-
Eventi Internazionali

Roddick-Ginepri, l'esibizione è uno show

I due, grandi amici, hanno divertito il pubblico di Atlanta nella notte italiana. E' stata una giornata di emozioni contrastanti, con il lutto per la morte di Peter McNamara, le speranze di Sascha Zverev e del pubblico inglese su Andy Murray. Guarda le foto

di | 22 luglio 2019

Nuovo appuntamento per i lettori di Supertennis. Ogni giorno, la fotogallery con le notizie della giornata: tutto quello che c'è da sapere sulla giornata tennistica. Una giornata che si è chiusa, nella notte italiana, con la vittoria di Robby Ginepri nell'esibizione di Atlanta su Andy Roddick. "Beh, ha 15 o 16 vittorie più di me, ho ancora molto da fare per raggiungerlo" ha detto Ginepri che ha vinto 1-6 6-2 10-7. Roddick, ex numero 1 del mondo, è nato appena 38 giorni prima di Ginepri, nel 1982. Hanno giocato insieme per la prima volta nel 1994, hanno affrontato insieme il primo torneo da "pro" e il primo Slam.

Non avevano mai giocato ad Atlanta, dove Ginepri ha aperto la sua Performance Tennis Academy all'interno del Marietta’s Old Towne Athletic Club di cui è proprietario. Anche Roddick ha un legame particolare con il torneo, che attraverso il profilo Twitter l'ha ringraziato per "i bei momenti". Qui infatti A-Rod ha vinto il primo e l'ultimo titolo in singolare della sua carriera.

L'esibizione chiude una giornata di sensazioni contrastanti, iniziata nel segno della commozione per la scomparsa di Peter McNamara, l'australiano che formava con Paul McNamee la storica coppia dei "Supermacs". McNamara, scomparso per un cancro a 64 anni, aveva vinto 14 titoli in doppio con McNamee: su tutti l'Australian Open 1979 e due edizioni di Wimbledon, nel 1980 e 1982. "Ha vissuto al massimo" ha detto McNamee, sono stato fortunato ad essergli amico per oltre cinquant'anni".

C'è spazio anche per emozioni positive. C'è l'ottimismo di Sascha Zverev, che torna ad Amburgo per la prima volta dal 2016, di chi come Jarry, Bublik o Rybakina festeggia il best ranking. C'è anche una curiosa attesa del pubblico inglese che riguarda Andy Murray.

CLICCA QUI PER GUARDARE LE FOTO

Commenti

Partecipa anche tu alla discussione, accedi