-
Eventi Internazionali

#iorestoacasa – Che menu in tv con Sinner, Fognini-Nadal, Giorgi e Federer!

La programmazione speciale di questi giorni su SuperTennis prevede oggi alle 13 il derby Next Gen tricolore fra Jannik e Musetti a Roma, poi la sfida di Fabio a Rafa a Barcellona, la finale di Camila al Bronx 2019. E dopo cena King Roger ad Halle contro Bautista Agut e super Flavia Pennetta a Indian Wells

di | 18 marzo 2020

Tanto Tricolore – e di questi tempi non guasta mai – insieme ad alcuni dei campioni più amato e che hanno fatto la storia di questo sport. Ecco gli ingredienti del gustoso menu di mercoledì 18 marzo per la programmazione speciale su Supertennis, voluta proprio per continuare ad offrire a voi appassionati lo spettacolo del grande tennis anche in questo periodo di stop forzato del circuito mondiale.

Si parte dunque alle ore 13 con la rubrica “Sinner, il predestinato”, dedicata al 18enne altoatesino, ormai da un po’ tutti considerato una delle star emergenti del firmamento internazionale. Il match che riproponiamo è il “derby” con l’altro Next Gen azzurro Lorenzo Musetti, lo scorso anno vincitore degli Australian Open junior, che vale un posto in finale nelle pre-qualificazioni degli Internazionali BNL d’Italia 2019, quindi il pass per il tabellone principale al Foro Italico. Un avvincente testa a testa fra due dei migliori talenti dell’Italtennis, molto probabilmente primo atto di una serie di sfide che vedremo a lungo negli anni a venire sui principali palcoscenici.

Alle 15 per l’appuntamento con “Nadal il Cannibale” uno dei match che i tifosi di casa nostra più ricordano. Avversario del campione maiorchino è infatti l’azzurro Fabio Fognini, sfida che vale i quarti di finale nel torneo ATP 500 di Barcellona del 2015, stagione in cui il ligure ha battuto il mancino di Manacor a Rio sempre sul rosso. Rafa ha motivazioni a mille quando gioca in casa e quello catalano è uno degli eventi a cui ha sempre tenuto maggiormente…
Insomma, da non perdere, per rinfrescarsi la memoria e rivivere emozioni particolari.

Alle 17 è la volta di “Italiani alla riscossa”: protagonista della giornata è Camila Giorgi, impegnata contro la polacca Magda Linette nel confronto che assegna il titolo del “Bronx Open”, nuovo torneo Wta International sul cemento della Grande Mela che ha preso il posto in calendario di New Haven, nell’agosto dello scorso anno. A pochi giorni dal via degli US Open l’azzurra, pienamente recuperata dopo una stagione passata più in infermeria che sui campi da gioco, va a caccia del suo terzo trofeo in carriera dopo quelli alzati a s’Hertogenbosch nel 2015 e nel 2018 a Linz.

Alle 19.45 tocca al tour femminile, con la rubrica “Le top 5 in lotta per il trono”. Andremo indietro di appena dieci giorni, alla finale del torneo Wta indoor di Lione che vede di fronte la giovane statunitense Sofia Kenin e la tedesca Anna-Lena Friedsam: per la trionfatrice a sorpresa degli Australian Open l’occasione per mettere in bacheca un secondo trofeo nel 2020 dopo la straordinaria cavalcata a Melbourne e ritoccare ancora il proprio best ranking, contro un’avversaria che torna a giocarsi un titolo WTA dopo quasi cinque anni dalla finale di Linz 2015 persa contro Anastasia Pavlyuchenkova e un calvario di infortuni tra spalla e schiena, con anche operazioni chirurgiche.

L’onore della prima serata spetta alla serie “Federer il Divino”: quindi alle ore 21 occhi puntati sull’’incontro fra il fuoriclasse di Basilea e lo spagnolo Roberto Bautista-Agut, valido per i quarti di finale dell’ultimo torneo di Halle, nel giugno scorso. L’erba tedesca è po’ il giardino di casa per “King Roger”, talmente amato da quelle parti da avere anche una via a lui intitolata a pochi passi dal mitico Gerry Weber Stadion. Lo svizzero nel 2019 non poteva mancare, anche perché aveva da riscattare la sconfitta subita in finale da Borna Coric dodici mesi prima, con l’intenzione di arrivare in doppia cifra e firmare la decima vittoria in questo torneo.

Però per i palati fini amanti del buon tennis la giornata non è ancora finita, perché alle 23 ecco “Indian Wells 2014, Flavia regina”, rubrica settimanale che SuperTennis ha voluto dedicare a una delle imprese più belle di Flavia Pennetta, quella che ha dato il la alla sua seconda giovinezza tennistica – culminata nel settembre 2015 con l’exploit Slam a Flushing Meadows - rivivendola capitolo dopo capitolo. Nei quarti di finale, in California, dall’altra parte della rete la pugliese trova la statunitense Sloane Stephens, erede designata delle sorelle Williams. Ma nella tempesta di vento la brindisina…

Commenti

Partecipa anche tu alla discussione, accedi