-
Eventi Internazionali

Sonego incanta: semifinale a Kitzbuhel. Diretta tv dalle 15

L'azzurro supera anche Verdasco e centra a Kitzbuhel la seconda semifinale ATP della stagione e della carriera, dopo il titolo vinto ad Antalya. La prossima settimana potrebbe rientrare in top 50.

di | 26 agosto 2019

La fortuna si merita. Sonego, dopo i nove match point in due partite, si aiuta col meglio di una tempra da lottatore antico, appassionato e trascinante. Batte Verdasco 64 64, esulta col sorriso fiero di chi ogni giorno che passa si diverte di più e fa gioire Umberto Rianna che lo accompagna questa settimana. Più efficace con la prima e con la seconda, più lucido nei momenti importanti, Sonego centra la seconda semifinale ATP dopo il titolo di Antalya e  avvicina la possibilità di rientrare in top 50.

"Adoro giocare qui, adoro queste condizioni" dice nell'intevirsta a caldo l'azzurro. E' il primo a cedere il servizio (1-2) ma è perfetto in risposta nel game successivo. Verdasco si innervosisce, trasuda una frustrazione a stento contenuta.  Sbuffa e sbaglia mentre Sonego tiene i turni di battuta successivi senza correre rischi, difende e contrattacca. Fino al duplice colpo di fortuna che chiude il set. Traccia un vincente sulla riga per salire a set point, vede il dritto in allungo di Verdasco rimbalzare beffardo sull'ultimo centimetro di nastro e non saltare al di là della rete.

Come Woody Allen fa dire a uno dei protagonisti del suo "Match point": "è incredibile come cambia la vita se la palla va oltre la rete o torna indietro". Così parlava il Chris Wilton cinematografico, convinto che la fortuna conti più del talento.

Sonego, nella realtà di una Kitzbuhel assolata, davanti a spettatori che si proteggono con cappellini di carta o prendono il sole in mutande, si incarica di smentirlo. Il suo dritto è fulmineo, il passo scattante. Spesso colpisce al salto, col corpo verso la palla. Si esalta e si diverte nel calor della battaglia. I piedi non smettono di muoversi, di saltellare. Danza e affonda, elastico e veloce. Salva tre palle break nel terzo game del secondo set. E' più freddo quando conta di più, funziona il rovescio lungolinea in spinta, un po' meno il back difensivo quando Verdasco lo allontana dal campo col dritto mancino carico.

Ma non confonde la velocità con la precipitazione, e lo spagnolo si incarta in una doppia battaglia persa con se stesso prima e con l'azzurro poi. L'ultimo errore forzato, sul secondo match point, chiude la partita e apre a Sonego nuovi angoli di cielo.

Affronterà il campione ambientalista Dominic Thiem (sfida inedita), atteso come i grandi sciatori sulla Streif, la pista iconica della discesa libera che a Kitzbuhel ogni anno aggiunge un capitolo a una storia di coraggio, velocità, ambizione e precisione. L'austriaco, disposto a tornare a giocare il torneo di casa anche a costo di sacrificare le Olimpiadi di Tokyo dell'anno prossimo, supporta l'organizzazione 40cean che prova a pulire le acque dei mari dalla plastica. E si batte per ridurre gli imballaggi anche nei tornei.

"SuperTennis", la tv della FIT trasmette in diretta il torneo ATP 250 di Kitzbuhel. Questa la programmazione:
venerdì 2 agosto - LIVE (semifinali)
non prima delle ore 13.30
Ruud (NOR) c. Ramos Vinolas (ESP)
a seguire
SONEGO (ITA) c. Thiem (AUT)

sabato 3 agosto - LIVE
alle ore 14.00 (finale)


RISULTATI
"Generali Open - Kitzbuhel"
Atp World Tour 250
Kitzbuhel, Austria
29 luglio - 3 agosto, 2019
€524.340 - terra battuta

SINGOLARE
Primo turno
(7) Lorenzo Sonego (ITA) b. Federico Delbonis (ARG) 76(4) 67(4) 76(4)
Jaume Munar (ESP) b. (se) Thomas Fabbiano (ITA) 76(7) 16 61
Jeremy Chardy (FRA) b. Marco Cecchinato (ITA) 76(8) 75

Secondo turno
(7) Lorenzo Sonego (ITA) b. Roberto Carballes-Baena (ESP) 26 76(4) 76(1)

Quarti
(7) Lorenzo Sonego (ITA) b. (3) Fernando Verdasco (ESP) 64 64

Semifinale
(7) Lorenzo Sonego (ITA) c. (1) Dominic Thiem (AUT) 

DOPPIO
Primo turno
Thomas Fabbiano/Hans Podlipnik Castillo (ITA/CHI) b. Simone Bolelli/Lorenzo Sonego (ITA) 46 76(6) 10-5

Quarti
(3) Roman Jebavy/Matwe Middelkoop (CZ/NED) b. Thomas Fabbiano/Hans Podlipnik Castillo (ITA/CHI) 64 61

 

Commenti

Partecipa anche tu alla discussione, accedi