-
Eventi Internazionali

Rinviato il Roland Garros: si giocherà dal 20 settembre al 4 ottobre

Per l'emergenza Coronavirus lo Slam francese cambia data. "Abbiamo preso una difficile ma coraggiosa decisione in questa situazione precedenti, che si è evoluta notevolmente dallo scorso fine settimana", ha detto il presidente della Federazione francese Giudicelli

di | 17 marzo 2020

Ora è ufficiale. Per l'emergenza Coronavirus il Roland Garros è stato rinviato: lo Slam francese si disputerà dal 20 settembre al 4 ottobre, con le qualificazioni che inizieranno subito dopo gli Us Open. Di seguito il comunicato congiunto del Roland Garros e della Federazione francese : 

Il mondo intero sta affrontando l'emergenza salute connessa al COVID-19. Per assicurare la salute e la sicurezza di ciascuna persona coinvolta nell'organizzazione del torneo la Federazione francese di tennis (FFT) ha preso la decisione di spostare l'edizione del 2020 del Roland Garros facendola disputare dal 20 settembre al 4 ottobre.

Poiché nessuno è in grado di prevedere quale sarà la situazione il 18 maggio (giorno di inizio delle qualificazioni; ndr), le attuali misure restrittive/contenitive rendono impossibile andare avanti con i preparativi e, di conseguenza, rendono impossibile mantenere il torneo nella data originariamente prevista (24 maggio - 7 giugno). 

Per fare in modo di agire responsabilmente e di proteggere la salute di tutti coloro che sono coinvolti durante il periodo di preparazione, la FFT ha scelto l'unica opzione che avrebbe potuto consentire di mantenere l'edizione 2020 del torneo mentre si unisce alla lotta contro il Covid-19.

In questo importante periodo della sua storia, e poiché i progressi della modernizzazione dello stadio significano che il torneo può svolgersi in questo momento, la FFT è interessata a fare di tutto per mantenere l'edizione del 2020. Perciò quest'anno il Roland Garros si disputerà dal 20 settembre al 4 ottobre. 

Questa decisione è stata presa nell'interesse di entrambe le organizzazioni del tennis professionistico (ATP e WTA), la cui stagione è stata già abbastanza compromessa, degli appassionati e del Roland Garros. 

"Abbiamo preso una difficile ma coraggiosa decisione in questa situazione assolutamente senza precedenti, che si è evoluta notevolmente dallo scorso fine settimana. Stiamo agendo responsabilmente, e dobbiamo lavorare insieme nella battaglia per assicurare la salute e la sicurezza di tutti", ha spiegato Bernard Giudicelli, presidente della Fedrazione Francese.

Tutti i biglietti già acquistati saranno rimborsati o scambiati tenendo conto delle nuove date del Roland-Garros 2020: al più presto saranno dati dettagli su come procedere.

Commenti

Partecipa anche tu alla discussione, accedi

redo
17 marzo 2020

Non vedo perché anche gli internazionali d'Italia non debbano essere spostati!Cosa aspettiamo?