-
Caroline Wozniacki

I Numeri

26
miglia
2008
3 agosto
1
matrimonio saltato
Match
Ha corso la maratona di New York 2014

Chiudendo con il tempo di 3 ore, 26 minuti e 33 secondi (meno di 8 minuti a miglio). Ha gareggiato per il “Team For Kids”.

Match
Una danese nella storia

Vince il suo primo titolo Wta a Stoccolma, prima giocatrice del suo Paese a fare centro nel circuito maggiore.

Vittoria
Lasciata dalla stella del golf

A maggio del 2014 erano già state spedite le partecipazioni di nozze quando il campione di golf Roy McIlroy decise di fare marcia indietro.

Il Profilo

Nata a Odense e figlia di due sportivi - papà Piotr è stato un calciatore professionista in Polonia e in Danimarca, mamma Anna è stata nazionale polacca di pallavolo ed anche il fratello Patrik è un calciatore - ha preso in mano per la prima volta una racchetta a 7 anni spinta dal padre, che da sempre le fa da coach. E’ cresciuta ammirando Martina Hingis e Steffi Graf.

Il suo stile di gioco è tutt’altro che esaltante: è un muro che restituisce qualsiasi palla. Caroline fa della corsa e della resistenza le sue armi migliori insieme al rovescio: è una regolarista che gioca da fondo lavorando ai fianchi le avversarie, si difende benissimo e non sbaglia praticamente mai. Nel tour è tra le giocatrici più amate: “Sunshine” è il soprannome coniato da Brad Gilbert per il suo bel carattere.

Ha vinto ad Istanbul, in Turchia, nell’ottobre del 2006, il suo primo titolo ITF, mentre ha conquistato a Stoccolma (alla prima finale disputata), ad agosto del 2008, il suo primo trofeo WTA. Dopo aver perso due finali Major -entrambe a New York, nel 2009 e nel 2014 - a gennaio del 2018 ha finalmente fatto centro aggiudicandosi a Melbourne il suo primo Slam e tornando su trono mondiale (dove si era accomodata per la prima volta l’11 ottobre del 2010, prima danese di sempre). Ad ottobre dello stesso anno, dopo le Wta Finals di Singapore, ha reso noto di soffrire di una forma di artrite reumatoide.