-
Eventi nazionali

Il treno Junior Next Gen passa anche dai Centri Estivi

Brallo, Castel di Sangro e Serramazzoni ospiteranno ad agosto la quarta delle cinque tappe del circuito giovanile federale che scatterà il prossimo 22 febbraio. Tutti i vincitori e le vincitrici di questo nuovo appuntamento sperimentale, nazionale e osservato, saranno già sicuri di un posto al Master di Milano.

di | 14 febbraio 2020

Il treno dello Circuito giovanile federale “Junior Next Gen Italia” è già pronto a girare tutta la Penisola, ma quest'anno farà una fermata straordinaria: quella presso i Centri Estivi Fit.

Nella prima settimana di agosto gli impianti del Brallo di Pergola, di Castel di Sangro e di Serramazzoni ospiteranno una nuova tappa sperimentale, nazionale ed osservata, che condurrà vincitori e vincitrici direttamente al Master di Milano.

Praticamente immutati tutti gli altri aspetti del Circuito riservato alle migliori promesse azzurre (dall'Under 10 all'Under 16), che scatterà il prossimo 22 febbraio e festeggerà la decima edizione, la terza sotto la denominazione Next Gen.

La nuova tappa sperimentale presso i Centri Estivi Fit

Il Circuito era solito andare in vacanza nel mese di giugno (al termine della quarta tappa), per poi tornare a settembre con il quinto e ultimo appuntamento prima del Master finale.

Quest'anno il periodo di pausa sarà anticipato: dopo le prime tre tappe, sempre confermate tra febbraio e aprile, la manifestazione si fermerà da maggio sino a fine luglio e riprenderà con una novità assoluta: la quarta tappa nazionale e osservata.

Questo appuntamento sperimentale, che non avrà vincoli di Macroarea, si disputerà nella prima settimana di agosto (2-8) presso tre Centri Estivi FIT: Brallo, Castel di Sangro e Serramazzoni. I vincitori e le vincitrici di tutte le categorie saranno automaticamente qualificati/e al Master di Milano grazie ad una wild card.

La prima fase del Circuito si chiuderà poi con la tradizionale quinta e ultima tappa di settembre.

Girella: “Doppia opportunità per i ragazzi”

“In questa stagione 2020 – spiega il tecnico FIT Paolo Girella, coordinatore delle attività del Settore Tecnico Nazionale under 16 e docente dell’Istituto Superiore di Formazione 'Roberto Lombardi' – le due settimane prima di Ferragosto saranno prive della tradizionale attività nazionale, in quando le fasi finali della Coppa Belardinelli e della Coppa delle Province sono state anticipate a giugno, mentre i Campionati italiani Under 11 e Under 13 sono stati posticipati a settembre. Per sfruttare al meglio i campi dei Centri Estivi che ospitavano queste manifestazioni abbiamo pensato di creare una tappa sperimentale del Circuito Junior Next Gen Italia, dando ai ragazzi e alle ragazze la possibilità di fare contemporaneamente anche lo stage settimanale presso il centro estivo stesso. Si tratta – conclude Girella – di una doppia opportunità: frequentare il raduno tecnico e gareggiare nel torneo osservato.”

Il Circuito

Le Macroaree: Nord Est (Alto Adige, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Trentino e Veneto), Nord Ovest (Liguria, Lombardia, Piemonte e Valle d'Aosta), Centro Nord (Lazio, Toscana, Umbria e Sardegna), Centro Sud (Abruzzo, Basilicata, Marche, Molise e Puglia) e Sud (Calabria, Campania e Sicilia).

Le categorie
: Under 10, Under 12, Under 14 e Under 16, maschile e femminile.

Le altre tappe
: la prima dal 22 febbraio al 1° marzo, la seconda dal 14 al 22 marzo, la terza dal 4 al 13 aprile e la quinta dal 5 al 13 settembre. Queste le sedi della prima tappa. Macroarea Nord Est: Sporting Club Sassuolo (MO) e Circolo Tennis Pavullo (MO). Macroarea Nord Ovest: Tennis Club Finale Ligure (SV) e Tennis e Sport Educativo Zizzini Loano (SV). Macroarea Centro Nord: Tennis Giotto Arezzo. Macroarea Centro Sud: Tennis Club Foggia. Macroarea Sud: Tennis Club 2002 Benevento. Gli iscritti potranno giocare in qualsiasi Macroarea, ad eccezione della terza tappa di aprile dove dovranno rispettare il vincolo del tesseramento.

I punti
: 150 a chi vince una tappa, 130 a chi perde in finale, 100 a chi perde in semifinale, 60 ai chi perde nei quarti di finale e 40 a chi perde negli ottavi di finale. Stessi punti anche per il torneo di doppio previsto nella terza tappa di aprile. Le tappe nelle isole (Sardegna e Sicilia) avranno punti maggiorati: 220, 180, 140, 90 e 60. La quinta tappa di settembre darà punti doppi: 300, 260, 200, 120 e 80. Saranno assegnati punti solo a chi avrà vinto almeno un incontro, anche per l'assenza dell'avversario/a.

Il Master
: i punti guadagnati andranno a decretare le classifiche, stilate al termine di ogni tappa, che definiranno i 200 qualificati (Top-5 di ogni categoria e di ogni Macroarea) al Master di Milano, in programma dal 10 al 14 novembre. Chi chiuderà la prima fase del Circuito nella Top-5 in due diverse categorie potrà partecipare al Master in entrambe le categorie. In caso di parità in quinta posizione, verrà considerata in prima istanza la classifica federale e, in caso di parità, chi avrà disputato un maggior numero di tornei (solamente di singolare); in caso di ulteriore parità, saranno ammessi/e entrambi/e al Master.

Il sistema di punteggio
: tutte le gare si svolgeranno al meglio dei tre set con tie-break a 7 punti (sul 6-6) nei primi due ed eventuale tie-break a 10 al posto del terzo (a 7 per gli Under 10). In tutte le gare saranno applicate le regole del “no-advantage” e del “no let”.

Le iscrizioni
: non ci sono limitazioni alle iscrizioni né per classifica, né per numero. Tutti potranno iscriversi nel tabellone della propria categoria di età o in quello immediatamente superiore ad eccezione degli Under 10, che potranno giocare solo nella loro categoria. Le iscrizioni dovranno essere effettuate entro 5 giorni prima dell’inizio del proprio tabellone.

Commenti

Partecipa anche tu alla discussione, accedi