-
Campioni nazionali

L'Italia di Coppa Davis per "Distanti ma uniti"

Bolelli, Fognini, Mager, Sonego e Travaglia sono tra i testimonial sportivi della campagna "Distanti ma uniti" lanciata dal ministro dello sport, Vincenzo Spadafora.

10 marzo 2020

Distanti ma uniti. Il messaggio dei campioni dello sport, protagonisti della campagna social annunciata dal ministro dello sport Vincenzo Spadafora, rinforza gli inviti alla responsabile individuale e collettiva al tempo del coronavirus. 

"In questo momento in cui abbiamo chiesto al Paese di rispettare indicazioni particolarmente impegnative, tra cui quelle della 'distanza di sicurezza' e di evitare il contatto fisico, c'è il rischio che questo possa presto trasformarsi in 'isolamento' e che ci si allontani" ha detto il ministro.

Un messaggio funzionale, come ha scritto nella lettera agli atleti che hanno dato volto alla campagna partita in tv e sul web con l'hashtag #distantimauniti. Per rendere tutto ancora più chiaro, ha invitato gli atleti ad accompagnare la foto della campagna con un testo semplice, un invito chiaro: "Le distanze non devono separarci. Anche se sei giovane, è il momento di rispettarle".

Hanno risposto all'invito del ministro tutti gli azzurri impegnati a Cagliari in Coppa Davis contro la Corea del Sud: Simone Bolelli, Fabio Fognini, Gianluca Mager, Lorenzo Sonego e Stefano Travaglia. La lista dei testimonial comprende anche Simone Barlaam, Marta Bassino, Marco Belinelli, Luca Bigi, Leonardo Bonucci, Federica Brignone, Tony Cairoli, Giovanni De Carolis, Andrea Dovizioso, Vanessa Ferrari, Kiara Fontanesi, Sara Gama, Carolina Kostner, Federico Morlacchi,  Camilla Moroni, Nicole Orlando, Giada Rossi, Valentino Rossi, Gianmarco Tamberi, Filippo Tortu, e Bebe Vio.

Commenti

Partecipa anche tu alla discussione, accedi