-
Eventi Internazionali

Melbourne: Sandgren sbarra la strada a Fognini - Video e foto

Negli ottavi degli Australian Open Fabio cede in quattro set allo statunitense, che lo aveva fermato al terzo turno a Wimbledon lo scorso anno

di | 26 gennaio 2020

Sfumano per Fabio Fognini i primi quarti di finale agli Australian Open. Il 32enne di Arma di Taggia, numero 12 del ranking mondiale e del tabellone, in quello che era il suo settimo ottavo a livello di Major, ha ceduto in quattro set allo statunitense Tennys Sandgren, numero 100 Atp: 76(5) 75 67(2) 64 il punteggio, dopo tre ore e 27 minuti di lotta, in favore del 28enne di Gallatin, nel Tennessee, che eguaglia così il risultato ottenuto due anni fa nello Slam Down Under.

L’americano, che al secondo turno aveva eliminato in cinque set anche Matteo Berrettini, numero 8 Atp e del seeding, ha così confermato il successo colto lo scorso anno al terzo turno sull’erba di Wimbledon, portando sul 2-2 il bilancio dei confronti diretti con il tennista ligure.

Per Fognini - alla tredicesima partecipazione al Major Aussie - restano dunque gli ottavi, raggiunti anche nel 2014 e nel 2018, il miglior risultato in singolare a Melbourne, mentre in doppio vanta uno storico titolo conquistato nel 2015 in coppia con Simone Bolelli.

Nella storia di questo torneo sono tre gli italiani ad aver raggiunto i quarti di finale: nel 1935 Giorgio De Stefani, nel 1957 Nicola Pietrangeli e nel 1991 Cristiano Caratti, unico azzurro a riuscire in tale impresa nell’Era Open.

AUSTRALIAN Open DAY 7: AZZURRI IN CAMPO - FOTOGALLERY

Primo set deciso al tie-break

Primo set senza “strappi”, anche se Fognini può recriminare per essere stato 0-40 nel terzo game e poi per altre due chance di break non sfruttate nel settimo gioco. Si è andati dunque al quinto tie-break fra i due, nel quale Fabio con un paio di gratuiti è costretto a partire in salita, trovandosi sotto 4-0, poi alzando il livello ha recuperato (3-4) riagganciando sul 5-5 lo yankee, capace però di incamerare la frazione grazie a due diritti sbagliati dall’azzurro, innervositosi per un fallo di piede chiamato sulla prima di servizio nell’undicesimo punto del “gioco decisivo”.

f045f893-5278-447b-9126-4759e471801f
Play

Passaggio a vuoto di Fognini nel 2°

Una rottura prolungata, quella del ligure, che ha perso ben 13 punti di fila (compreso un penalty point per aver rimediato il secondo warning) e si è ritrovato in un baleno sotto 3-0 “pesante” e poi 4-0.
Sbollita la rabbia e ritrovata lucidità, grazie ad uno straordinario punto in difesa, con cinque recuperi da applausi, Fognini ha recuperato uno dei due break (2-4), togliendo qualche certezza all’avversario. Sandgren ha concesso qualcosina con il diritto e Fabio lo ha ripreso sul 4-4, per poi salire sul 5-4. Lo statunitense non ha comunque battuto ciglio, tenendo a zero il turno e poi piazzando un altro “strappo” con una risposta vincente e un passante di rovescio. E ha messo così in saccoccia anche il secondo set, prendendo un prezioso vantaggio.

8ba98bf1-76df-4195-a336-d20d6c678a79
Play

Fabio prolunga la sfida ma non basta

Pure in avvio di terza partita l’azzurro, seguito in tribuna da Corrado Barazzutti (con accanto il vice Alberto Giraudo), si è trovato sotto di un break, recuperato però immediatamente con aggancio sul 2-2. Da quel momento turni di battuta rispettati, con Fognini che ha saputo risalire da 0-30 nell’undicesimo gioco per issarsi 6-5. Il 28enne di Gallatin, anche se con un problemino muscolare alla gamba sinistra, ha continuato ad essere una “macchina da guerra” al servizio e con un ace (21 alla fine per lui con il 67% di prime messe in campo e il 73% di resa) si è garantito un altro tie-break. Stavolta però è stato l’italiano a dominarlo dopo aver perso il punto di apertura, costringendo spesso al tergicristallo Sandgren, che ha scagliato in rete una risposta di diritto per il 7 a 2 in favore di Fabio.

