-
Archivio News

I NUMERI DI LUCA NARDI, 14ENNE IMBATTIBILE

Campione italiano e n

di Enzo Anderloni | 25 settembre 2017

Campione italiano e n.1 europeo under 14, vincitore di 17 match su 17 in Nazionale, in giugno è diventato il primo italiano a vincere un torneo Under 18 Itf a 13 anni, 9 mesi e 27 giorni. E adesso…

di Viviano Vespignani

Tra gli under 14 quest'anno ha tagliato traguardi importanti e realizzato exploit clamorosi sul piano internazionale. È Luca Nardi, ragazzino pesarese nato al Circolo Tennis Baratoff: lo scorso 6 agosto ha festeggiato 14 anni e una settimana fa ha vinto il titolo nazionale under 14, bissando così il successo riportato lo scorso anno tra gli under 13 e segnando la rivincita sull'amico Giorgio Tabacco che lo aveva superato sia nel 2014 sia nel 2015 rispettivamente nei campionati italiani under 11 e under 12. Ma il terreno sul quale Luca ha scritto (e la stagione 2017 non è ancora conclusa) alcune pagine straordinarie e di valore assoluto non è quello nazionale, ma quello internazionale. E non soltanto relativamente alla categoria under 14, la più verde, nella quale si cimentano tutti i migliori e più promettenti talenti di ogni continente.

Match internazionali
In maglia azzurra Luca ha giocato, nelle vesti di n.1 della rappresentativa italiana, i campionati europei e mondiali a squadre, ovvero la Winter Cup indoor, la Coppa Del Sol e il World Junior Tennis col risultato di essere stato opposto, in 17 occasioni, ai n.1 di buona parte delle più forti nazioni in campo under 14. Ebbene, il risultato finale racchiude un autentico capolavoro perché Luca non solo ha battuto tutti i 17 gli avversari ma ha lasciato per strada due soli set. In più quest'anno si è cimentato anche tra gli under 16 col risultato di vincere il torneo Città di Crema, battendo in finale l'austriaco Lukas Neumayer, in quel momento n.26 Tennis Europe. Ma è stato soprattutto in categoria under 18 che ha stracciato ogni precedente record di giovinezza: a Tirana, in Albania, all'inizio di giugno, ha fatto centro pieno, partendo dalle qualificazioni, il giorno in cui contava 13 anni, 9 mesi e 27 giorni. Nessun italiano sinora era stato capace di vincere un torneo junior del Circuito Itf ancor prima di compiere i 14 anni. Luca lo ha fatto migliorando di ben nove mesi il record che Lorenzo Musetti aveva stabilito lo scorso anno e che, a sua volta, aveva migliorato quello di Gianluigi Quinzi (2010).

Solo 4 sconfitte
Da non dimenticare anche che nel 2017 Luca ha vinto di Tarbes, Francia: il torneo indoor dei “Piccoli Assi” che oggi è il più qualificato evento under 14 al mondo. A questo punto vi chiederete quali e quante sconfitte ha subito Luca nel corso della stagione 2017. La risposta è concisa: appena quattro se mettiamo in conto anche quella, per 6-7 6-3 7-6 da parte del 17enne Davide Tortora nell'under 18 di Salsomaggiore. Tra gli under 14 lo hanno battuto, sempre a livello di semifinali, solo il brasiliano Pedro Dias a Velp, Olanda, il romeno Nini Dica a Pancevo, in Serbia, e il serbo Hamad Medjedovic nei campionati europei giocati a Most, Repubblica Ceca.
Da fine agosto Luca occupa la vetta del ranking europeo under 14. In attesa del master di fine anno del circuito Tennis Europe (a Reggio Calabria). Nardi, Rune e Medjedovic (i tre migliori) sono racchiusi in un arco di appena 30 punti.