-
Eventi Internazionali

Sonego mette i quarti nel mirino a Winston-Salem

Il torinese al 2° turno domina Dzumhur e ora ritrova Carreno Busta, superato in semifinale sull'erba di Antalya. Cecchinato cede in tre set a Millman, Fabbiano sconfitto all’esordio da Rublev. Torneo live su SuperTennis

di | 26 agosto 2019

Esordio positivo - direttamente al secondo turno - per Lorenzo Sonego nel "Winston-Salem Open", torneo Atp 250 dotato di un montepremi di 717.955 dollari in corso sui campi in cemento della Wake Forest University, a Winston-Salem, in North Carolina, ultimo appuntamento per rifinire la preparazione in vista degli Us Open. Il 24enne torinese, numero 48 della classifica mondiale e settima testa di serie, nella notte italiana ha sconfitto per 61 64, in un'ora e 9 minuti di gioco, il bosniaco Damir Dzumhur, numero 105 Atp, proveniente dalle qualificazioni. 
Sonego ora si gioca un posto nei quarti di finale con 
lo spagnolo Pablo Carreno Busta, numero 64 della classifica mondiale e 11esima testa di serie, nonché vincitore dell’edizione 2016 di questo torneo (il match è programmato su un campo non coperto dalla produzione televisiva locale): sarà il secondo confronto diretto fra i due dopo quello andato in scena in giugno in semifinale sull'erba di Antalya, dove poi Lorenzo ha conquistato il suo primo titolo nel circuito maggiore.

Stop al secondo turno invece per Marco Cecchinato. Il 26enne di Palermo, numero 67 del ranking mondiale, dopo aver riassaporato il gusto del successo dopo tre mesi e dieci sconfitte consecutive superando il kazako Alexander Bublik, numero 75 Atp, ha ceduto all’australiano John Millman, numero 61 Atp e 14esima testa di serie: 67(5) 64 63 il punteggio, dopo quasi due ore e mezza di lotta, in favore del 30enne di Brisbane, alla prima affermazione sul giocatore di Palermo dopo quattro sconfitte.
Il quinto incrocio nel circuito fra i due - due nel 2011 a livello Futures ITF e due lo scorso anno, in finale a Budapest, sulla terra (quando Marco conquistò il suo primo titolo Atp), e poi nei quarti sull’erba di Eastbourne – ha visto un primo set dominato dal servizio, con Cecchinato a salvare sul 5-6 le uniche due palle break (in questo caso pure set-point), per poi aggiudicarsi il tie-break risalendo da 1 a 3. Nella seconda frazione, dopo aver fronteggiato una chance di break nel quinto gioco, l’italiano ha perso il servizio nel settimo game, break che ha consentito all’aussie di pareggiare il conto dei set. Nel terzo equilibrio fino al 3-3, poi Millman ha piazzato l’allungo decisivo, strappando due volte la battuta al siciliano.

Niente da fare anche per Thomas Fabbiano, numero 87 Atp, che nel match di primo turno slittato di un giorno per la pioggia è stato sconfitto per 64 62, in un’ora e un quarto di gioco, dal russo Andrey Rublev, numero 47 del ranking dopo il buon risultato ottenuto nel “1000” di Cincinnati dove solo qualche giorno fa ha impartito una severa lezione a un certo Roger Federer.
Il 30enne pugliese, che aveva vinto l’unico precedente, disputato nel 2015 nelle qualificazioni degli Internazionali BNL d’Italia, in svantaggio per 3-1, ha recuperato il break, riagganciando il 22enne di Mosca e superandolo, per poi mancare due chance per il 5-3. Nel game seguente è stato Fabbiano a cedere la battuta, consentendo a Rublev di incamerare il set e sullo slancio andare avanti 2-0 nel secondo, gestito poi senza problemi, con un secondo break al settimo gioco a proiettarlo verso a vittoria.

 

Paire numero 1 del tabellone

Rientro amaro nel circuito per Andreas Seppi, numero 77 della classifica mondiale, tornato a disputare un match dopo quarantacinque giorni (si era fermato dopo Wimbledon per la solita iniezione all'anca, problema con cui convive da tempo): nella notte fra domenica e lunedì il 35enne di Caldaro ha ceduto per 61 36 63 a un altro veterano, il ceco Tomas Berdych, numero 101 Atp e in gara con una wild card per saggiare le condizioni della sua schiena (nel 2019 ha giocato solo il “1000” di Indian Wells).

Il numero uno del seeding è il francese Benoit Paire, numero 30 della classifica mondiale, e la seconda testa di serie è il canadese Denis Shapovalov, numero 38 Atp, in tabellone con una wild card. Entrambi, come tutte le 16 teste di serie, esordiranno al secondo turno. Assente il campione in carica, il russo Daniil Medvedev.

Così il torneo in tv

"SuperTennis", la tv della Fit, trasmette in diretta ed in esclusiva il torneo. Questa la programmazione:

martedì 20 agosto – LIVE
alle ore 22.15
Krajinovic (SRB) c. Berdych (CZE)

mercoledì 21 agosto – LIVE
alle ore 01.00
Sandgren (USA) c. Shapovalov (CAN)
a seguire
Chardy (FRA) c. Tiafoe (USA);
(differita) alle ore 13.00. 15.00, 17.15 e 19.00;
LIVE alle ore 21.00 e alle ore 23.00;

giovedì 22 agosto – LIVE
alle ore 01.00 e alle ore 03.00;
(differita) alle ore 12.30. 15.15, 17.15 e 19.15;
LIVE alle ore 21.00 e alle ore 23.00;

venerdì 23 agosto – LIVE
alle ore 01.00 e alle ore 03.00;
(differita) alle ore 11.00. 13.00, 15.00, 17.00 e 23.00;

sabato 24 agosto - LIVE
alle ore 01.00 e alle ore 03.00 (semifinali)
ed alle ore 23.00 (finale)

domenica 25 agosto – (replica) alle ore 13.15 e alle ore 19.00

Risultati

 

"Winston-Salem Open"
Atp World Tour 250
Winston Salem, North Carolina (USA)
18 - 25 agosto, 2019
$717.955 - cemento

SINGOLARE

Primo turno
(7) Lorenzo Sonego (ITA) bye
Marco Cecchinato (ITA) b. Alexander Bublik (KAZ) 76(3) 1-0 rit.
(wc) Tomas Berdych (CZE) b. Andreas Seppi (ITA) 61 36 63
Andrey Rublev (RUS) b. Thomas Fabbiano (ITA) 64 62

Secondo turno
(7) Lorenzo Sonego (ITA) b. (q) Damir Dzumhur (BIH) 64 61
(14) John Millman (AUS) b. Marco Cecchinato (ITA) 67(5) 64 63 

Terzo turno (ottavi)
(7) Lorenzo Sonego (ITA) c. (11) Pablo Carreno Busta (ESP)

Commenti

Partecipa anche tu alla discussione, accedi