-
Eventi nazionali

Us Open da primato: oltre duemila in campo

Numeri da record per gli Us Open targati Fit-Tpra: 2188 iscrizioni in 228 tornei attivati in ben 48 province. Un successo che ha visto schierati nei diversi tabelloni tutti i big del circuito. Ancora una volta è nella classifica femminile che si è assistito a un doppio sorpasso.

di | 19 settembre 2019

Meno 12. Non sono certo i gradi che ci attendono, visto che settembre ci offre un clima mite permettendo ai tanti appassionati di godere di splendide giornate all’insegna del tennis giocato (basta consultare il calendario tornei collegandosi al sito www.tpratennis.it per avere un quadri degli eventi). Meno 12 sono semplicemente i giorni che mancano alla conclusione della 'race' che decreterà i nomi dei qualificati per le Epic finals 2019. Al 30 settembre si tireranno le somme e si scoprirà chi quest’anno, dopo un’intera stagione passata a pianificare e giocare i tornei del circuito amatoriale della Fit, avrà centrato l’obbiettivo: partecipare al master finale sfidando i migliori fighters d’Italia a Milano, in concomitanza con le Next Gen Atp Finals. La Fit infatti vuole premiare i top player che si sono distinti durante l’anno offrendo ai qualificati tre giorni di vitto, alloggio, divertimento e sfide per decretare il migliore degli amatori in ogni categoria. Una scelta che conferma a pieno la mission del circuito: far vivere agli amatori non agonisti emozioni e sensazioni da pro.

Sorpresa Villa

Alla vigilia del Super Slam degli Us Open, in cima alla classifica dell’open maschile si trovava Fabio Filippazzo con un discreto vantaggio sugli avversari, mentre nell’open femminile, dopo un continuo scambio di posizioni nei mesi estivi tra le prime tre giocatrici distanziate di pochi punti, si era assestata in vetta Alessandra Liotti. Ma tra i nomi in lizza, ecco spuntare Monica Villa, cinquantasettenne nella cui vita lo sport è stato sempre presente. Da giovanissima, fino ai 18 anni, si è dedicata intensamente al nuoto agonistico per poi prendersi una pausa e occuparsi di altro fuori dalla piscina: lavoro e famiglia. Finché, a 37 anni, è arrivato un incontro casuale con un maestro di tennis che ha risvegliato la voglia di agonismo di Monica: “Il nuoto - dice lei - è uno sport faticoso e impegnativo: sei da sola e serve una forte e costante motivazione. Il tennis invece è stata una scoperta folgorante. Vent’anni fa ho iniziato a fare lezioni al Tc di Castel Maggiore e da allora non ho più smesso”.

Quarto posto raggiunto

Monica è stata in grado di emergere nella marea di eventi targati Fit-Tpra col marchio Us Open: 2188 iscrizioni in 228 tornei attivati in ben 48 province. Un successo che ha visto schierati nei diversi tabelloni tutti i big del circuito. Ancora una volta è nella classifica femminile che si assiste ad un doppio sorpasso: la siciliana Giusy Monaco sale in vetta superando la Liotti, al terzo posto la Monti e al quarto? Proprio lei, Monica Villa, che centra la qualificazione soffiando il posto a Claudia Pagani. “Ho conosciuto il circuito Fit Tpra a febbraio 2018 - aggiunge Monica - grazie al mio circolo, il Max Tennis Time di Casalecchio, che ha organizzato un torneo al suo interno e mi ha coinvolta. In seguito, grazie alla promozione del responsabile regionale, mi sono appassionata sempre di più. Bologna offre varie occasioni di giocare, così mi sono ritrovata tra le prime della classifica nazionale. Due mesi fa ho capito che potevo rientrare in corsa per il quarto posto. Mi ritengo una giocatrice più da terra, in grado di difendersi allo stremo, ma ho anche un gioco molto vario e sfrutto le partite di torneo per allenare la mente e la tattica adattandomi all’avversaria di turno”.

Occhio al calendario

Ora probabilmente qualcuno degli esclusi si starà chiedendo come sarebbe andata a finire se le cose fossero andare diversamente. Se in quel torneo avesse incontrato un altro, se avesse vinto quella sfida. Ma tutto ciò dura il tempo di un attimo, perché una nuova stagione è alle porte e tanti eventi sono in cantiere. Occhi puntati sul sito www.tpratennis.it per seguire i nuovi sviluppi. A breve verranno comunicate le nuove regole per la prossima stagione, cosicché la corsa inizi per tutti al primo ottobre con nuovi obiettivi da raggiungere e, come sempre, tanto tennis e divertimento.

Commenti

Partecipa anche tu alla discussione, accedi