-
Eventi Internazionali

WTA Palermo, Trevisan e Di Giuseppe avanti

Martina Trevisan supera Giulia Gatto Monticone: affronterà la diciannovenne Gracheva, prima testa di serie, che ha sconfitto Matilde Paoletti. Martina di Giuseppe batte in rimonta Paquet e incontrerà Arruabarrena. Delai toglie un set a Bolsova

di | 02 agosto 2020

Il tennis riparte da Palermo e dal sorriso di Martina Trevisan, numero 153 del mondo, che ha vinto il derby con Giulia Gatto Monticone (numero 151 del ranking) e Martina Trevisan (153). Davanti ai 250 spettatori, a cui è stata misurata la temperatura all'ingresso, forniti di gel disinfettante e obbligati a indossare le mascherine, Trevisan si è imposta 6-4 7-6(6). 

Tra il pubblico c'è anche il capitano di >Fed >Cup, Tathiana Garbin. Il protocollo prevede anche sedie distanziate al cambio campo, solo tre raccattapalle over 18 e mascherine per tutti fino al sorteggio del campo. Alla fine anche il saluto è virtuale: niente stretta di mano, solo le racchette che si sfiorano. E poi via verso gli spogliatoi.

Al secondo turno delle qualificazioni, Trevisan incontrerà la prima testa di serie, la diciannovenne russa Varvara Gracheva, una delle sorprese del 2019, passate dal numero 447 al 105 in dodici mesi grazie a un record di 70 vittorie e 26 sconfitte. Gracheva, che ha raggiunto il secondo turno in due dei suoi primi tre tornei WTA in carriera, a Washington e Mosca, ha toccato la top 100 lo scorso marzo e si presenta a Palermo da numero 101.

 

LIVESCORE - TUTTI I RISULTATI AGGIORNATI IN TEMPO REALE

Gracheva ha sconfitto 6-0 6-1 la diciassettenne Matilde Paoletti. In parità il bilancio dei precedenti con Trevisan, disputati entrambi l'anno scorso. La russa ha dominato il più recente nelle qualificazioni dello US Open, ma l'azzurra ha vinto l'unico sul rosso, nel primo turno del torneo ITF da 100 mila dollari di Contrexeville, in Francia, 6-3 6-7(3) 6-3.

Si gioca anche sugli altri campi, ma senza pubblico. L’argentina Nadia Podoroska (numero 172) supera l’ungherese Reka-Luca Jani (201) 6-3 6-1 in poco più di un’ora di gioco. Al secondo turno anche la testa di serie numero 6, la bielorussa Aliaksandra Sasnovich, che incontrerà Tereza Martincova che ha superato le qualificazioni quattro volte negli ultimi nove tentativi.

 

IN AGGIORNAMENTO

Sorride anche Martina Di Giuseppe, che non aveva più vinto dal primo turno delle qualificazioni dell'Australian Open. La romana, numero 196 del mondo, ha centrato la seconda vittoria stagionale in rimonta dopo aver perso il primo set. Sarà una partita da ricordare, quella contro la francese Chloe Paquet che nonostante un 6-0 nel primo parziale e una quota di punti vinti maggiore a fine partita, esce sconfitta. Di Giuseppe completa sei break e si impone 0-6 6-2 6-4.

Al secondo turno, incontrerà l'esperta spagnola Lara Arruabarrena, numero 196 del ranking, che l'ha sconfitta nell'unico precedente, nelle qualificazioni degli Internazionali BNL d'Italia del 2016.

Sconfitta invece la wild card Federica Bilardo, non certo fortunata nel sorteggio. Aveva di fronte Oceane Dodin, scesa al numero 116 del mondo dopo aver attraversato anni difficili anche per problemi di salute (ha sofferto di vertigini). Ma quest'anno, è tornata in gran forma prima del lockdown. Ha raggiunto i quarti a San Pietroburgo e Lione, battendo in tre set la fresca campionessa dell'Australian Open Sofia Kenin. Bilardo ha lottato anche più di quanto il 6-3 6-1 finale lascerebbe presagire.

Eliminata anche Dalila Spiteri, wild card e numero 634 del mondo, sconfitta 7-5 6-2 dalla rumena Elena-Gabriela Ruse, numero 177 del ranking che ha completato sei break nel corso del match.

Melania Delai chiude la giornata, in una sfida iniziata a mezzanotte, contro Aliona Bolsova, numero 102 del mondo e seconda testa di serie del tabellone di qualificazione. E fa anche un'ottima figura. Salva due set point nel primo parziale, che vince al tiebreak. Poi, su Facebook, racconta di aver iniziato a soffrire di qualche crampo. Alla distanza, comunque, viene fuori il valore dell'avversaria che con sei break chiude 6-7(2) 6-3 6-1. Esplosa alla Florida Atlantic University, Bolsova l'anno scorso ha debuttato in uno Slam al Roland Garros e la prima volta è stata subito impossibile da dimenticare.

Non solo per lo stile, per i tatuaggi vistosi e le sue posizioni forti. Bolsova, infatti, ha centrato gli ottavi, che l'hanno lanciata verso il best ranking di numero 88 nel luglio 2019. La seconda parte della stagione, però, non è stata all'altezza delle aspettative. Prima del lockdown, ha comunque conquistato il titolo all'ITF da 60 mila dollari del Cairo a febbraio. Sfiderà la rumena Laura Ioana Paar.

.

IL TABELLONE DELLE QUALIFICAZIONI

L'ORDINE DI GIOCO DI SABATO 2 AGOSTO

"SuperTennis", la tv della Fit, trasmette il Palermo Ladies Open. Questa la programmazione:

Lunedì 3 agosto LIVE 16, 18, 19.30.
Martedi 4 Replica 1.30, 3.30, 7, 8.30, 12. Differita 14. LIVE 16, 18, 19.30
Mercoledì 5 Replica 1.30, 3.30, 7, 8.30, 12. Differita 14. LIVE 16, 18, 19.30
Giovedì 6 Replica 1.30, 3.30, 7, 8.30, 12. Differita 14. LIVE 16, 18, 19.30
Venerdi 7 Replica 1.30, 3.30, 7, 8.30, 12. Differita 14. LIVE 16, 18, 21.30
Sabato 8 Replica 1.30, 3.30, 7, 8.30, 12. Differita 14. LIVE semifinali 17, 19.
Domenica 9 Replica semifinali 1.30, 9.30, 11.30, 15.30, 17.30. Replica quarti 3.30, 5.30, 7.30. LIVE finale 19.30

Commenti

Partecipa anche tu alla discussione, accedi