-
Eventi Internazionali

Sospeso dall’ATP il giudice di sedia Gianluca Moscarella

L’arbitro italiano sotto inchiesta per il comportamento tenuto verso un giocatore e una raccattapalle durante il match di secondo turno del Challenger di Firenze la settimana scorsa

02 ottobre 2019

L’ATP ha sospeso il giudice di sedia Gianluca Moscarella, messo sotto inchiesta per il comportamento tenuto durante il match della scorsa settimana tra il portoghese Pedro Sousa e l'italiano Enrico Dalla Valle al secondo turno del Challenger di Firenze. Ne dà notizia un comunicato diramato dall’Associazione dei Giocatori che gestisce il circuito tennistico professionistico, annunciando l'apertura del procedimento nei confronti del 46enne arbitro professionista (diventato di recente Employ, impiegato dall’Atp come Full Time Official) e la sua sospensione in attesa della sentenza sul caso.

In particolare – come mostrano immagini e audio di alcuni video circolati sul web - alla fine del primo set, quando Dalla Valle si è allontanato dal campo per un toilet-break, Moscarella si è lasciato andare a frasi di incoraggiamento e supporto nei confronti del tennista portoghese, in un misto di italiano e spagnolo. Nel corso dello stesso incontro il giudice di sedia si è poi rivolto a una giovanissima raccattapalle nei pressi del seggiolone con commenti inappropriati.

Commenti

Partecipa anche tu alla discussione, accedi