-
Eventi Internazionali

Tokyo: Sonego si fa rimontare da Chung

Il 23enne torinese ha ceduto in tre set al coreano al debutto nel "Rakuten Japan Open Tennis Championships" sul cemento dell’Ariake Coliseum, dove rientra nel tour il numero uno del mondo Djokovic

30 settembre 2019

Semaforo rosso per Lorenzo Sonego nel "Rakuten Japan Open Tennis Championships", torneo ATP 500 dotato di un montepremi di 1.895.290 che si sta disputando sui campi in cemento dell’Ariake Coliseum di Tokyo. Il 24enne torinese, numero 54 del ranking mondiale, ha ceduto per 36 63 64, dopo due ore ed undici minuti di partita, al coreano Hyeon Chung, numero 143 Atp. Il coreano affronterà Marin Cilic, che l'ha sconfitto in tutti i tre precedenti incontri.

Tra i tra i due non c’erano precedenti ed il match è stato molto equilibrato. La cronaca. Un break, al secondo gioco, ha deciso il primo set in favore del 23enne torinese, ed un break, al quarto game, ha assegnato il secondo parziale al 23enne di Suwon (anche se il piemontese ha dovuto salvare un’altra palla-break nel sesto gioco). Nella frazione decisiva l’equilibrio si è spezzato nel settimo game con Sonego che, andato sotto 0-40, si è salvato una prima volta ma poi ha ceduto la battuta: Chung ne ha approfittato per allungare sul 5-3 e siglare poi il 6-4.

A Tokyo rientra il numero uno del mondo Novak Djokovic (per il serbo esordio contro il Next Gen australiano Alexei Popyrin, numero 94 Atp, proveniente dalle qualificazioni: non ci sono precedenti): nel seeding Nole precede il croato Borna Coric, numero 14 Atp, reduce dai quarti a Zhuhai, il belga David Goffin, numero 15 Atp, ed il francese Benoit Paire, numero 23 Atp. Tanta Next Gen in tabellone con l'australiano Alex De Minaur, numero 25 Atp ed ottavo favorito sel seeding, fresco vincitore a Zhuahi, lo statunitense Taylor Fritz, numero 31 Atp, il canadese Denis Shapovalov, numero 32 Atp, ed il serbo Miomir Kecmanovic, numero 51 Atp (questi ultimi due di fronte all’esordio).

Assente il campione in carica, il russo Daniil Medvedev, che dodici mesi fa superò in finale l’idolo di casa Kei Nishikori (che ha scelto di saltare l’intero swing asiatico).

Novak Djokovic conosce già il nome dell'avversario che incontrerà al secondo turno in caso di successo sul qualificato Alexei Popyrin. Sfiderà il giapponese Go Soeda che ha sconfitto 47 76(4) 63 il tedesco Jan-Lennard Struff, numero 38 del mondo che ha vinto più punti ma ha ottenuto solo un break in tutto il match. Struff, l'avversario meglio classificato che Soeda abbia sconfitto quest'anno, aveva battuto l'anno scorso al primo turno Marin Cilic, prima di raggiungere i quarti.

Cilic, testa di serie numero 5, evita la seconda eliminazione consecutiva a Tokyo grazie al 64 64 su Yuichi Sugita. "Ci conosciamo dal 2005, è venuto per anni all'accademia di Bob Brett dove mi sono allenato per nove anni e ci siamo allenato tantissimo insieme. E' estremamente umile, un lavoratore straordinario" ha detto Cilic, che deve ancora vincere un titolo quest'anno: ne ha conquistato almeno uno nelle ultime undici stagioni, dal 2008 al 2018. 

Risultati e tabellone

"Rakuten Japan Open Tennis Championships”
ATP World Tour 500
Tokyo, Giappone
30 settembre - 6 ottobre, 2019
$1.895.290 – cemento

SINGOLARE
Primo turno
Hyeon Chung (KOR) b. Lorenzo Sonego (ITA) 36 63 64

QUALIFICAZIONI
Primo turno
James Duckworth (AUS) b. (4) Thomas Fabbiano (ITA) 62 63

IL TABELLONE AGGIORNATO