-
Eventi Internazionali

Federer torna in campo a Berlino? Gli organizzatori ci provano

Edwin Weindorfer sta provando a convincere il campione svizzero reduce dall’intervento al ginocchio

01 giugno 2020

Ci penserò”. Federer prende tempo ed ha risposto con queste parole a Edwin Weindorfer, organizzatore del torneo di esibizione che si terrà a Berlino a metà luglio, che vorrebbe anche anche King Roger Federer tra i partecipanti. Lo stesso Weindorfer era riuscito nelle tre stagioni passate a convincere il campione svizzero e partecipare al torneo Atp di Stoccarda, da quando l’evento si gioca sull’erba. E sempre sui prati (ma anche sul cemento) si giocherà l’esibizione di Berlino in programma dal 13 luglio: hanno già confermato la loro presenza alcuni top ten: dal padrone di casa e numero 7 al mondo Alexander Zverev, a Dominic Thiem, numero 3. Al via anche Nick Kyrgios e il nostro Yannik Sinner.

Di recente Federer, che ad agosto compirà 39 anni ed è reduce da un intervento chirurgico al ginocchio al quale si è sottoposto lo scorso febbraio, ha ammesso di non allenarsi in questo periodo e che riprenderà a buon ritmo solo quando sarà più chiara la data di ripresa del circuito, al momento estesa fino al 31 luglio. Ma da qui a un mese il tempo non manca per ritrovare la condizione accettabile.


Qualche giorno fa Severin Luthi, coach che fa parte dello staff dello svizzero, ha detto di essere in contatto con Federer e ha spiegato che al campione di Basilea non necessita tanto tempo per tornare al top: “Non è necessario colpire tante palle. E’ appena rientrato da un intervento al ginocchio e non c’è bisogno che si alleni troppo dato che manca ancora tanto ai prossimi tornei”.

Commenti

Partecipa anche tu alla discussione, accedi