-
Campioni internazionali

Nuovi rituali: per Thiem è 'Fifa' ma il top è... l'aperitivo "StanPairo"

I grandi protagonisti del circuito, chiusi in casa, si sono costruiti dalle routine giornaliere per tenersi in forma e “passare il tempo”. L’austrico gioca a calcio online con un gruppo di amici mentre Stan Wawrinka e Benoit Paire si trovano tutte le sere verso le 19 per un aperitivo su Instagram, chattando con i follower. Uno spettacolo

di | 15 aprile 2020

Il quotidiano sportivo francese l’Equipe gli ha dedicato due pagine: lo “StanPairo” è uno dei momenti più cool di queste giornate di tennis al tempo del coronavirus. Di che si tratta? E’ l’appuntamento quotidiano che Stan Wawrinka e Benoit Peire si sono dati su Instagram, per farsi un aperitivo insieme e rispondere in chat ai follower che li osservano e chattano con loro. Uno spettacolo disponibile a tutti gratis e, a quanto pare, divertente al punto da diventare “cult”.

“Non avevo mai avuto un doppia pagina sull’Equipe” ha tenuto a sottolineare lo svizzero, vincitore di tre Slam, tra cui un Roland Garros.

C’è riuscito con una formula relativamente semplice: sulla base della sua riconosciuta abilità di barman, propone ogni sera, tra le 18.00 e le 19.00 un cocktail all’amico francese che, utilizzando le dosi, lo prepara a sua volta. Poi se lo bevono e se lo commentano prima di passare a tutti gli argomenti che possono passare per la testa a due eterni giramondo del circuito cui piace, quando possono, “cazzeggiare”.

La serata prende quota e spesso i cocktail diventano anche due o tre a testa, e la lingua si fa più sciolta.

“Dovessi rinunciare all’alcool o alle donne?”si domandano. “Smetterei con l’alcool, non potrei mai fare a meno delle donne” risponde subito Paire.

“Dicono che la quarantena durerà finché non vincerai a Parigi”, stuzzica Stan. “Allora sappiamo che durerà all’infinito - risponde il barbuto hipster di Avignone - Vincere uno Slam è troppo dura per me, ci vuole un livello di preparazione fisica che non riuscirò mai ad avere; una forza mentale che non ho.”

E via così. Un flusso di coscienza alcolica che diventa quasi un reality, tra il n.17 e il n.22 del mondo, due che sul campo non scherzano.

A quanto pare non scherza nemmeno Dominic Thiem, quando si impegna nelle sfide di calcio online a Fifa 20 con i suoi 14 amici appassionati. L’austriaco sta cominciando a godersi questo strano momento di stasi, lui che da anni è sempre in giro per il mondo. Dorme tanto, passa il tempo con la famiglia, con il suo cane e facendo tanta preparazione fisica e corsa. Questo fino alle cinque, alle sei del pomeriggio.

Poi arriva l’ora del divano e delle sfide a Fifa 20 che vanno avanti fino a tarda sera. “In questo momento penso sia la mia attività principale” racconta.

Non c’è però ancora il suo nome tra i partecipanti al Mutua Madrilena Virtual Pro, il torneo-videogame che gli organizzatori del Masters 100 di Madrid hanno lanciato per il prossimo 27 aprile.

 

Però, dopo quelle di Andy Murray e Lucas Pouille è arrivata l’iscrizione di Rafael Nadal e di John Isner in campo maschile; della francese Fiona Ferro e dell’olandese Kiki Bertens che si aggiungono ad Angelique Kerber e Carla Suarez Navarro. I posti in tabellone sono 16 per l’Atp e altrettanti per la Wta.

Le prova potrà essere seguita attraverso i social del torneo e il montepremi, 300mila euro, sarà devoluto in parte ai giocatori di classifica oltre il top 100 che si trovano in difficoltà economica e in parte alle organizzazioni impegnate nella lotta al coronavirus. Ulteriori 50mila euro andranno alla municipalità di Madrid, città particolarmente colpita dalla pandemia.

Commenti

Partecipa anche tu alla discussione, accedi