Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Istruttori di 1° e 2° grado, preparatori fisici, Maestri e Tecnici nazionali, dirigenti di club. Tennis, padel e beach, tutti coinvolti in un giro d’Italia. Allo Sporting Milano 3 erano 1.198. Prossima tappa, Marche e Umbria

Aggiornamento ISF 2018 3Lo Sporting Milano 3 ha ospitato dal 21 al 24 marzo 2018 la 5a tappa dei Corsi di Aggiornamento 2018 organizzati dall’Istituto Superiore di Formazione “Roberto Lombardi” in collaborazione con il Settore Tecnico Nazionale.
Il Direttore dell’Istituto Michelangelo Dell’Edera non si è però limitato a organizzare i Corsi per aggiornare gli insegnanti appartenenti a ciascuna delle qualifiche presenti all’interno dei quadri tecnici della Fit - Beach Tennis e Padel compresi - ma ha colto l’occasione per aggiornare i Dirigenti FIT formati in precedenza, per formarne dei nuovi, per informare i genitori degli allievi del Centro Periferico di Allenamento sull’importanza che riveste la Preparazione Mentale e l’Educazione Alimentare nella formazione dei loro figli e infine per svolgere raduni under per gli allievi e le allieve del CAP e del CPA del Tennis e per i Beach tennisti della Lombardia.

Le tematiche trattate
Tra le tematiche trattate c’erano le due differenti metodologie didattiche d’insegnamento messe a confronto, quella tradizionale e quella moderna (con gli Istruttori di 1° e di 2° grado); le differenze metodologiche nell’allenamento della tecnica e della tattica in tennisti e tenniste di età giovanile (con i Maestri Nazionali e i Tecnici Nazionali); la prevenzione degli infortuni nel tennis giovanile e la preparazione fisica speciale tramite l’utilizzo di strumentazione tecnologicamente avanzata: davenbike, metronomo, occhiali stroboscopici, ecc. (con i Preparatori Fisici di 1° e 2° grado); la fiscalità e i compensi delle associazioni sportive dilettantistiche - novità 2018 e registro CONI (con i Dirigenti di 1° e di 2° grado); l’utilizzo del vetro per migliorare i colpi di base e la possibilità di giocare fin dall’inizio con la “palla viva“ (con gli Istruttori di 1° livello di Paddle); il Mini Beach Tennis (con gli Istruttori di 1° livello di Beach Tennis).

Partecipanti e relatori
I Corsi sin qui organizzati hanno fatto registrare la presenza complessiva di 1.950 insegnanti e 619 dirigenti, per un totale di 2.569 partecipanti. Gli insegnanti hanno apprezzato la formula di far svolgere l’attività didattica direttamente sul campo, integrando le lezioni di carattere teorico con altre di carattere pratico, arricchite da una molteplicità di esercitazioni eseguite dai tennisti durante lo svolgimento dei corso di aggiornamento. I relatori chiamati a sviluppare i temi degli aggiornamenti sono stati, oltre allo stesso Dell’Edera, Simone Bernagozzi, Gerardo Brescia, Massimiliano Brocchi, Andrea Cagno, Giovanni Catizone, Luca Cimino, Vanessa Costa, Antonio Daino, Livio D’Alessandro, Gianni Daniele, Enzo De Palo, Erminia Ebner, Paolo Girella, Rocco Marinuzzi, Gabriele Medri, Osman Menichetti, Giancarlo Palumbo, Marco Perciballi, Massimiliano Rinaudo, Mauricio Rosciano, Vittorio Santini, Gustavo Spector, Piero Valesio, Gennaro Volturo e Patrizio Zepponi.

Adesso Marche e Umbria
Hanno presenziato ai lavori il Vice Presidente della FIT Gianni Milan, i Consiglieri FIT Isidoro Alvisi, Pierangelo Frigerio e Guido Turi, il Presidente del Comitato Regionale FIT della Lombardia Sergio Palmieri e il Direttore dello Sporting Milano 3 Daniel Degli Esposti. Al successo dell’iniziativa hanno contribuito il tecnico Stefano Pescosolido e i Fiduciari dell’I.S.F. “Roberto Lombardi” della Lombardia Paolo Agnelli, Silverio Basilico, Renzo Consonni, Alessandra Gandossi, Sergio Gelmini, Claudio Lupi, Davide Majocchi, Riccardo Manfredi, Stefano Moroni, Mirko Mutti, Alberto Paris, Cristina Pinzauti, Roberto Veneri, Massimo Zaletto. La prossima tappa? Tocca insegnanti e dirigenti di Marche e Umbria.