-
Eventi Internazionali

Tsonga, poker da record a Metz

Il francese supera Bedene in tre set. E' il primo a vincere quattro volte il torneo. Nona affermazione per un giocatore di casa nelle ultime undici edizioni.

di | 22 settembre 2019

Un poker che fa storia. Jo-Wilfried Tsonga, numero 61 del mondo, è il primo a vincere quattro volte il torneo di Metz. Il francese rimonta Aljaz Bedene, vince 67(4) 76(4) 63 e vince il diciottesimo titolo in trenta finali giocate.

Un anno fa, Tsonga perdeva al primo turno a Metz contro Peter Gojowczyk il suo primo match dopo un assenza di sette mesi per l'infortunio al ginocchio sinistro. Dodici mesi dopo, alza il decimo titolo in carriera in Francia.

Oltre alle tre precedenti affermazioni a Metz (2011, 2012, 2015), l'ex finalista dell'Australian Open ha infatti centrato il titolo tre volte a Marsiglia (2009, 2013, 2017), al Masters 1000 di Bercy nel 2008, a Lione nel 2017 e a Montpellier all'inizio di quest'anno.

Ha avuto bisogno di due ore e 47 minuti per completare il quarto successo in cinque finali nel torneo. Nel corso del match, Tsonga non ha mai perso il servizio e ha ceduto solo quattro punti con la prima (49/53) e ha fatto così salire a nove i successi francesi nelle ultime undici edizioni del torneo, un dominio interrotto solo da David Goffin (2014) e Peter Gojowczyk (2017).
Una serie di errori di dritto costano il primo set a Tsonga. Bedene, che ha eliminato due teste di serie (Gilles Simon e Benoit Paire) per raggiungere la sua prima finale ATP dal torneo di Buenos Aires dello scorso febbraio.

Ma proprio il dritto permette al francese di allungare al terzo set e un parziale di 14 punti gli consente di veleggiare verso il successo. Bedene deve così rimandare ancora la gioia del primo titolo in carriera.

"Ho perso il servizio solo due volte questa settimana" ha detto Bedene, "raramente mi era capitato di servire meglio in un torneo. Oggi sono stato avanti 4-3 nel secondo e ho mancato na palla break. Lui ha servito bene e io ho scelto il lato sbagliato. E' stata una partita lottata, avremmo potuto vincere entrambi. Sono comunque soddisfatto della mia settimana".

Commenti

Partecipa anche tu alla discussione, accedi