-
Eventi Internazionali

A tutta Davis: Croazia avanti 2-0, Australia ok

L'Ecuador di Emilio Gomez (figlio del mitico Andres) e di Roberto Quiroz mette in crisi il Giappone, senza Nishikori e Nishioka , costretti a giocare a porte chiuse. La Repubblica Ceca è avanti 2-0 in Slovacchia, 1-1 tra Germania e Bielorussia

di | 06 marzo 2020

La Croazia conduce 2-0 sull'India, il Giappone è a sorpresa sotto 2-0 in casa contro l'Ecuador. Avanti anche la Repubblica Ceca nel primo derby contro la Slovacchia e l'Australia sul Brasile. In parità Germania-Bielorussia. Questi i principali verdetti dopo la prima giornata nei dodici preliminari che qualificano per la fase finale a gironi della Davis che si giocherà a Madrid di novembre. Le vincenti si uniranno alle nazionali già ammesse alla fase finale: le quattro semifinaliste dell'ultima edizione ( Canada, Gran Bretagna, Russia e Spagna), e due wild card (Francia e Serbia). 

 

SEGUI TUTTI I RISULTATI IN DIRETTA

La Croazia è a un passo dalla fase finale di Coppa Davis. Alla Dom Arena di Zagabria, Borna Gojo e Marin Cilic hanno portato la nazionale sul 2-0 contro l'India. Gojo ha debuttato in un tie in casa di Coppa Davis contro con il successo 3-6 6-4 6-2 su Prajnesh Gunneswaran. Poi Cilic ha piegato Ramkumar Ramanathan 7-6(8) 7-6(8), grazie anche a 18 ace.

"Non avrei potuto cominciare peggio" ha detto Gojo, "ma dopo aver perso il primo set sapevo che avrei dovuto cambiare la mia strategia. Fortunatamente il capitano mi ha aiutato, mi ha calmato. Questa è la vittoria più importante della mia carriera".

A Dusseldorf, Jan-Lennard Struff fa valere il suo status di numero 1 di Germania e supera 6-4 6-4 Ilya Ivashka. Ma nel secondo singolare si erge Egor Gerasimov, che completa la rimonta contro Philip Kohlschreiber 4-6 7-5 7-6(3) e chiude con un rovescio lungolinea, 31mo vincente della sua partita.
 

La Repubblica Ceca è avanti 2-0 alla AXA Arena NTC di Bratislava nel primo confronto in Coppa Davis tra Repubblica Ceca e Slovacchia. Dominik Hrbaty, il capitano slovacco che era in campo nella storica finale del 2005, ha scelto di sacrificare nella prima giornata Norbert Gombos. Contro Jiri Vesely, ha schierato Jozef Kovalik: i due si conoscono da piccoli ma non si erano mai incontrati da professionisti. Vesely ha conquistato il primo punto vincendo 6-3 7-5, Lukas Rosol ha proseguito il "Federal derby" battendo 6-4 6-4 Andrej Martin con tanto di nastro favorevole sul match point.

A Debrecen, Ruben Bemelmans conquista il primo punto per il Belgio contro l'Ungheria. I belgi, senza David Goffin, si affidano al giocatore con più esperienza tra tutti i convocati delle due nazionali. Ex numero 76 del mondo, oggi indietro di 146 posizioni in classifica rispetto al suo avversario, Bemelmans ha sconfitto 5-7 7-6(4) 6-4 Attila Balasz.

La Svezia del nuovo capitano Robin Soderling si complica la vita alla Royal Tennis Hall di Stoccolma contro il Cile, costretto a fare a meno di Christian Garin. Mikael Ymer, numero 61 del mondo, supera Marcelo Tomas Barrios Vera 6-2 6-3. Ma Alejandro Tabilo si impone in due set, 6-4 6-3, lasciando ancora tutto in discussione.

In equilibrio anche Austria-Uruguay, due nazionali che non si incontravano dal 1985. Alla Steiermarkhalle, vicino all'aeroporto di Graz, Dennis Novak supera Martin Cuevas 6-2 6-4 e porta il primo punto all'Austria, sconfitta l'anno scorso nel preliminare dal Cile. Pablo, il più noto dei fratelli Cuevas, ha bisogno di tre set e due tiebreak per superare il ventenne Jurij Rodionov 6-7(7) 6-3 7-6(5).

A sorpresa, il Giappone si trova invece sotto 2-0 in casa contro l'Ecuador. Tenuto in panchina Kei Nishikori, a quanto pare non ancora pronto al rientro sul piano atletico, ha ceduto i primi due singolari all'Ecuador di Emilio Gomez (figlio del grande Andres), n.157 del mondo, e Roberto Quiroz, n.276.

