-
Archivio News

TAYLOR FRITZ: PAPÀ, MARITO E NON SOLO

Il semifinalista della scorsa settimana al torneo di Chengdu ha l’autografo di CR7, una stanza per i videogame e la passione per i social

di Enzo Anderloni | 01 ottobre 2018

Il semifinalista della scorsa settimana al torneo di Chengdu ha l’autografo di CR7, una stanza per i videogame e la passione per i social. Scopriamo come vive fuori dal campo un protagonista delle prossime Next Gen Atp Finals

di Alessandro Nizegorodcew - foto Getty Images e Instagram

“Ha un grande futuro davanti a sé, colpisce la palla in maniera incredibile e il suo diritto è fantastico. Inoltre ha il giusto atteggiamento in campo, ha voglia di imparare e ascoltare”. Pete Sampras parlava così di Taylor Fritz, classe 1997 di Rancho Santa Fe, dopo che il giovane yankee conquistò, tra la fine del 2015 e l’inizio del 2016, i Challenger di Sacramento, Fairfield e Happy Valley. All’età di 18 anni, giunto al best ranking di n.53 del mondo, Fritz è passato in pochi mesi da teenager sulla cresta dell’onda Atp a marito e padre di famiglia. Nel 2016 ha sposato la giocatrice Raquel Pedraza, di un anno più giovane di lui, e pochi mesi dopo è nato il piccolo Jordan. Due scossoni importanti per un ragazzo di 19 anni, che ha visto le proprie priorità cambiare nel giro di poche settimane. Nel 2017 il suo tennis ha prodotto risultati non straordinari e la classifica lo ha visto precipitare oltre il n.130. Nel corso dei mesi, da ragazzo intelligente qual è, Fritz ha saputo ritrovare quell’equilibrio tra vita privata e tennis necessario per tornare in alto. La scorsa settimana è arrivato in semifinale nell’Atp 250 di Chengdu giocando un grande primo set contro Fabio Fognini prima di arrendersi 6-7 6-0 6-3. Tornato al numero 60 Atp e ormai praticamente certo della qualificazione alle Atp Next Gen Finals di Milano, Fritz sembra aver finalmente aver messo insieme i pezzi di un puzzle che troppo spesso si erano allontanati gli uni dagli altri. Ma chi è Taylor Harry Fritz? Quali sono le sue passioni al di fuori del tennis?

Figlio d’arte e ‘malato’ NFL
La storia di Taylor Fritz, figlio d’arte per eccellenza, inizia a Rancho Santa Fe, un piccolo sobborgo di San Diego, California. Il padre è Guy Fritz, numero 301 Atp nel 1978 mentre la madre, Kathy May, ha conquistato lo Us Clay Court Championships a Indianapolis nel 1976. Tifosissimo dei San Diego Chargers, squadra di football americano della sua città, da giovanissimo ha sognato fortemente di diventare un giocatore NFL. Il tennis ha preso successivamente il sopravvento. Non c’è solamente il football nella vita di Fritz ma anche il football… europeo: tra le passioni del giovane Taylor c’è anche il calcio (a casa ha una maglia autografata da Cristiano Ronaldo) e in particolare il Manchester United di Josè Mourinho.

E se non ci sono partite cui assistere? Niente paura, c’è la PS4 con qualsiasi gioco alla moda. A casa Fritz c’è quella che Taylor definisce la “game room”, dove può giocare con qualsiasi tipo di videogame su una poltrona iper moderna e con le luci che cambiano colore a piacimento. Queste e altre passioni sono ‘postate’ giornalmente sui profili Social Network di Fritz, che iniziano ad avere un bel seguito. Su Instagram la sua pagina ha superato i 60 mila followers, mentre su Twitter è a quota 17 mila.

Raquel come Mirka?
Raquel Pedraza ha qualcosa in comune con Miroslava Vavrinec, moglie di Roger Federer. ‘Mirka’ ha saputo raggiungere una classifica di prestigio sino ad arrivare, nel 2001, al n.76 Wta all’eta di 23 anni per poi ritirarsi l’anno dopo. La moglie di Tayor Fritz ha invece avuto solamente una buona carriera a livello giovanile partecipando, tra qualificazioni e main draw, a tutti e quattro gli Slam Junior. Raquel, nata a Fountain Valley il 28 gennaio 1998, ha interrotto la propria carriera nel 2016, anno del matrimonio con Fritz e del concepimento del piccolo Jordan, nato il 20 gennaio 2017. La loro storia d’amore tra Taylor e Raquel, nata durante i tornei giovanili Itf, ha visto uno dei suoi momenti più alti quando a Parigi, in una serata di pioggia, con la Torre Eiffel sullo sfondo, Taylor ha chiesto a Raquel di sposarlo.
Una scena da film. “Mia moglie è straordinaria - ha più volte dichiarato il Next Gen statunitense - perché occupandosi al 100% di nostro figlio mi sta permettendo di concentrarmi sulla mia carriera tennistica”. La scalata ai vertici del circuito Atp è ormai lanciata, la profezia di Sampras diverrà realtà?