’è il massimo impegno per far conoscere a più persone possibili questa iniziativa. In provincia di Bologna abbiamo già calendarizzato 25 tappe e arriveremo a 30. Il capoluogo è traino e riferimento per il Fit-Tpra di tutta la regione, ma anche le altre province si stanno attivando, la previsione è quella di arrivare a circa 70/80 tornei totali. Un grande grazie va ai giocatori che disputeranno i tornei, perché è vero che saranno i beneficiari di questa bellissima iniziativa, ma è a loro che va il merito di tener vivo questo mondo amatoriale che sta crescendo così tanto”.

Emozione e carica
Anche Sara Benini, la comasca fresca di nomina come Area Manager della Lombardia, non nasconde l’entusiasmo per la partnership Gazzetta/Tpra e illustra la situazione nella regione: “Delle 12 province lombarde, già 9 sono coperte da tornei del Gazzetta Tpra Challenge per un totale di 84 tornei in programma. Vivo questo grandissimo evento - spiega Sara - come un’occasione unica per dare ampia visibilità al circuito attraverso una testata giornalistica che in Italia è sinonimo di sport e di professionisti dello sport. Cominciare la mia avventura come Area Manager Lombardia - prosegue - pianificando questo evento è una prova che mi emoziona e carica: l’obiettivo sarà quello di avere una copertura il più possibile prossima al 100% del territorio per dare la possibilità a tutti i fighters di partecipare rappresentando la propria provincia”.