Go Soeda, n.117 del mondo, e Yasutaka Uchiyama, n.90, sulla carta largamente favoriti hanno forse subito la pressione silenziosa del Bourbon Beans Dome di Miki completamente deserto e sono uciti sconfitti, sia pure dopo due battaglie molto due, specie quella di Uchiyama che ha ceduto a Quiroz solo per 10 punti a 8 nel tiebreak del set decisivo (7-6 2-6 7-6 il punteggio finale). 

Il capitano giapponese Satoshi Iwabuchi deve fare a meno anche del numero 1 del Giappone, Yoshihito Nishioka, che non è volato in Giappone dagli Usa temendo di non poter più rientrare per i Masters 1000 di Indian Wells e Miami a causa delle restrizioni per il coronavirus. In Giappone, infatti, le scuole sono chiuse, una serie di eventi sportivi sono già stati cancellati e il percorso previsto per la torcia olimpica è stato modificato. I Giochi di Tokyo, al momento, sarebbero comunque al sicuro. La sfida, proprio per il timore del contagio, si gioca al Bourbon Beams Dome di Miki a porte chiuse. 

 Le assenze avrebbero potuto condizionare anche chances dell'Australia, che affronta in casa il Brasile al Memorial Drive Tennis Club di Adelaide, sul duro outdoor. Il capitano Lleyton Hewitt, infatti, non aveva a disposizione né Nick Kyrgios né Alex De Minaur. Ma nella prima giornata, che si è conclusa Jordan Thompson non ha fatto rimpiangere gli assenti regolando in due set Thiago Monteiro mentre John Millman ha faticato un po' di più con il 19enne debuttante Thiago Seyboth Wild fresco di primo titolo in carriera a Santiago.  Ma ceduto il primo set ma poi si è importo nel secondo al tie break, vinto 7 punti a 0. Il 6-2 della partita decisiva è venuto di conseguenza. A titolo statistico va ricordato che nei tre precedenti incontri tra le due nazionali, il primo nel 1955, ha sempre vinto l'Australia.

Al National Tennis Centre di Nur-Sultan, il nuovo nome della capitale del Kazakistan, la prima giornata tra Kazakistan e Olanda si chiude 1-1. Nel primo match del preliminare, rivincita della sfida andata in scena nella fase a gironi a Madrid l'anno scorso, Robin Haase batte 6-4 6-7(2) 6-3 nella sfida tra due giocatori al  secondo posto per numero di vittorie in singolare in Davis per la propria nazionale. L'olandese ha anche servito da sotto per iniziare il punto che ha chiuso la partita. Nel secondo singolare Alexander Bublik ha sconfitto Tallon Griekspoor, che come lui ha debuttato in nazionale l'anno scorso, 76(4) 76(4) in one hour and 58 minutes.

9af5213b-9b7f-44d5-9deb-ad78aae50e85
Play

TUTTE LE SFIDE IN PROGRAMMA (IN AGGIORNAMENTO)

Italia-Corea del Sud 2-0
venerdì 6 marzo
Fabio Fognini (ITA) c. Duckhee Lee (KOR) 6-0 6-3
Gianluca Mager (ITA) c. Ji Sung Nam (KOR) 6-3 7-5

sabato 7 marzo
Lorenzo Sonego/Stefano Travaglia (ITA) c. Ji Sung Nam/Min-Kyu Song (KOR)
Fabio Fognini (ITA) c. Ji Sung Nam (KOR)
Gianluca Mager (ITA) c. Duckhee Lee (KOR)

Giappone-Ecuador 0-2
6 marzo
Emilio Gomez (ECU) b. Go Soeda (JPN) 7-5 7-6(3)
Roberto Quiroz (ECU) b. Yasutaka Uchiyama (JPN) 7-6(4) 2-6 7-6(8)

7 marzo
Ben McLachlan/Yasutaka Uchiyama (JPN) v Gonzalo Escobar/Diego Hidalgo (ECU)
Uchiyama (JPN) v Gomez (ECU)
Soeda (JPN) v Quiroz (ECU)

Kazakistan - Olanda 1-1
6 marzo
Robin Haase (NED) b. Mikhail Kukushkin (KAZ) 6-4 6-7(2) 6-3 
Alexander Bublik (KAZ) b. Tallon Griekspoor (NED) 7-6(4) 7-6(4)

7 marzo
Andrey Golubev/Alexander Nedovyesov (KAZ) v Wesley Koolhof/Jean-Julien Rojer (NED)
Bublik (KAZ) v Haase (NED)
Kukushkin (KAZ) v Griekspoor (NED)