Nel quarto set è stato il servizio a farla da padrone, da ambo le parti, fino al decimo game, quando proprio Sandgren è stato capace di piazzare l’allungo decisivo e staccare il pass per i quarti di finale, proprio come due anni fa. E all’azzurro rimane un po’ di amaro in bocca per l’occasione mancata…

RISULTATI


“Australian Open”
Grand Slam
Melbourne, Australia
20 gennaio - 2 febbraio, 2020
Aus$71.00.000 - cemento

SINGOLARE MASCHILE
Primo turno
(23) Nick Kyrgios (AUS) b. Lorenzo Sonego (ITA) 62 76(3) 76(1)
Andreas Seppi (ITA) b. Miomir Kecmanovic (SRB) 64 64 76(3)
(7) Alexander Zverev (GER) b. Marco Cecchinato (ITA) 64 76(4) 63
(8) Matteo Berrettini (ITA) b. (wc) Andrew Harris (AUS) 63 61 63
(12) Fabio Fognini (ITA) b. Reilly Opelka (USA) 36 (3)67 64 63 76(5)
Jannik Sinner (ITA) b. (q) Max Purcell (AUS) 76(2) 62 64
(6) Stefanos Tsitsipas (GRE) b. Salvatore Caruso (ITA) 60 62 63
Cristian Garin (CHI) b. Stefano Travaglia (ITA) 64 63 64
Milos Raonic (CAN) b. (LL) Lorenzo Giustino (ITA) 62 61 63

Secondo turno
(15) Stan Wawrinka (SUI) b. Andreas Seppi (ITA) 46 75 63 36 64
Tennys Sandgren (USA) b. (8) Matteo Berrettini (ITA) 76(7) 64 46 26 75
(12) Fabio Fognini (ITA) b. Jordan Thompson (AUS) 76(4) 61 36 46 76(10-4)
Marton Fucsovics (HUN) b. Jannik Sinner (ITA) 64 64 63

Terzo turno
(12) Fabio Fognini (ITA) b. (22) Guido Pella (ARG) 76(0) 62 63

Quarto turno (ottavi)
Tennys Sandgren (USA) b. (12) Fabio Fognini (ITA) 76(5) 75 67(2) 64 


DOPPIO MASCHILE
Primo turno
Simone Bolelli/Benoit Paire (ITA/FRA) b. (1) Nicolas Mahut/Pierre-Hugues Herbert (FRA) 64 76(3)
Henri Continen/Jan-Lennard Struff (FIN/GER) b. Andreas Seppi/Lorenzo Sonego (ITA) 64 61
(5) Wesley Koolhof/Nikola Mektic (NED/CRO) b. Marco Cecchinato/Laslo Djere (ITA/SRB) 63 76(8)

Secondo turno
Simone Bolelli/Benoit Paire (ITA/FRA) b. Sander Gille/Joran Vliegen (BEL) 76(6) 46 63

Terzo turno (ottavi)
Simone Bolelli/Benoit Paire (ITA/FRA) c. Henri Kontinen/Jan-Lennard Struff (FIN/GER)

SINGOLARE FEMMINILE
Primo turno
(14) Sofia Kenin (USA) b. (q) Martina Trevisan (ITA) 62 64
Anna Blinkova (RUS) b. Jasmine Paolini (ITA) 75 64
Camila Giorgi (ITA) b. (q) Antonia Lottner (GER) 63 63
(17) Angelique Kerber (GER) b. (q) Elisabetta Cocciaretto (ITA) 62 62

Secondo turno
Camila Giorgi (ITA) b. Svetlana Kuznetsova (RUS) 63 61

Terzo turno
(17) Angelique Kerber (GER) b. Camila Giorgi (ITA) 62 67(4) 63

Commenti

Partecipa anche tu alla discussione, accedi