-
Eventi Internazionali

Seppi centra i quarti a New York. Si ferma Lorenzi

Nel secondo turno sul cemento indoor di Long Island il 35enne altoatesino supera in due set lo statunitense Johnson, mentre il 38enne senese cede al Next Gen serbo Kecmanovic

12 febbraio 2020

Andreas Seppi ha centrato l’ingresso nei quarti di finale del "New York Open", torneo ATP 250 (dal 2018 ha preso il posto in calendario dello storico torneo di Memphis) con un montepremi di 719.320 dollari in corso sul veloce indoor del Nassau Veterans Memorial Coliseum di Long Island. Il 35enne di Caldaro, numero 98 del ranking mondiale, dopo aver superato per 63 16 76(6) il bosniaco Damir Dzumhur, numero 100 Atp, annullandogli anche un match point nel tie-break decisivo, al secondo turno ha sconfitto lo statunitense Steve Johnson, numero 75 Atp: 76(4) 63 il punteggio con cui, dopo un’ora e mezza di gioco, l’azzurro ha colto il secondo successo in cinque confronti diretti con il 30enne californiano di Orange.

Il quinto testa a testa fra i due (Seppi si era aggiudicato l'ultimo, disputato al primo turno degli Australian Open dello scorso anno) ha visto la solita partenza lenta dell’italiano, che si è trovato sotto 4-1 e 5-3, con Johnson a servire per il set ma incapace di chiuderlo. L’altoatesino lo ha riagganciato sul 5-5 e poi sul 6-6, menando le danze nel tie-break, in cui è stato avanti 4 a 2 per poi farlo suo per 7 punti a 4. Sullo slancio Seppi ha strappato la battuta allo yankee nel secondo game della seconda frazione, per poi sul 4-1 in suo favore piazzare un secondo break, grazie a un doppio fallo di Johnson. Andreas è salito rapidamente 40-0, ma l’avversario ha cancellato i 3 match point, fino a recuperare uno dei due break ed accorciare sul 3-5. Dall’alto della sua esperienza il 35enne di Caldaro non ha fatto una piega e ha conquistato a zero il nono game, staccando il pass per i quarti di finale.

Seppi venerdì si giocherà un posto in semifinale con il vincente dell’incontro in programma giovedì fra lo statunitense John Isner, numero 18 del ranking mondiale e primo favorito del seeding, e l’australiano Jordan Thompson, numero 63 Atp.

Fine della corsa invece per Paolo Lorenzi: il 38enne senese, numero 116 del ranking mondiale, promosso dalle qualificazioni, dopo l'affermazione in rimonta sul serbo Danilo Petrovic, numero 159 Atp, pure lui qualificato, ha ceduto per 63 63, in poco meno di un'ora e un quarto di partita, all'altro serbo Miomir Kecmanovic, numero 54 del ranking mondiale e sesta testa di serie. Il 20enne di Belgrado si è così preso la rivincita per la sconfitta rimediata al secondo turno degli ultimi US Open, quando Lorenzi si impose per 63 al quinto set.

Isner nel seeding precede nell'ordine il canadese Milos Raonic, numero 32 Atp, l’altro yankee Reilly Opelka, numero 38 Atp e campione in carica (unico titolo conquistato fin qui dal gigante di St. Joseph), e il francese Ugo Humbert, numero 43 Atp. Tutti e quattro entrano in gara direttamente al secondo turno.

Risultati

"New York Open"
ATP World Tour 250
Nek York, Stati Uniti
10 - 16 febbraio, 2020
$719.320 - veloce indoor

SINGOLARE
Primo turno
Andreas Seppi (ITA) b. Damir Dzumhur (BIH) 63 16 76(6)
(q) Paolo Lorenzi (ITA) b. (q) Danilo Petrovic (SRB) 46 64 60

Secondo turno
Andreas Seppi (ITA) b. Steve Johnson (USA) 76(4) 63
(6) Miomir Kecmanovic (SRB) b. (q) Paolo Lorenzi (ITA) 63 63

Quarti
Andreas Seppi (ITA) c. vinc. (1) John Isner (USA)-Jordan Thompson (AUS)

QUALIFICAZIONI
Primo turno
(2) Paolo Lorenzi (ITA) b. Guillermo Garcia-Lopez (ESP) 75 63

Turno di qualificazione
(2) Paolo Lorenzi (ITA) b. (wc) Noah Rubin (USA) 63 61

Commenti

Partecipa anche tu alla discussione, accedi