-
Eventi nazionali

Gazzetta Fit-Tpra Challenge: ultima chiamata per la fase provinciale

La fase provinciale del circuito amatoriale della Fit si sta per concludere. Al termine fissato si dovranno tirare le somme. Si qualificheranno per il Master regionale i primi 8 della classifica provinciale di ogni categoria di singolo. In doppio i primi 8 della classifica provinciale potranno scegliere il compagno di gioco per il Master...

28 febbraio 2020

Il Gazzetta Fit-Tpra Challenge, torneo a tappe nato dalla partnership tra il giornale sportivo per eccellenza e la Federazione Italiana Tennis e sponsorizzato da Enel, giunto alla seconda edizione, sta terminando le fasi provinciali.

L'evento è cominciato a fine novembre, nei circoli di tutta Italia, e proseguirà fino alla prossima primavera, quando terminerà al Foro Italico di Roma, proprio sulla terra battuta dove giocano i campioni, come sentiamo nel promo che va in onda su SuperTennis Tv, il canale preferito dai tennisti italiani e che parla anche degli amatori Fit/Tpra.

Anche i giocatori di livello amatoriale, abituati a conciliare il loro sport preferito con il lavoro, la famiglia e mille altri impegni, hanno l’opportunità di partecipare a un evento sportivo eccezionale iscrivendosi alle tappe del Gazzetta Fit-Tpra Challenge by Enel attivate in tutte le provincie italiane fino all’8 marzo.

Al termine di questa data saranno stilate le classifiche che stabiliranno gli aventi diritto ad accedere alla seconda fase regionale. I qualificati infatti potranno disputare il rispettivo Master regionale, e in seguito i vincitori disputeranno il Master nazionale al Foro in concomitanza con gli Internazionali d’Italia. Una sorta di Internazionali in rosa per consegnare il titolo di Campioni d’Italia degli amatori.

8 singolaristi e 8 coppie

Bisogna però affrettarsi perché la fase provinciale si sta per concludere. Al termine fissato si dovranno tirare le somme. Si qualificheranno per il Master regionale i primi 8 della classifica provinciale di ogni categoria di singolo. In doppio, i primi 8 della classifica provinciale potranno scegliere il compagno di gioco per il Master tra coloro che hanno giocato almeno una tappa del circuito, sempre in doppio.

Ecco come fare per verificare la propria classifica:
• Collegarsi al sito www.tpratennis.it
• Accedere alla sezione “Gazzetta Challenge by Enel” evidenziata in rosa
• Aprire la tendina e selezionare “Tornei e classifiche”
• Individuare la regione in cui si è giocato e selezionare la provincia desiderata.
A quel punto comparirà l’elenco dei tornei già disputati e ancora in programma.
Nella stringa grigia, cliccare sulla scritta CLASSIFICA, per vedere la propria posizione azionando il filtro delle varie categorie di singolo e doppio. Chi ha giocato tornei disputati in diverse provincie dovrà verificare la propria posizione in ognuna di esse.

Nessuna conseguenza a causa del coronavirus

Il Master regionale si giocherà in circoli allestiti ad hoc in ogni regione e si disputerà tra il 20 e il 29 marzo, in 2 weekend distinti. Ma attenzione: i qualificati al Master regionale in più discipline potranno partecipare a una categoria di singolare e una categoria di doppio.

La Road to Foro si concluderà poi con la terza e più prestigiosa fase: il Master nazionale, a cui parteciperanno i vincitori dei rispettivi Master regionali per ogni categoria e, solo per le gare di singolare, i giocatori che, alla data del 31 marzo, avranno partecipato e giocato ad almeno una tappa del Gazzetta Fit-Tpra Challenge by Enel e saranno primi nelle rispettive classifiche Epic regionali.

Niente paura per le regioni costrette a subire rallentamenti per le misure di contenimento del coronavirus. I giocatori non avranno conseguenze negative sulla propria classifica. Infatti in Lombardia e nelle altre regioni coinvolte nel blocco, o in eventuali future sospensioni, essendo le classifiche provinciali, tutti i potenziali avversari diretti non avranno la possibilità di sopravanzare, mentre chi desidera giocare altre tappe può recarsi nelle regioni non interessate dall’ordinanza, partecipando alla relativa classifica, o attendere l’ultima data disponibile.

La corsa verso Roma

Anche chi è in corsa per le Epic finals non subirà ripercussioni negative dovute alla situazione, poiché al fine della Epic Race vengono conteggiati i 15 migliori risultati stagionali. Sarà importante non rinunciare ai prossimi eventi da Indianapolis agli Slam.

La certezza per tutti è che la fase regionale si svolgerà nei circoli più prestigiosi del tennis italiano, allestiti ad hoc con i colori della Gazzetta e dello sponsor Enel. E sarà una grande festa del tennis amatoriale che proseguirà poi dalle regioni verso il Master nazionale in programma al Foro Italico in maggio. Un’avventura iniziata a novembre e pronta a esplodere in questa primavera che sta per iniziare e già ricca di eventi importanti per gli appassionati del circuito amatoriale più sorprendente di sempre.

Commenti

Partecipa anche tu alla discussione, accedi