-
Campioni internazionali

Tweet della Clijsters: "Grazie al personale sanitario di tutto il mondo"

La belga, rientrata nel circuito lo scorso febbraio a 36 anni, dedica un bel post a chi è impegnato in prima linea nella lotta alla pandemia di coronavirus

di | 04 aprile 2020

Un bel messaggio su Twitter rivolto al personale sanitario di tutto il mondo e firmato Kim Clijsters. La belga Kim Clijsters, ex numero uno del mondo, in questi giorni di quarantena globale si trova nel New Jersey con il marito Brian Lynch e i figli Jada, Jack e Blake e il marito, l’ex cestita americano Bryan Lynch). "Durante questo periodo incerto, siamo molto felici di stare insieme, sani e salvi, come una famiglia. Abbiamo molta ammirazione per tutte le persone che sono in prima linea negli ospedali, i medici, le infermiere, tutto il personale medico, che lavorano così duramente. Dalla nostra famiglia, grazie per tutto quello che fate", si legge nel post.

La Clijsters è rientrata a 36 anni lo scorso febbraio nel circuito. Ha giocato a Dubai perdendo al primo turno cedendo alla spagnola Garbine Muguruza e a Monterrey dove si è arresa alla britannica Johanna Konta. Aveva abbandonato il tennis nel 2012, ma si era già ritirata una prima volta nel maggio 2007 dopo essere stata numero del mondo. Nell’estate 2009 il rientro con l’immediato trionfo agli US Open. Quel giorno diventò la prima mamma a conquistare uno Slam dai tempi di Evonne Golagong nel 1980 a Wimbledon. Sarebbero seguiti il bis a New York l’anno successivo e il titolo agli Australian Open nel 2011: a Melbourne eguagliò il conto dei Major vinti da madre (3) raggiungendo Margaret Court. In mezzo le Wta Finals nel 2010.


Commenti

Partecipa anche tu alla discussione, accedi