-
Archivio News

NEXT GEN TIAFOE, IL 'GLADIATORE' CHE ASCOLTA IL RAP

Quello con Russell Crowe è il suo film preferito, ascolta il rap di Drake e impazzisce per Kevin Durant

di Enzo Anderloni | 25 ottobre 2018

Quello con Russell Crowe è il suo film preferito, ascolta il rap di Drake e impazzisce per Kevin Durant. Da piccolo guardava Tennis Channel al posto dei cartoni e sognava di sfidare Del Potro. Che ha già battuto…

di Alessandro Nizegorodcew - foto Getty Images

“Quando ero piccolo giocavo ore e ore contro il muro, immaginando di affrontare Roger Federer o Rafael Nadal. Volevo essere come loro, volevo diventare un campione. Dopo dieci anni mi ritrovo a giocare nel circuito, a sfidarli, e a sognare che qualche bambino in futuro, guardandomi in televisione, possa dire ‘voglio diventare come Tiafoe’. Questa è la storia che vorrei scrivere, questo è ciò che chiedo al mio futuro”. Frances Tiafoe non è un ragazzo come gli altri. Ama il tennis, a dismisura, ha passione e un desiderio innato di arrivare in alto. La sua è una storia da romanzo, che parte dal Sierra Leone e arriva nel Maryland. Attualmente numero 45 del mondo e vincitore quest’anno a Delray Beach del suo primo titolo Atp, Tiafoe sarà uno dei grandi e attesi protagonisti delle Next Gen Atp Finals di Milano, in programma dal 6 al 10 novembre. Tennista dallo stile particolare, cresciuto nei primi anni da autodidatta, sa entusiasmare per il suo stile aggressivo e mai banale. Ma chi è Frances Tiafoe? Quali sono le sue passioni e come affronta, fuori dal campo, la sua ormai lanciatissima carriera?

Una storia da film
College Park, 1998. Alphina Camara e Frances Tiafoe Senior, immigrati sierraleonesi, sono scappati dalla sanguinosa guerra civile che ha colpito il loro paese per trasferirsi negli Stati Uniti. Frances Sr è giunto nel Maryland nel 1993, la sua futura moglie tre anni più tardi. È il 20 gennaio ’98 quando Alphina dà alla luce due gemelli di nome Frances e Franklin. I soldi sono pochi, la vita della famiglia Tiafoe è complicata. Il College Park’s Junior Tennis Champions Center, progetto voluto fortemente dal banchiere e filantropo Ken Brody, sta però cercando manovali che lavorino alla costruzione delle coperture dei 15 campi presenti, così da poterli rendere disponibili anche in caso di pioggia. Il lavoro di papà Tiafoe è fantastico, la proprietà del centro è così entusiasta da proporgli 21.000$ all’anno per divenire ufficialmente il tuttofare del circolo, con tanto di mini appartamento all’interno della struttura. L’avventura di Frances Tiafoe, classe ’98 e grande promessa del tennis a stelle e strisce, ha così inizio. Il tennis fa parte della sua giornata regolarmente, sin dai primissimi mesi di vita. È come se fosse nato con la racchetta in mano.

Frances gioca sempre, in ogni momento possibile, con chiunque: bambini, adulti, contro il muro. Quando Tiafoe compie 8 anni è Mikhail Kuznetsov, anch’egli immigrato e giunto da Mosca negli States non ancora maggiorenne, a diventare il suo coach e, col passare delle stagioni, una sorta di mentore e secondo padre. “Frances vive di tennis - ha più volte dichiarato Kuznetsov - quando eravamo in giro per tornei, anche da piccolissimo, non guardava i cartoni animati bensì Tennis Channel”.

Adora “Il Gladiatore”
Frances è fan di tutte le compagini sportive professionistiche di Washington: Redskins per quanto riguarda il football NFL, Wizards per il basket NBA e Capitals per l’hockey NHL, anche se il suo idolo sportivo incontrastato è Kevin Durant, cestista dei Golden State Warriors. Nel tennis la sua fonte di ispirazione è Juan Martin Del Potro, che Tiafoe ha sconfitto proprio a Delray Beach, nel torneo che l’ha reso celebre grazie al primo titolo Atp. Il compagno di doppio ideale è però Gael Monfils, per il quale Tiafoe non ha mai nascosto simpatie extra campo. E a livello musicale? L’idolo è il rapper Drake. Film preferito? Il Gladiatore.

Amore e social
Tiafoe sui Social Network non nasconde il suo grande amore per la fidanzata Ayan Broomfield, tennista canadese classe 1997 (di uno anno più grande di Frances) che, dopo aver raggiunto la posizione numero 680 Wta nel 2015, ha intrapreso la strada del College NCAA difendendo prima i colori della Clemson University e oggi della rinomata UCLA. Su Instagram sono tante le loro foto, sui profili di entrambi, relative alla storia d’amore. Tiafoe inizia a essere piuttosto seguito sui social e, proprio su Instagram, ha già raggiunto 75.000 followers, mentre su Twitter è a quota 21.000 (su Facebook è fermo a 10.000 ma lo utilizza con meno frequenza).