-
Archivio News

LA RACCHETTA DI FEDERER: 3 SFUMATURE DI ROGER

Federer s’è presentato sull’erba con la nuova Wilson Pro Staff Autograph nera e bianca

di Enzo Anderloni | 29 giugno 2018

Federer s’è presentato sull’erba con la nuova Wilson Pro Staff Autograph nera e bianca. Offre grandi prestazioni ma è difficile da gestire perché pesa 340 grammi. Però ci sono anche le versioni da 315 e 290…

di Mauro Simoncini

Quando il Maestro, il migliore di tutti i tempi, cambia compagna tutti se ne accorgono. Ovviamente non parliamo della moglie di Roger Federer ma della sua fidata arma Wilson, da sempre una Pro Staff, da qualche anno saggiamente modificata con ovale più ampio e permissivo da 97 pollici quadrati. L’ultimissima versione della Pro Staff RF97 Autograph era sostanziosamente modificata con l’aggiunta del CounterVail, tecnologia usata nell’ingegneria spaziale per aumentare l’efficienza energetica e anche in altri sport come il ciclismo (nei telai delle biciclette). In pratica un innovativo strato di carbonio per ridurre al minimo le vibrazioni diffondendo l’energia nel telaio e facendone risparmiare molta al giocatore.

Tutti i colori di Wilson
La nuova Wilson Pro Staff 97 RF Autograph è dotata di queste caratteristiche tecnologiche ma non è più “all black”, con vestito nero, elegantemente alternato tra lucido e opaco. La nuova versione è diventata bianconera, con firma di Roger e scritta Wilson in bianco negli steli del cuore e altri due inserti laterali a ore 9 e ore 3 sempre in bianco.
Si completa così la gamma cromatica della collezione Wilson, in abbinamento al nero: arancione per le Burn, blu per le Ultra, verde per le Blade e ora bianco per le Pro Staff. Serigrafie semplici, facilmente identificabili, che fanno chiarezza anche per i consumatori appassionati tennisti.

Pesante come Roger
La famiglia Pro Staff delle Wilson ha come testimonial d’eccellenza Sua Maestà Roger Federer che, al di là del livello eccelso, è un tipo di giocatore completo a tutto campo, con stile di gioco classico, impugnature non estreme e solo un accenno alle rotazioni in top.
Esistono tre agonistiche Pro Staff 97 che in comune hanno l’ovale da 97 pollici quadrati e lo schema corde con 16 corde verticali e 19 orizzontali. Ovviamente la Pro Staff RF97 Autograph di Roger, da 340 grammi di peso (senza incordatura) è un telaio molto selettivo, bilanciato al manico (30,5 cm) per rendere comunque manovrabile l’attrezzo non leggero. Per agonisti di livello alto e con propensione offensiva, che amano giocare ‘in verticale’ approfittando prima possibile per chiudere il punto o giocare al volo.

La RF più umana
La versione più terrena ma comunque molto seria della racchetta di Federer è la Pro Staff 97 CounterVail: ovale sempre identico così come il pattern 16x19 ma peso decisamente più “gestibile” da 315 grammi e per questo bilanciamento più spostato in avanti di 1 centimetro (31,5) per concedere una maggiore inerzia senza compromettere la maneggevolezza dell’attrezzo.
Resta anche questa una racchetta non per tutti, non facile ma neanche impossibile; ideale per colpire la palla senza lavorarla troppo, piatto o con un po’ di copertura in top; grande controllo nel backspin anche come soluzione d’attacco, e nel gioco di volo. Ma bisogna saperci fare.

Una scelta leggera
La terza Pro Staff 97 della nuova famiglia in bianconero è la 97 L (che sta per Light), una racchetta da soli 290 grammi di peso con bilanciamento a 32,5 centimetri. Sempre 97” di ovale e schema corde 16x19, ma un evidente “aiuto” in termini di peso che la rende più accessibile anche al grande pubblico di livello intermedio. Qualche donna agonista, particolarmente dotata tecnicamente, o qualche classico tennista di livello intermedio potrebbe approfittare delle specifiche abbastanza rare di un attrezzo Under 300 (inteso come i grammi di peso). Gioco piatto, spesso in avanti e magari al volo, qualche radente backspin di rovescio sono anche in questo caso i fiori all’occhiello di questa racchetta. ‘Controllosa’ ma anche discretamente potente visto l’accoppiamento peso/bilanciamento.

In comune le tre declinazioni in tre pesi differenti delle nuovissime bianconere Pro Staff 97 hanno il tipo di gioco cui si addicono: impostazione tecnica soprattutto classica, impugnature poco estremizzate e propensione al gioco di attacco.