-
Eventi Internazionali

Djokovic in vetta, Berrettini difende l'8° posto


Senza variazioni la top ten della classifica ATP, con Nole a precedere Nadal e Federer, minacciato da Thiem. Conferma per Matteo ma con lo stesso punteggio del francese Monfils, a segno a Rotterdam. Fognini stabile al numero 11, nuovo best ranking Sinner (68°)

17 febbraio 2020

Un’altra settimana senza cambiamenti nella top ten mondiale maschile, guidata da Novak Djokovic, salito di nuovo sul trono con l’ottavo trionfo a Melbourne scavalcando Rafa Nadal (325 sono sempre i punti che li separano) che lo aveva sorpassato il 4 novembre scorso. Per il 32enne serbo è dunque la terza settimana del suo quinto periodo in vetta, la 278esima settimana complessiva da numero uno, terzo nella speciale classifica all time, con nel mirino ora Pete Sampras (286, il leader è Roger Federer con 310 settimane al vertice). Proprio il fuoriclasse di Basilea si conferma sul terzo gradino del podio, insidiato da vicino dall’austriaco Dominic Thiem (la differenza è di appena 85 punti). Quindi in quinta posizione il russo Daniil Medvedev, seguito dal greco Stefanos Tsitsipas, il tedesco Alexander Zverev e Matteo Berrettini, che a inizio novembre ha centrato lo storico ingresso in top ten, quarto italiano nell’Era Open a riuscire in tale impresa. L’ottava poltrona del 23enne romano - terzo azzurro per record in classifica dietro Panatta (numero 4) e Barazzutti (numero 7) e davanti a Fognini (numero 9) –  è però seriamente minacciata dal francese Gael Monfils, che ha concesso il bis vincente nel “500” di Rotterdam, secondo titolo back to back dopo il trionfo a Montpellier: il 33enne di Parigi ha gli stessi punti dell’azzurro, fermo al momento per alcuni guai fisici. A chiudere il club d’elite del circuito maschile è sempre il belga David Goffin. 

Da notare l’ennesimo best ranking fatto segnare dal russo Andrey Rublev, ora in 14esima posizione mondiale, mentre avvicina il proprio record personale anche il Next Gen canadese Felix Auger-Aliassime, finalista a Rotterdam, che avanza al 18° posto, appena uno in meno del suo “best”. Il primo titolo Atp in carriera, vinto a Buenos Aires, consente al norvegese Casper Ruud di entrare per la prima volta tra i Top 35 della classifica, balzando al numero 34 (+11).

Classifica Atp - Top ten


1 Djokovic, Novak (SRB) 0 9.720 punti
2 Nadal, Rafael (ESP) 0 9.395
3 Federer, Roger (SUI) 0 7.130
4 Thiem, Dominic (AUT) 0 7.045
5 Medvedev, Daniil (RUS) 0 5.890
6 Tsitsipas, Stefanos (GRE) 0 4.745
7 Zverev, Alexander (GER) 0 3.885
8 BERRETTINI, Matteo (ITA) 0 2.860
9 Monfils, Gael (FRA) 0 2.860
10 Goffin, David (BEL) 0 2.600

Best ranking per Sinner e Marcora

L’Italtennis al maschile continua a godersi un top ten e un top 15. Si conferma infatti sull’ottava poltrona Matteo Berrettini, da inizio novembre entrato prepotentemente tra i primi dieci del mondo a coronamento di un’annata in continua ascesa - quarto italiano nell’Era Open a riuscire in tale impresa e terzo per record in classifica dietro Panatta (numero 4) e Barazzutti (numero 7) e davanti a Fognini (numero 9) -, così come è stabile Fabio Fognini all’11esimo posto sempre con 200 punti di distacco dal decimo, David Goffin. 
Scende tre gradini invece Lorenzo Sonego (52°), mentre i quarti nel “500” di Rotterdam spingono al numero 68, con un progresso di undici posti, il Next Gen Jannik Sinner (nuovo best ranking), quarto italiano in classifica. Avanza di 18 posizioni anche Andreas Seppi, ora 80° grazie alla finale a New York, con piccoli passi avanti anche per Stefano Travaglia (85°) e Salvatore Caruso (97°), settimo giocatore italiano nei primi cento ATP. La mancata difesa dei punti del successo 2019 a Buenos Aires fanno infatti uscire dalla Top 100 Marco Cecchinato (111°), a guidare la pattuglia di otto azzurri assestati fra i primi 200 della classifica. Tra questi, da segnalare l’ulteriore best ranking per Roberto Marcora, che con la finale nel challenger di Cherbourg sale al numero 150.

Classifica Atp - Top 15 italiani


8 Berrettini, Matteo (ITA) 0 2.860 punti
11 Fognini, Fabio (ITA) 0 2.400
52 Sonego, Lorenzo (ITA) -3 960
68 Sinner, Jannik (ITA) +11 793
80 Seppi, Andreas (ITA) +18 706
85 Travaglia, Stefano (ITA) +1 684
97 Caruso, Salvatore (ITA) +2 600
111 Cecchinato, Marco (ITA) -38 508
118 Lorenzi, Paolo (ITA) -2 459
127 Gaio, Federico (ITA) -2 422
128 Mager, Gianluca (ITA) -1 413
135 Fabbiano, Thomas (ITA) -2 399
150 Marcora, Roberto (ITA) +16 354
154 Giustino, Lorenzo (ITA) +2 340
157 Giannessi, Alessandro (ITA) -3 338




Commenti

Partecipa anche tu alla discussione, accedi