-
Eventi Internazionali

Pechino: Ceck out. Attesa per Berrettini-Murray

Aspettando la sfida fra Matteo e lo scozzese ex n.1 del mondo, al “China Open” è uscito subito di scena e con non pochi rimpianti Cecchinato, barttuto al tie-break del set decisivo dal qualificato francese Chardy. Al via anche Fabio Fognini, opposto al kazako Kukushkin, e cinque top ten

di | 30 settembre 2019

Ancora una sconfitta amara per “Ceck”. Il siciliano è uscito subito di scena al “China Open”, torneo Atp 500 dotato di un montepremi di 3.515.225 dollari in corso sui campi in cemento di Pechino, in Cina (combined con un Wta Premiere Mandatory). Cecchinato, numero 65 del ranking mondiale, ha ceduto per 67(7) 63 76(4) al francese Jeremy Chardy, numero 72 Atp, proveniente dalle qualificazioni. Da segnalare che Marco è stato avanti 4-1 nel tie-break decisivo.

Partita non facile per Marco Cecchinato che il 32enne di Pau si era aggiudicato entrambe le sfide precedenti. La cronaca. Nel primo parziale entrambi hanno difeso con disinvoltura i rispettivi turni di battuta: l’unico brivido lo ha sentito il francese che, proprio nel dodicesimo gioco, ha dovuto recuperare da 0-30 per trascinare il set al tie-break. Chardy è schizzato avanti 3-0, poi 5-2 e sul 6-4 è arrivato al doppio set-point: sul primo il francese ha sotterrato lo smash, sul secondo ha sbagliato la risposta (6-6). Un secondo smash sbagliato dal 32enne di Pau ha confezionato il set-point per Cecchinato ma il francese lo ha cancellato con un diritto proprio sulla linea (7-7). “Ceck” si è guadagnato un secondo set-point, il francese ha steccato il diritto e Marco ha archiviato il primo parziale per 9 punti a 7. Nella seconda frazione il siciliano ha fallito tre palle-break consecutive nel terzo game e poi in quello successivo è stato lui a cedere la battuta per la prima volta nel match: nel quinto gioco Chardy ha cancellato una palla per il contro-break e poi ha difeso il vantaggio fino a pareggiare il conto dei set. La frazione decisiva ha seguito il copione della prima con il punteggio fedele ai turni di servizio fino al decimo game quando Cecchinato si è complicato la vita dopo aver sprecato un vantaggio di 40-0: ma dopo aver salvato due palle-break il palermitano è riuscito comunque a salire 6-5. A decidere è stato di nuovo il tie-break: stavolta è stato il siciliano a scattare avanti 3-0 e poi 4-1 ma poi si è fatto riagganciare e superare da Chardy che ha chiuso con un parziale di 6 punti consecutivi (7-4). Ancora un ko amaro per il siciliano in una stagione deludente per lui.

Un primo turno davvero di fuoco quello che vedrà impegnato Matteo Berrettini: il 23enne tennista romano, numero 13 Atp ed ottavo favorito del seeding, debutterà infatti martedì contro il britannico Andy Murray, numero 503 Atp, in gara con il ranking protetto, rientrato nel circuito dopo l'operazione all'anca che lo ha tenuto a lungo fermo. Si tratta di una sfida inedita.

In tabellone c'è anche Fabio Fognini: il 32enne di Arma di Taggia, numero 12 del ranking mondiale e sesto favorito del seeding, è stato sorteggiato al primo turno - sempre martedì - contro il kazako Mikhail Kukushkin, numero 60 Atp. Due pari il bilancio dei precedenti.

A Pechino sono ben cinque i top ten in gara. A guidare il seeding è l’austriaco Dominik Thiem, numero 5 del ranking mondiale: il 26enne di Wiener Neustadt precede il tedesco Alexander Zverev, numero 6 Atp, il greco Stefanos Tsitsipas, numero 7 Atp, il russo Karen Khachanov, numero 9 Atp, e lo spagnolo Roberto Bautista Agut, numero 10 Atp, reduce dalle semifinali a Zhuhai. Il campione in carica è il georgiano Nikoloz Basilashvili, numero 17 Atp.

