-
Eventi Internazionali

Osaka e Andreescu non si fermano più

Prosegue la striscia positiva di Naomi nello swing asiatico. Dopo il successo a casa sua un paio di settimane fa ora è tra le migliori otto del Premier Mandatory cinese. E prosegue anche l’imbattibilità di Bianca Andreescu. Si è completato il quadro dei quarti: avanti pure la danese Wozniacki, campionessa in carica, e la russa Kasatkina

di | 03 ottobre 2019

Naomi Osaka ha ritrovato la voglia di lottare e di vincere. La 21enne nipponica, dopo aver interrotto due settimane fa nel torneo di casa un digiuno di titoli che durava dagli Australian Open di gennaio (e dal divorzio dal coach Sascha Baijin), ha centrato l’ingresso nei quarti di finale anche al “China Open”, torneo Wta Premier Mandatory dotato di un montepremi di 8.285.274 dollari che si disputa sui campi in cemento di Pechino in Cina (combined con un ATP 500). Ora l’attende la sfida con la giocatrice più in forma del momento, la canadese Bianca Andreescu

"SuperTennis", la tv della Fit, trasmette in diretta ed in esclusiva il torneo WTA Premier Mandatory di Pechino (combined con un ATP 500). Questa la programmazione:
venerdì 4 ottobre - LIVE alle ore 06.30, alle ore 10.30 ed alle ore 15.00; differita alle ore 17.15; replica alle ore 21.00
sabato 5 ottobre - LIVE alle ore 08.30 ed alle ore 13.30 (semifinali); replica alle ore 17.15 ed alle ore 21.00
domenica 6 ottobre - LIVE alle ore 10.30 (finale); replica alle ore 20.00

IL TABELLONE AGGIORNATO

La settima di Naomi

Negli ottavi la Osaka, numero 4 del ranking e del seeding, ha liquidato per 64 60, in poco meno di un’ora e un quarto di partita, la statunitense Alison Riske, numero 24 Wta, best ranking dopo la finale più importante della sua carriera raggiunta la scorsa settimana a Wuhan. La 29enne di Pittsburgh era anche partita bene strappando la battuta alla ex numero uno del mondo nel quinto gioco e salendo poi 4-2. Da lì in avanti, però, non c’è più stata storia e Naomi ha infilato un parziale terribile di dieci giochi consecutivi senza più concedere nemmeno una palla-break e mettendo a referto anche 7 ace.  

ee587127-20ed-4633-a046-ab1ea0b1b7e5
Play

Venerdì la giapponese troverà dall’altra parte della rete, per la prima volta in carriera, la canadese Bianca Andreescu, anche lei in serie super positiva (17 match e due titoli: Toronto e Us Open). La 19enne di Mississagua, numero 6 Wta e quinta testa di serie, ha infatti regolato per 61 63, in 67 minuti di partita, la statunitense Jennifer Brady, numero 66 del ranking mondiale. Dopo un primo set impeccabile la Andreescu ha concesso palla-break in tutti e tre i primi tre turni di servizio della seconda frazione ma nell’ottavo gioco, alla prima chance offerta dalla sua avversaria, è stata lei a mettere a segno il break decisivo.

8f0577bb-ec0f-4019-8c6e-ad884998bd43
Play

Si è un po’ complicata la vita al momento di chiudere la danese Wozniacki, campionessa in carica, che lo scorso anno ha firmato l’albo d’oro per la seconda volta (era già accaduto nel 2010). Negli ottavi la 29enne di Odense, numero 19 Wta e sedicesima testa di serie, ha battuto per 75 64, in un’ora e 37 minuti di gioco, la ceca Katerina Siniakova, numero 47 del ranking mondiale. Caroline avrebbe potuto chiudere già nel nono gioco se fosse riuscita a sfruttare uno dei tre match-point: buon per lei che la 23rnne di Hradec Kralove oggi fosse in vena di regali, soprattutto con il diritto.

9ec4da53-eb89-40ac-ab8f-34d3b32a44a5
Play

Prossimo ostacolo per la Wozniacki - sempre venerdì - la russa Daria Kasatkina, numero 45 del ranking mondiale, che si è aggiudicata per 64 63, in un’ora e 35 minuti il derby contro la connazionale Ekaterina Alexandrova, numero 38 Wta. Da segnalare che Daria nel primo set era sotto 4-1 quando ha infilato un parziale di sette giochi che le ha permesso di archiviare la prima frazione (6-4) e di partire in vantaggio 2-0 nella seconda. La Kasatkina è in vantaggio per 3-1 nei precedenti con la Wozniachi ed ha vinto tutti gli ultimi tre.

3c471c77-d7ae-4720-9f66-1a56fe28c98e
Play

Commenti

Partecipa anche tu alla discussione, accedi