-
Eventi Internazionali

Seppi in finale a New York: sfida Edmund per il titolo. Diretta in tv alle 22

In semifinale sul cemento indoor di Long Island il 35enne altoatesino domina il cinese di Taipei Jung raggiungendo per la decima volta l'ultimo atto nel circuito maggiore: affronta il britannico per alzare il quarto trofeo in carriera

di | 16 febbraio 2020

Andreas Seppi dopo poco più di un anno torna a disputare una finale Atp (la decima in carriera). Al "New York Open", torneo ATP 250 (dal 2018 ha preso il posto in calendario dello storico torneo di Memphis) con un montepremi di 719.320 dollari in corso sul veloce indoor del Nassau Veterans Memorial Coliseum di Long Island, nella notte italiana il 35enne di Caldaro, numero 98 del ranking mondiale, in semifinale ha sconfitto per 63 62, in un'ora e 23 minuti di gioco, il cinese di Taipei Jason Jung, numero 131 del ranking mondiale, promosso dalle qualificazioni e mai così avanti in un torneo del circuito maggiore, dopo aver eliminato nei quarti in tre set lo statunitense Reilly Opelka, numero 40 Atp e terzo favorito del seeding, nonché campione in carica.

Nel primo testa a testa con il 30enne di Taipei (ma è nato a Torrance, in California) l'azzurro è partito molto deciso, strappando il servizio all'avversario già nel game di apertura e poi piazzando un secondo break per ottenere il 4-1 "pesante". Jung ha recuperato uno dei due break di svantaggio (2-4), annullando subito dopo una palla per il 5-2 all'italiano, che ha comunque tenuto il proprio turno salendo 5-3 e incamerando la frazione grazie a un errore da fondo dell'asiatico. Nel secondo set, dopo aver salvato una palla break sia nel primo che nel terzo game, Andreas ha tolto a zero la battuta al cinese (3-1), confermando il break senza esitazioni. E convertendo la quinta opportunità di break (su 13 complessive nel corso dell'incontro) ha chiuso la sfida.

"Quando arrivi alle fasi finali di un torneo, naturalmente punti a vincere il titolo. Mi sono regalato questa chance e proverò a fare del mio meglio - il commento di Seppi a fine incontro - Jung veniva dalle qualificazioni e aveva centrato alcuni successi importanti: ha un tennis assai solido ma sono riuscito a disputare la mia miglior partita della settimana. Ho giocato davvero bene dall'inizio alla fine, commettendo pochi errori".

Si tratta - come detto - della decima finale Atp in carriera per l'azzurro (l'ultima in ordine di tempo nel gennaio del 2019 a Sydney, persa con De Minaur), che vanta sin qui tre titoli: nel 2011 sull'erba di Eastboune e nel 2012 a Belgrado e Mosca. 

A contendere il trofeo a Seppi sarà il britannico Kyle Edmund, numero 62 Atp ed ottava testa di serie, che si è imposto per 61 64, in un'ora e 11 minuti di partita, sul serbo Miomir Kekmanovic, numero 54 Atp e sesto favorito del seeding. Per il 25enne nato a Johannesburg si tratta della terza finale nel circuito maggiore, dopo le due del 2018, con successo ad Anversa (cemento indoor) e sconfitta a Marrakech (terra).
Sarà il sesto confronto diretto fra i due, con Edmund in vantaggio per 4 a 1 dopo l'affermazione di inizio anno ad Auckland (ottavi): unica vittoria dell'altoatesino nel 2018, al primo turno del "1000" sulla terra di Monte-Carlo.

Risultati

"New York Open"
ATP World Tour 250
Nek York, Stati Uniti
10 - 16 febbraio, 2020
$719.320 - veloce indoor

SINGOLARE
Primo turno
Andreas Seppi (ITA) b. Damir Dzumhur (BIH) 63 16 76(6)
(q) Paolo Lorenzi (ITA) b. (q) Danilo Petrovic (SRB) 46 64 60
Secondo turno
Andreas Seppi (ITA) b. Steve Johnson (USA) 76(4) 63
(6) Miomir Kecmanovic (SRB) b. (q) Paolo Lorenzi (ITA) 63 63

Quarti
Andreas Seppi (ITA) b. Jordan Thompson (AUS) 67(2) 64 61

Semifinali
Andreas Seppi (ITA) b. (q) Jason Jung (TPE) 63 62

Finale
Andreas Seppi (ITA) c. (8) Kyle Edmund (GBR)

QUALIFICAZIONI
Primo turno
(2) Paolo Lorenzi (ITA) b. Guillermo Garcia-Lopez (ESP) 75 63

Turno di qualificazione
(2) Paolo Lorenzi (ITA) b. (wc) Noah Rubin (USA) 63 61


Commenti

Partecipa anche tu alla discussione, accedi