"SuperTennis", la tv della Fit, trasmette in diretta ed in esclusiva il torneo ATP 500 di Pechino (combined con il Wta Premier Mandatory). Questa la programmazione:
 martedì 1° ottobre - LIVE alle ore 08.30, alle ore 10.30; differita alle 12.30, alle ore 17.15 ed alle ore 19.00; replica alle ore 23.00
mercoledì 2 ottobre - LIVE alle ore 06.30 ed alle ore 13.30; differita alle ore 19.00 ed alle ore 21.15; replica alle ore 23.00
giovedì 3 ottobre - LIVE alle ore 10.30, alle ore 12.30 ed alle ore 15.00; differita alle ore 19.00; replica alle ore 23.00
venerdì 4 ottobre - LIVE alle ore 08.30 ed alle ore 13.30; differita alle ore 19.00; replica alle ore 23.00
sabato 5 ottobre - LIVE alle ore 10.30 ed alle ore 15.00 (semifinali); replica alle ore 19.00 ed alle ore 23.00
domenica 6 ottobre - LIVE alle ore 13.30 (finale); replica alle ore 22.00


57711b1c-5012-41b6-a1be-50c2edbb9d02
Play

Rublev sorprende Dimitrov, passa Zverev

Andrey Ruvlev, che a Pechino aveva centrato i quarti due anni fa, rovina la festa al semifinalista dello Us Open, Grigor Dimitrov. Il bulgaro, salito dal numero 78 al numero 25 del ranking dopo Flushing Meadows, inseguiva la 300ma vittoria ATP. Il russo però ha chiuso 62 75 con due break per set e il 76% di punti con la prima. Ha centrato così il 25mo successo il stagione, il dodicesimo nelle ultime sedici partite. Affronterà Fabio Fognini o la testa di serie numero 6, Mikhail Kukushkin.

Karen Khachanov, mai oltre il secondo turno a Pechino, rimonta da 3-6 nel tiebreak del secondo set prima di completare il 62 76(7) sull'uruguayano Pablo Cuevas, quartofinalista nel 2015. Il russo affronterà per la prima volta in carriera Jeremy Chardy.

Convince Alexander Zverev, che raggiunge le 35 vittorie in stagione grazie al 63 62 su Frances Tiafoe. Sorprende invece il successo del cinese Zhizhen Zhang, numero 213 del mondo, che ha sorpreso 64 26 76(5) Kyle Edmund. Il britannico ha vinto più punti ma ha comunque incassato la quinta sconfitta consecutiva. Zhang, che ha portato a 10-7 il suo primato stagionale nei tiebreak a tutti i livelli nel 2019 sfiderà Richard Gasquet o la testa di serie numero 1 Dominic Thiem che, Coppa Davis e Laver Cup a parte, non vince un singolare in un torneo ATP dal terzo turno a Montreal contro Marin Cilic.
 

Risultati e tabellone

"China Open"
Atp World Tour 500
Pechino, Cina
30 settembre - 6 ottobre, 2019
$3.515.225 – cemento

SINGOLARE
Primo turno
(8) Matteo Berrettini (ITA)c. (pr) Andy Murray (GBR)
(q) Jeremy Chardy (FRA) b. Marco Cecchinato (ITA) 67(7) 63 76(4)
(6) Fabio Fognini (ITA) c. Mikhail Kukushkin (KAZ)

DOPPIO
Primo turno
Fabio Fognini/Dominic Tiem (ITA/AUT) b. (wc) Xin Gao/Runhao Hua (CHN) 64 75
Matteo Berrettini/Felix Auger-Aliassime (ITA/CAN) c. Karen Khachanov/Andrey Rublev (RUS)

Quarti
Fabio Fognini/Dominic Tiem (ITA/AUT) c. vinc. (3) Ravan KLasen/Michael Venus (RSA/NZL)-Ivan Dodig/Filip Polasek (CRO/SVK)

QUALIFICAZIONI
Primo turno
Vasek Pospisil (CAN) b. (7) Andreas Seppi (ITA) 63 64

IL TABELLONE AGGIORNATO

Commenti

Partecipa anche tu alla discussione, accedi