-
Eventi Internazionali

Il Centrale degli Us Open trasformato... in un videogame

L’Arthur Ashe Stadium, che tra qualche mese sarà teatro dell’ultimo Slam dell’anno, ha ospitato la finale di coppa del mondo di Fortnite, videogioco di fama internazionale che ha coinvolti dalla prima all’ultima fase 40 milioni di persone

29 luglio 2019

L’Arthur Ashe Stadium di New York, il Centrale degli Stati Uniti, ha ospitato nei gironi scorsi la finale della coppa del mondo di Fortnite, popolarissimo videogioco famoso in tutto il mondo. Erano i campionati del mondo, la cui finalissima si è disputata proprio sul Centrale di Flushing Meadows,  con oltre 350 finalisti sui 40 milioni di persone che hanno preso parte alla competizione dalle primissime fasi. Alla fine ha vinto il 16enne Kyle Giersdorf, che si è portato a casa un assegno da oltre 3 milioni di dollari.

Significativo che per un evento del genere sia stato scelto proprio uno dei grandi palcoscenici del tennis mondiale. Tradizionalisti, non preoccupatevi, entro gli Us Open tutto tornerà come prima.

GUARDA L'ARTHUR ASHE STADIUM ALLESTITO PER I MONDALI DEL VIDEOGAME FORTNITE

Commenti

Partecipa anche tu alla discussione, accedi