Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Nello stesso week-end l’azzurra che ha annunciato il suo ritiro a fine stagione, quando avrà 37 anni, e il Next Gen croato, 20 anni, conquistano i tornei di Bogotà e Marrakech. E Gianluigi Quinzi, 21 anni, conquista il primo match nel circuito che conta. Il segreto di chi vince: farsi sempre trovare pronto

di Enzo Anderloni – Foto Getty Images

afildirete 1517 w1C’è chi non riesce a smettere e chi sta per prendere il vizio. Storie opposte che si incontrano un weekend con un trofeo in mano. Francesca Schiavone si sta godendo la sua ultima stagione (così almeno ha annunciato) durante la quale compirà 37 anni e si presenta con una wild card al torneo di Bogotà, Colombia. Non ha particolari aspettative. Però la settimana prima a Monterrey (Messico) ha vinto un set contro la n.1 del mondo Angelique Kerber. E chi gioca a tennis sa che questi non sono dettagli, soprattutto in tema di consapevolezza e autostima. Così alla fine la ‘Schiavo’ vince un torneo che ha cominciato da n.168 del mondo, superando facile anche la favorita, l’olandese Kiki Bertens, n.20 Wta.

afildirete 1517 w2In un altro continente anche Borna Coric, croato, 20 anni, affronta un torneo senza particolari aspettative. Anzi, come dirà poi, non si sente nemmeno troppo bene. È reduce da un’operazione al ginocchio che gli ha impedito di giocare la finale di Coppa Davis l’anno scorso. Ha lavorato tanto, è uno dei più attesi “Next Gen” del circuito ma a Marrakech arriva da n.79 del mondo. Ben lontano da quella 33a posizione che aveva raggiunto già nel 2015 e sembrava la definitiva rampa di lancio di un predestinato. Al secondo turno si salva per un pelo contro la wild card marocchina Al Amrani, n.667 del mondo. Poi vince il torneo, il suo primo Atp, annullando in finale ben 5 match-point al tedesco Kohlschreiber, n.32, uno davvero tosto. Ed eccolo di nuovo lì, il giovane Borna, in rampa di lancio.

afildirete 1517 w4Ironia della sorte, nello stesso torneo, sfonda per la prima volta il muro delle qualificazioni Atp uno dei suoi abituali avversari al tempo dei tornei juniores, il nostro Gianluigi Quinzi. Stessa annata di Borna, Gianluigi lo aveva superato di slancio all’epoca dei tornei under 18. Poi era scomparso nella giungla dei Futures e dei Challenger, mentre Coric era subito riuscito a mettere un piede nel circuito vero. Quinzi supera anche il primo turno, con il “vecchio” bucaniere francese Paul Henri Mathieu, n.113, e poi, con in palio un posto nei quarti di finale, perde il derby azzurro con Paolo Lorenzi, 35 anni, titolare in Coppa Davis, n.37 del mondo. Ma gioca alla pari, gli porta via un set. E chi gioca a tennis sa che questi non sono dettagli. Ora Gianluigi ha di sicuro capito meglio qual è la distanza che lo separa dai Lorenzi e dai Coric. E sa che non è incolmabile, se ci crederà davvero. Basta farsi trovare pronto per quando passerà il suo treno. E siccome nessuno ne conosce l’orario prima di salirci, dovrà farsi trovare sempre pronto. Come la Schiavone. E come lo stesso Paolo Lorenzi che il meglio lo sta dando quando nessuno ci credeva più. Se prenderà il vizio, Gianluigi, potrebbe cominciare a vincere anche lui. E a far fatica a... smettere. Vero, Francesca?

Articolo tratto da SuperTennis Magazine n. 15 - 2017

Per scaricare il numero completo della nuova rivista settimanale potete CLICCARE QUI Registrandovi al servizio My Fit Score potrete riceverla automaticamente ogni mercoledì via newsletter. La rivista è scaricabile (e stampabile) in formato pdf. 

SuperTennis Magazine – Anno XIII – n.15– 19 aprile 2017

In questo numero

afildirete 1517 w5Prima pagina –Il vizio di vincere Pag.3

Circuito mondiale: Intramontabile Schiavo Pag.4

Focus Next Gen: la nuova partenza di Gianluigi Quinzi Pag.8

Next Gen Italia – Risi: ”Investiamo 6.5 milioni sul nostro futuro” Pag.10

Next Gen Italia – Lisa Pigato va veloce Pag.12

Terza pagina – Roma 2012: Rafa VI è leggenda Pag.14

I numeri della settimana: E Francesca fa 600 Pag.16

Il tennis in tv – L’Italia sempre live Pag.18

Pre-qualificazioni IBI17 – Roma ad alta velocità: corre il treno degli Open Pag.20

In Italia – Centri estivi: novità al sole Pag.22

Circuito Fit-Tpra – Dagli stage estivi per adulti… a Auckland Pag.24

Notizie dalle regioni – Veneto, Liguria, Lazio, Calabria Pag.26

L’esperto risponde – Quali sono i giocatori italiani che sono riusciti a entrare tra i primi 50 del mondo? Pag.30