-
Campioni internazionali

Sfida Coronavirus? Federer va all’attacco

Nel giro di 24 ore hanno donato un milione di franchi svizzeri e fatto creare un Fondo in grado di sostenere le famiglie (con figli minori) in difficoltà economiche, tagliando i tempi della burocrazia

di | 26 marzo 2020

In attese delle prossime sfide tennistiche Roger Federer ha deciso di raccogliere quella lanciata dall’epidemia di Coronavirus. Lui e la moglie Mirka, un doppio misto che quest’anno compie 20 anni (si sono dati il primo bacio alle Olimpiadi di Sydney 2000) oggi sono scesi in campo mettendo subito sul piatto un milione di franchi svizzeri. Il loro primo pensiero non è andato alla necessità di potenziare le strutture ospedaliere ma a sostenere subito le famiglie meno abbienti, con figli a carico, messe in difficoltà dalla pesante crisi economica che l’epidemia sta creando.

L’annuncio è arrivato via Facebook, in questa forma:

Questi sono tempi impegnativi per tutti e nessuno dovrebbe essere lasciato indietro. Io e Mirka abbiamo deciso personalmente di donare un milione di franchi svizzeri per le famiglie più vulnerabili della Svizzera. Il nostro contributo è solo un inizio. Speriamo che altri possano unirsi a noi nel sostenere più famiglie in difficoltà. Insieme possiamo superare questa crisi! Salvaguarda la tua salute!

Un bel gesto, che inserisce Federer e consorte nel novero dei benefattori di questi momenti difficili. Ma davvero si trattava solo dell’inizio perché a poche ore di distanza il vincitore di 20 Slam ha subito fatto capire che anche in questo genere di partite non gli piace mettersi a scambiare da fondocampo in attesa che l’avversario sbagli. Roger cerca subito il “vincente”.

Un nuovo post su Facebook ha fatto capire che la sua intenzione era di incidere subito sulla situazione, trasformare immediatamente la disponibilità economica in fatti pratici. Cercando di non perdere tempo con la burocrazia.

Dobbiamo aiutare le famiglie che hanno bisogno in modo rapido e senza burocratico. Io e Mirka abbiamo donato a un nuovo fondo di assistenza d'emergenza per le famiglie in Svizzera. Il fondo è gestito da "Winterhilfe", un partner fidato della nostra fondazione e altamente esperto per sostenere le persone vulnerabili per decenni.

A partire da domani 26 marzo, il "Fondo per le famiglie in difficoltà" sarà funzionale e pronto a dare contributi come i buoni per i servizi alimentari e assistenza infantile e, ove necessario. Per maggiori informazioni: www.winterhilfe.ch

E se si ci si collega al sito indicato, si atterra su una pagina che spiega come la donazione dei coniugi Federer consenta sin da subito al Fondo di fornire voucher per fare la spesa alle famiglie in difficoltà, con figli da 0 a 18 anni, e contribuire alle spese di baby sitter o ad altre necessità urgenti. E’ già in linea il modulo da scaricare per chiedere gli aiuti.

Niente da dire, ancora una volta Roger batte e scende. E fa punto. Elegante ma preciso e affidabile. Un leader (con una first lady che non scherza…). Con lui in campo la partita in Svizzera si gioca con rinnovata fiducia.

Commenti

Partecipa anche tu alla discussione, accedi