-
Campioni internazionali

Le conseguenze della quarantena (e dell’astinenza)

Daria Kasatkina e Karen Khachanov, entrambi russi, stanno mostrando sintomi particolari in questo periodo in cui non possono usare la racchette e nemmeno uscire di casa…

di | 25 aprile 2020

Per una tennista professionista il rapporto con la racchetta è molto stretto anche nella normale vita sul circuito. Ma può diventare ancora più stretto quando, chiusa tra quattro mura e impossibilitata a dare libero sfogo al rapporto nel modo più naturale sul campo, la vita quotidiana con la racchetta diventa un vero e proprio rapporto a due.

Lo racconta in modo molto spiritoso con un video, sul suo profilo twitter la russa Daria Kasatkina, che la sua nuovissima Tecnifibre se la porta anche sotto le coperte e se la coccola.

Impressionante invece come si è trasformato Khachanov dopo 7 settimane senza tennis, 49 ore senza barbiere e 1176 ore di quarantena.

Il 23enne n.15 del mondo, aveva già dato qualche segnale inquietante in un video che mostrava un inedito modo di mescolare paternità e preparazione fisica…

Commenti

Partecipa anche tu alla discussione, accedi