-
Eventi Internazionali

Umago: impresa Caruso, Coric ko. Sinner esce di scena

Impresa del 26enne siciliano che nel secondo turno del "Plava Laguna Croatian Open" ha eliminato l'idolo di casa Coric. Semaforo rosso invece per il 17enne altoatesino sconfitto dallo sloveno Bedene. Nei quarti c'è anche Travaglia

18 luglio 2019

Bella impresa di Salvatore Caruso nel secondo turno del "Plava Laguna Croatian Open", torneo ATP 250 dotato di un montepremi di 524.340 euro in corso sulla terra rossa di Umago, in Croazia. Il 26enne di Avola, numero 125 del ranking mondiale, promosso dalle qualificazioni, ha eliminato per 62 36 61, in poco meno di un’ora e tre quarti di gioco, il croato Borna Coric, numero 14 Atp e secondo favorito del torneo, prendendosi anche la rivincita per la sconfitta al tie-break del set decisivo rimediata dal 22enne di Zagabria al primo turno delle qualificazioni di Roma nel 2015. La chiave del match in avvio di terzo set quando, proprio nel momento migliore del croato, Caruso ha strappato il servizio al suo avversario: un break che ha tagliato le gambe a Coric.

Venerdì, nei suoi primi quarti in carriera nel circuito maggiore, il siciliano troverà dall’altra parte della rete l’argentino Facundo Bagnis, numero 152 Atp: il 29enne di Rosario ha vinto in due set l’unico precedente, disputato al primo turno del challenger di Vicenza quattro anni fa.

 

Semaforo rosso, invece, per Jannik Sinner: il 17enne altoatesino numero 208 del ranking mondiale, in tabellone grazie ad una wild card, dopo aver centrato lunedì contro il portoghese Pedro Sousa, numero 109 Atp, il terzo successo in un match del circuito maggiore (i precedenti a Budapest contro Valkusz e a Roma contro Johnson), è stato battuto per 76(3) 63, in poco più di un’ora e tre quarti di gioco, dallo sloveno Aljaz Bedene, numero 87 Atp, che all’esordio aveva eliminato anche Marco Cecchinato, numero 40 Atp e quinta testa di serie, nonché campione in carica. La cronaca. Il match è stato molto equilibrato e Sinner non ha mai smesso di provarci. Nel primo parziale, sotto per 5-3, ha riagganciato il suo avversario sul 5 pari, ha salvato una palla-break e a trascinato il set al tie-break dove, dopo aver conquistato il primo punto, ha perso i successivi sei con Bedene che se lo è aggiudicato per 7 a 3. Nella seconda frazione, dopo aver fallito due chance di break in avvio, ha ceduto il servizio nel sesto gioco. A causa di un recupero acrobatico ha avvertito un fastidio al ginocchio sinistro: si è fermato, ha parlato con il fisioterapista ma poi ha ripreso a giocare. Bedene è salito 5-2, nel nono game Jannik si è procurato una opportunità di rientrare in partita ma lo sloveno con un servizio vincente, un ace ed ancora una prima robusta ha siglato il definitivo 6-3.

 

Già nei quarti - i primi per lui in carriera nell’ATP tour - anche Stefano Travaglia, numero 105 Atp. Mercoledì è durato appena 37 minuti il derby tricolore del secondo turno: Fabio Fognini numero 9 Atp (nuovo best ranking) e prima testa di serie, che esordiva nel torneo, si è infatti ritirato all’inizio del secondo set del match contro il 27enne di Ascoli Piceno sul punteggio di 61 2-1 (30-0) per il marchigiano, che aveva già battuto il ligure al primo turno degli Us Open del 2017. Al cambio campo dopo la fine del primo set il 32enne di Arma di Taggia, che era sembrato non riuscire a muoversi bene, ha avuto un veloce scambio d’opinioni con il fisioterapista: ha provato per qualche altro game ma poi ha alzato bandiera bianca.

Venerdì Travaglia troverà dall’altra parte della rete l’ungherese Attila Balasz, numero 207 del ranking mondiale, proveniente dalle qualificazioni: il 30enne di Budapest si è aggiudicato in tre set l’unico precedente, disputato nelle semifinali di un futures di Trieste (10mila dollari) nel 2016.   

 

SuperTennis, la TV della FIT, trasmette in diretta ed in esclusiva il torneo ATP 250 di Umago. Questa la programmazione:

venerdì 19 luglio - LIVE alle ore 17.30, alle ore 20.00 ed alle ore 22.00

sabato 20 luglio - LIVE alle ore 17.30 ed alle ore 20.00 (semifinali)

domenica 21 luglio - LIVE alle ore 20.00 (finale)

Risultati

"Plava Laguna Croatian Open"
ATP World Tour 250
Umago, Croazia
15 - 21 luglio, 2019
€524.340 - terra battuta

SINGOLARE
Primo turno
(1) Fabio Fognini (ITA) bye
Stefano Travaglia (ITA) b. Thomas Fabbiano (ITA) 63 62
Paolo Lorenzi (ITA) b. (q) Peter Torebko (GER) 57 64 76(3)
Aljaz Bedene (SLO) b. (5) Marco Cecchinato (ITA) 63 62
(wc) Yannik Sinner (ITA) b. Pedro Sousa (POR) 16 63 64
(q) Salvatore Caruso (ITA) b. Corentin Moutet (FRA) 75 60

Secondo turno
Stefano Travaglia (ITA) b. (1) Fabio Fognini (ITA) 61 2-1 (30-0) rit.
(3) Laslo Djere (SRB) b. Paolo Lorenzi (ITA) 63 36 64
Aljaz Bedene (SLO) b. (wc) Yannik Sinner (ITA) 76(3) 63 
(q) Salvatore Caruso (ITA) b. (2) Borna Coric (CRO) 62 36 61

Quarti
Stefano Travaglia (ITA) c. (q) Attila Balasz (HUN)
(q) Salvatore Caruso (ITA) c. Facundo Bagnis (ARG)

DOPPIO
Primo turno
(1) Oliver Marach/Jurgen Melzer (AUT) b. Stefano Travaglia/Pedro Sousa (ITA/POR) 62 76(2)
Fabio Fognini/Simone Bolelli (ITA) b. Thomas Fabbiano/Paolo Lorenzi (ITA) 67(5) 61 10-8

Quarti
Robin Haase/Philipp Oswald (NED/AUT) b. Fabio Fognini/Simone Bolelli (ITA) rit.

QUALIFICAZIONI
Primo turno
(1) Salvatore Caruso (ITA) b. (Alt) Nik Razborsek (SLO) 63 62
(2) Rudolf Molleker (GER) b. Fabrizio Ornago (ITA) 67(3) 75 62
Peter Torebko (GER) b. (3) Filippo Baldi (ITA) 76(4) 63
(6) Stefano Napolitano (ITA) b. Javier Barranco Cosano (ESP) 76(1) 36 62

Turno di qualificazione
(1) Salvatore Caruso (ITA) b. (5) Tommy Robredo (ESP) 57 64 63
(4) Marco Trungelliti (ARG) b. (6) Stefano Napolitano (ITA) 67(4) 62 63




Commenti

Partecipa anche tu alla discussione, accedi