Australia-Brasile 2-0
6 marzo
Jordan Thompson (AUS) b. Thiago Monteiro (BRA) 6-4 6-4
John Millman (AUS) v Thiago Seyboth Wild (BRA) 4-6 7-6(0) 6-2

7 marzo
James Duckworth/John Peers (AUS) v Felipe Meligeni Rodrigues Alves/Marcelo Demoliner (BRA)
Millman (AUS) v Monteiro (BRA)
Thompson (AUS) v Seyboth Wild (BRA)

Ungheria-Belgio 0-1
6 marzo
Ruben Bemelmans (BEL) b. Attila Balazs (HUN) 5-7 7-6(4) 6-4
Marton Fucsovics (HUN) vs Kimmer Coppejans  (BEL)

7 marzo
Attila Balazs/Marton Fucsovics (HUN) vs Sander Gille/Joran Vliegen (BEL)
Attila Balazs (HUN) vs Kimmer Coppejans (BEL)
Marton Fucsovics (HUN) vs Ruben Bemelmans (BEL)

Germania-Bielorussia 1-1

6 marzo
Jan-Lennard Struff (GER) b. Ilya Ivashka (BLR) 6-4 6-4
Egor Gerasimov (BLR) b. Philipp Kohlschreiber (GER) 4-6 7-5 7-6(3)

7 marzo
Kevin Krawietz/Andreas Mies (GER) vs Egor Gerasimov/Andrei Vasilevski (BLR)
Jan-Lennard Struff (GER) vs Egor Gerasimov (BLR)
Philipp Kohlschreiber (GER) vs Ilya Ivashka (BLR)

Austria-Uruguay 1-1
6 marzo
Dennis Novak (AUT) b. Martin Cuevas (URU) 6-2 6-4
Pablo Cuevas (URU) b. Jurij Rodionov 6-7(7) 6-3 7-6(5) 
7 marzo
Oliver Marach/Jurgen Melzer (AUT)  vs Ariel Behar/Pablo Cuevas (URU)
Dennis Novak (AUT) vs Pablo Cuevas (URU)
Jurij Rodionov (AUT)  vs Martin Cuevas(URU)

Croazia-India 2-0
6 marzo
Borna Gojo (CRO) v Prajnesh Gunneswaran (IND) 3-6 6-4 6-2
Marin Cilic (CRO) v Ramkumar Ramanathan (IND) 7-6(8) 7-6(8)

7 marzo
Mate Pavic/Frank Skugor (CRO) v Rohan Bopanna/Leander Paes (IND)
Cilic (CRO) v Gunneswaran (IND)
Gojo (CRO) v Ramanathan (IND)

Slovacchia-Rep.Ceca 0-2
6 marzo
Jiri Vesely (CZE) b. Jozef Kovalik (SVK) 6-3 7-5
Lukas Rosol (CZE) b. Andrej Martin (SVK) 6-4 6-4 

7 marzo
Filip Polasek/Igor Zelenay (SVK) v Jonas Forejtek/Zdenek Kolar (CZE)
Andrej Martin (SVK) v Jiri Vesely (CZE)
Jozef Kovalik (SVK) v Lukas Rosol (CZE)

Svezia-Cile
6 marzo
Mikael Ymer (SWE) b. Marcelo Tomas Barrios Vera (CHI) 6-2 6-3
Alejandro Tabilo (CHI) b. Elias Ymer (SWE) 6-4 6-3

7 marzo
Markus Eriksson/Robert Lindstedt (SWE) v Marcelo Tomas Barrios Vera/Alejandro Tabilo (CHI)
Mikael Ymer (SWE) v Alejandro Tabilo (CHI)
Elias Ymer (SWE) v Marcelo Tomas Barrios Vera (CHI)

Stati Uniti – Uzbekistan
6 marzo
Reilly Opelka (Usa) v Denis Istomin (Uzb)
Taylor Fritz (Usa) v Sanjar Fayziev (Uzb)

7 marzo
B.Bryan/M.Bryan (Usa) v Fayziev/Istomin (Uzb)
Taylor Fritz (Usa) v Denis Istomin (Uzb)
Reilly Opelka (Usa) v Sanjar Fayziev (Uzb)

Colombia - Argentina
6 marzo
Daniel Elahi Galan (Col) v Leonardo Mayer (Arg)
Santiago Giraldo (Col) v Juan Ignacio Londero (Arg)

7 marzo
J.-S. Cabal/ R. Farah (Col)  v M. Gonzalez/ H. Zeballos (Arg)
Daniel Elahi Galan (Col)  v Juan Ignacio Londero(Arg)
Santiago Giraldo (Col) v Leonardo Mayer (Arg)

 

 

Commenti

Partecipa anche tu alla discussione, accedi