-
Eventi Internazionali

Off season - Aspettando quel palleggio meraviglioso…

Da un bellissimo film, vincitore di un Oscar, un’immagine che spinge a immaginare il giorno in cui l’attuale stato di emergenza finirà

di | 16 marzo 2020

Quando il mondo era malato ma non ancora attaccato all’ossigeno (cioè poche settimane fa) è uscito nei cinema un film bellissimo; si intitolava (e si intitola ancora) Jojo Rabbit ed è la storia di un bambino che pensa di essere nazista, scopre che in casa sua è nascosta una ragazzina ebrea e questa scoperta lo porterà ad accorgersi, semplificando, che non è nazista.

Nell’ultima scena la ragazzina esce per la prima volta di casa dopo anni, la guerra è finita, esce anche il ragazzino senza più uniforme e i due, senza dirsi una parola, prima iniziano a muoversi, poi a gesticolare all’unisono e infine a ballare. L’uno di fronte all’altra, guardandosi negli occhi.

Succederà anche a noi così. Uno da una parte della rete, l’altro dall’altra. Prima un po’ di minitennis, poi da fondo col palleggio prima tranquillo poi sempre più teso. Guarderemo il cielo e diremo: non c’è vento, oggi si gioca bene. E quel semplice palleggio ci sembrerà meraviglioso.

Commenti

Partecipa anche tu alla discussione, accedi