-
Eventi Internazionali

Emergenza coronavirus, rinviata la Fed Cup

L'ITF ha annunciato che le finali di Fed Cup previste a Budapest ad aprile sono rinviate. "Il coronavirus va oltre lo sport" ha detto il presidente Haggerty, al lavoro per individuare una data alternativa. Rinviati anche i playoff.

di | 11 marzo 2020

La Fed Cup a Budapest non si giocherà. Almeno non dal 14 al 19 aprile, come inizialmente previsto. Il COVID19 Advisory Group, che per l'ITF ha monitorato la diffusione del coronavirus nel mondo. Il covid-19, per cui l'OMS ha ufficialmente dichiarato la pandemia globale, ha colpito 105 nazioni. La federazione ha concluso, dopo aver ascoltato anche i pareri di medici esperti e indipendenti, di rinviare la manifestazione.

Quest'anno, la Fed Cup avrebbe dovuto disputarsi in sede unica, alla Laszlo Papp Sport Arena della capitale ungherese, con 12 nazionali divise in quattro gironi da tre, semifinali tra le prime classificate e finale.

Gli organizzatori, si legge sul sito dell'ITF, si metteranno in contatto con i titolari dei biglietti entro 48 ore per comunicare le opzioni su eventuali rimborsi.

La decisione nasce dalla dichiarazione dello stato d'emergenza annunciata dal governo ungherese per contrastare la diffusione del virus. In base allo stato d'emergenza, secondo quanto dispone la costituzione ungherese, il governo può introdurre misure straordinare per decreto e sospendere alcune leggi per un periodo di 15 giorni.
 

Gergely Gulyas, il capo di gabinetto del primo ministro Victor Orban, ha annunciato le misure previste:

  • Nessun viaggiatore potrà arrivare da Italia, Cina, Corea del Sud e Iran, a meno che non siano cittadini ungheresi di ritorno. In questo caso saranno messi automaticamente in quarantena
  • Bloccati anche treni, bus e il traffico aereo da e per queste nazioni
  • Le università terranno solo lezioni a distanza. Saranno vietati eventi all'aperto con più di 500 persone e al coperto con più di 100: la norma non si applica a centri commerciali e luoghi di lavoro, ma coinvolge cinema e teatri.
  • Le partite di calcio si giocheranno a porte chiuse
  • Non saranno consentite gite d'istruzione agli studenti delle scuole
 

L'ITF ha annunciato che sta lavorando per individuare una data alternativa per la Fed Cup. Lo spostamento ha anche un altro effetto collaterale, su cui la Federazione internazionale è chiamata a intervenire. La Fed Cup, infatti, funge anche da prova di qualificazione per le Olimpiadi di Tokyo che potrebbero essere spostate almeno al 9 agosto. "Siamo estremamente delusi di dover prendere questa decisione, ma non metteremo in pericolo la salute dei giocatori, dei capitani, dello staff, degli spettatori. Non l'abbiamo presa a cuor leggero, ma è il momento di agire con responsabilità come federazione e come persone"b ha detto il presidente dell'ITF David Haggerty. 

Rinviati anche i play-off in calendario il 17 e 18 aprile. 

Commenti

Partecipa anche tu alla discussione, accedi