-
Eventi nazionali

Fighter Fit-Tpra, Obiettivo Allianz Cloud

La corsa per le Epic Finals 2019 è sempre più serrata, e i tornei in programma in estate potranno fare la differenza. Ecco chi sono i favoriti per la kermesse di Milano, e coloro che possono ancora coltivare qualche speranza

di | 01 agosto 2019

Siamo in piena corsa per le Epic Finals, che quest'anno troveranno casa nella nuova Allianz Cloud di Milano, il rinnovato Palalido. E in cima alla classifica dell’Open maschile, con un discreto vantaggio sugli avversari, troviamo Fabio Filippazzo, il poco più che cinquantenne avvocato siciliano, nel ranking ufficiale dal marzo 2017 con all’attivo quasi 500 partite disputate nel circuito Fit-Tpra, diventato da subito uno dei protagonisti del circuito amatoriale. Dietro di lui, la bagarre impazza con una decina di giocatori ancora in grado di centrare la qualificazione alle Finals 2019.
Le distanze tra i primi 5 o 6 inseguitori, quantificabili in 2000 punti, possono essere colmate già aggiudicandosi gli ultimi Grand Prix della stagione o, per chi non ha perso l’occasione di iscriversi in tempo all’evento unico nazionale, conquistando il 5° Slam al Foro Italico ormai alle porte, dal 2 al 4 agosto. I mesi estivi, ricchi di tornei con in palio punti maggiorati, possono ancora riservare sorprese: Croci, Albanesi, Lugasi, Pragliola, Ferrigno, Sordillo e Stella dovranno sicuramente tenere alta l’attenzione per riuscire a rintuzzare gli attacchi dalle retrovie.

I leader dei 'Limit'

A guidare la classifica di coloro che viaggiano a 'power' più ridotti troviamo per il Limit 65 Massimo Roca, entrato nel ranking amatoriale nel 2015 e presente nei Top 10 anche nella classifica Open; per il limit 45, invece, attenzione al palermitano Pietro Visalli, uno dei primi grandi appassionati dei tornei amatoriali e che tanto ha contribuito alla diffusione del circuito in Sicilia: Visalli ha momentaneamente superato di una manciata di punti il torinese Stefano Gnech. Una avvincente sfida a distanza tra nord e sud che svelerà il vincitore solo allo scadere della race, il 30 settembre.

La nuova location

Intanto sale ancora di più l’entusiasmo dei giocatori dopo l’annuncio della nuova location che ospiterà le Epic Finals 2019, l'evento che premia con un weekend offerto dalla Fit, i Fighters dominatori della stagione. Una scelta che conferma appieno la mission del circuito: far vivere agli amatori emozioni e sensazioni da 'pro'. A questo scopo non c’è niente di meglio dell’osservare da vicino i professionisti del tennis, magari potendo condividere gli stessi spazi e benefici. Dal 7 al 9 novembre a Milano, all’Allianz Cloud, durante le Atp Next Gen Finals 2019, si svolgeranno anche le Epic Finals, per ogni categoria di gioco. Un sogno ad occhi aperti per i qualificati, che riceveranno un 'Pass player' e i biglietti per accedere alle partite dei migliori under 21 al mondo.

Gli ultimi tornei

Nel week-end appena trascorso si è chiuso l’ennesimo evento stagionale da 2000 punti in palio, il Grand Prix di Amburgo: un ottimo successo, nonostante le apprensioni per il maltempo, che ha visto schierati in campo più di 1800 fighters iscritti nei 206 tornei attivati in 47 province in tutta Italia. Un trend in netta ascesa che dimostra il crescente entusiasmo degli appassionati tennisti e dei circoli organizzatori per il circuito amatoriale Fit-Tpra. Ma non c’è tempo da perdere, anche durante le vacanze di agosto sarà opportuno ricordarsi di inserire la racchetta in valigia. Appuntamento quindi per altri due Grand Prix: si 'vola in America' per aggiudicarsi Montreal e Cincinnati, prima dell’ultimo Slam, gli Us Open, da pianificare tenendo in considerazione la regola che si può partecipare ad una sola competizione per categoria nello stesso evento. La stagione è in pieno svolgimento, c’è fermento tra i fighters che programmano i prossimi tornei a cui partecipare perché la race è ancora aperta e può riservare sorprese anche nei restanti tabelloni dei doppi, Next Gen e All Star.

Commenti

Partecipa anche tu alla discussione, accedi